Aphel
Aphel

Un robot per amico: i licei Einstein-Da Vinci protagonisti del progetto Aphel

L'umanoide farà compagnia ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica di Taranto

Il liceo scientifico Einstein e il liceo classico Leonardo da Vinci protagonisti del progetto del robot umanoide Aphel, che ha come obiettivo quello di fare compagnia e supportare nelle cure i piccoli pazienti ricoverati presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto con abbracci, storie e interazione.

Sono stati premiati ieri, al liceo scientifico, gli studenti delle classi prime della curvatura Biomedica dei licei che hanno redatto le dieci storie interattive, i quiz di latino e di matematica raccontati dal robot ai bambini ricoverati nel nosocomio di Taranto. Presenti alla manifestazione il governatore Michele Emiliano, intervenuto in remoto, il sindaco Tommaso Minervini, l'assessore alla Cultura Maridda Poli, il dirigente scolastico Giuseppina Bassi, la psicologa del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Santissima Annunziata di Taranto Maria Montanaro e il regista Pippo Mezzapesa, presidente della giuria.

"Sono orgoglioso – afferma il primo cittadino – perché questo progetto dei licei, grazie a tutto il corpo docenti, dà la cifra di come il nostro sistema scolastico cittadino sia aperto, innovativo, puntando all'innovazione attraverso sinergie importanti con l'Università, le imprese e le istituzioni. Grazie a questa capacità di interazione e di fare rete prepariamo al meglio il futuro dei nostri ragazzi. Ringrazio la preside perché cucire insieme tutte queste dinamiche e mondi vuol dire fare un bel lavoro di coesione, in tempi di lacerazioni facili".

Grazie alla collaborazione con Predict, azienda che si occupa dello sviluppo di tecnologie innovative nel settore dell'healthcare e della distribuzione di sistemi ecografici e radiologici di imaging diagnostico, e grazie alla disponibilità e professionalità dell'ingegner Angelo Gigante, dell'ingegner Nicoletta Lorusso e dell'ingegner Monica Carella, i ragazzi del Liceo potranno supportare i bambini dell'ospedale di Taranto.
  • liceo scientifico
Altri contenuti a tema
Gli studenti del Liceo Scientifico con il robot "Aphael" per i bambini dell'ospedale di Taranto Gli studenti del Liceo Scientifico con il robot "Aphael" per i bambini dell'ospedale di Taranto Ai ragazzi il compito di progettare un linguaggio di programmazione per raccontare storie con l'ausilio della tecnologia
"Io ricordo": mercoledì 26 maggio la presentazione del progetto del Liceo Scientifico "A. Einstein" "Io ricordo": mercoledì 26 maggio la presentazione del progetto del Liceo Scientifico "A. Einstein" L'edizione annuale dal titolo "L'arte che cura"
1 La classe 4^B del Liceo "Einstein" di Molfetta premiata nel concorso "Snack News" La classe 4^B del Liceo "Einstein" di Molfetta premiata nel concorso "Snack News" Primo posto per il cortometraggio realizzato dagli studenti
Il sottosegratario all'istruzione Sassi incontra il liceo Scientifico di Molfetta Il sottosegratario all'istruzione Sassi incontra il liceo Scientifico di Molfetta L'iniziativa mercoledì 31 marzo 2021
Il Liceo Scientifico “A. Einstein” celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime di Mafia Il Liceo Scientifico “A. Einstein” celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime di Mafia Parteciperà anche la professoressa Franca Carlucci del presidio di Libera
Alessandra Gadaleta, dal liceo scientifico di Molfetta alla Scuola di Orientamento Universitario a Pisa Alessandra Gadaleta, dal liceo scientifico di Molfetta alla Scuola di Orientamento Universitario a Pisa Il racconto dell'esperienza nelle parole della studentessa
Gli studenti del Liceo Scientifico di Molfetta incontrano il professor Domenico di Bari Gli studenti del Liceo Scientifico di Molfetta incontrano il professor Domenico di Bari Al centro dell'evento il C.E.R.N. di Ginevra
Giuseppe Messina torna a Molfetta dopo le Olimpiadi di Astronomia in Sri Lanka Giuseppe Messina torna a Molfetta dopo le Olimpiadi di Astronomia in Sri Lanka Il giovane liceale racconta la sua esperienza
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.