Una tartaruga marina
Una tartaruga marina

Un docufilm sulle tartarughe marine del centro di Molfetta

Un documentario racconta il lavoro dei volontari del WWF che si occupano delle caretta caretta

Sembra la trama di una favola, di quelle da leggere ai più piccoli poco prima della buonanotte, e invece il centro di recupero tartarughe marine di Molfetta esiste davvero: protagonisti i volontari del WWF che da quasi vent'anni, tutelano le caretta caretta, una specie il cui stato di conservazione è ritenuto vulnerabile.

E proprio per sottolineare l'importanza della missione l'emittente tedesco-austriaca SRF ha prodotto un docufilm, riprendendo dal vivo, attraverso tante immagini realizzate tra il porto di Molfetta e quello di Bisceglie, ma anche all'interno del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell'Università di Bari con sede a Valenzano, dove parte dell'attività viene posta all'attenzione di personale medico, il racconto del lavoro, silenzioso e quotidiano, dei volontari a difesa delle tartarughe.

Il docufilm a cura dell'emittente svizzera SRF in lingua tedesca, per la regia di Gustav Hover, andrà in onda a partire dall'8 maggio in Germania e successivamente anche in Austria e in Svizzera. Tra i protagonisti c'è il molfettese Pasquale Salvemini, responsabile del centro di recupero tartarughe marine di Molfetta e attivista del WWF - la più grande organizzazione mondiale per la conservazione di natura, habitat e specie in pericolo -, vera e propria anima dell'intero progetto.

«Ogni recupero e liberazione di tartarughe ha una storia a sé», ha detto Salvemini. Parte delle riprese sono state realizzate nella nuova sede all'interno dell'istituto superiore Vespucci. Fra qualche mese, grazie ad un finanziamento regionale POR di circa 120mila euro, il nuovo centro sarà completamente disponibile.
  • Pasquale Salvemini
  • Centro recupero tartarughe marine Molfetta
Altri contenuti a tema
Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Gli episodi sono stati denunciati ai Carabinieri. Per il WWF ogni esemplare può arrivare a costare 120 euro
Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Recuperate dai Carabinieri, sono state prese in carico dai volontari del centro di Molfetta. Salvemini: «Un problema dilagante»
Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero L'animale, detto anche scoiattolo volante, è stato ritrovato a Lama Martina e affidato al WWF
Due tartarughe morte spiaggiate a Molfetta Due tartarughe morte spiaggiate a Molfetta Si tratta di altrettanti esemplari della specie caretta caretta. È intervenuta la Guardia Costiera
AdrioNet, recuperate vive 483 tartarughe marine AdrioNet, recuperate vive 483 tartarughe marine All'interno della Rete Adriatico-Ionica anche il centro di recupero tartarughe marine di Molfetta
Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Il ritrovamento ieri: gli animali mostrano una serie di ferite. Sul posto i volontari della Gepa e del WWF
Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Gli uomini del 115 sono intervenuti in piazza De Gasperi. Oggi, dopo le cure dei volontari del WWF, la liberazione
Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Critico il movimento ambientalista. Salvemini: «Oltre al taglio dei pini c'è anche il disturbo arrecato alla fauna»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.