Un'aula di Tribunale
Un'aula di Tribunale
Cronaca

"Tutto incluso 2", Masellis: «Confisca non definitiva, faremo ricorso in Appello»

Parla il legale del molfettese Racanati a cui il Tribunale di Bari ha confiscato beni di circa 3 milioni di euro

La difesa di Sergio Racanati, a cui i militari della locale Tenenza hanno eseguito la confisca di beni per circa 3 milioni di euro, presenterà ricorso in Appello contro il provvedimento del Tribunale di Bari nell'ambito dell'operazione "Tutto incluso 2" derivante da un'indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Molfetta.

Ad annunciarlo è l'avvocato Maurizio Masellis, difensore del 43enne, il quale, dinanzi ai nostri taccuini, ha voluto «effettuare talune precisazioni in relazione alla notizia diffusa dalla vostra testata circa la confisca dei beni (un agriturismo, le quote di partecipazione allo stesso, beni e disponibilità finanziarie, costituite da titoli, polizze assicurative, conti correnti e denaro contante, nda), operata in danno di Sergio Racanati ad opera della Guardia di Finanza di Molfetta».

«Preciso come la sentenza che ordina la confisca dei beni immobili ritenuti di proprietà del mio assistito e/o comunque ritenuti nella disponibilità dello stesso, tra cui le quote di partecipazione al capitale di un agriturismo, non è una sentenza definitiva», spiega il penalista che annuncia un'imminente mossa difensiva: «A tal proposito, infatti, posso dichiarare come la stessa sarà appellata dalla difesa per fare rivedere ai giudici il provvedimento emesso dal Tribunale di Bari».

«Pertanto si resta in attesa dell'esito del procedimento di secondo grado, che si svolgerà innanzi alla Corte d'Appello di Bari, e di conseguenza - termina Masellis - la confisca disposta dal Tribunale di Bari sui beni di Sergio Racanati e/o nella disponibilità dello stesso non potrà ritenersi una sentenza definitiva».
  • Guardia di Finanza Molfetta
  • Sergio Racanati
  • Maurizio Masellis
Altri contenuti a tema
Droga sul motopeschereccio dall'Albania alla Puglia Droga sul motopeschereccio dall'Albania alla Puglia Hashish e marijuana trasportati via mare da Vito Mezzina. A capo dell'organizzazione Girolamo Cuocci e suo padre Giuseppe
Traffico internazionale di droga, 15 arrestati. 4 sono di Molfetta Traffico internazionale di droga, 15 arrestati. 4 sono di Molfetta In azione la Guardia di Finanza: due molfettesi in carcere, altrettanti ai domiciliari. Sequestrati beni per 3,5 milioni di euro
Inchiesta sugli appalti: il consulente Colaianni nominato dalla Procura Inchiesta sugli appalti: il consulente Colaianni nominato dalla Procura Avrà l'incarico di estrarre la copia forense dai computer e dai cellulari sequestrati dalla Guardia di Finanza
Guardia di Finanza, Salvatore Mercone nuovo comandante della Tenenza Guardia di Finanza, Salvatore Mercone nuovo comandante della Tenenza Il tenente arriva dalla Compagnia di Teramo: 48 anni, originario di Pignataro Maggiore, ha già operato in Puglia
Falso made in Italy, sequestrate 20 tonnellate di ortaggi Falso made in Italy, sequestrate 20 tonnellate di ortaggi I prodotti ortofrutticoli provenivano dall'Albania: sequestrati, sono stati devoluti in beneficenza
"Tutto incluso 2", confiscati beni per 3 milioni di euro. Anche un agriturismo "Tutto incluso 2", confiscati beni per 3 milioni di euro. Anche un agriturismo La Guardia di Finanza ha messo i sigilli anche ad altri beni immobili del molfettese Sergio Racanati
Pesce in cattivo stato di conservazione: scatta il sequestro Pesce in cattivo stato di conservazione: scatta il sequestro Il controllo su un mezzo condotto da un uomo, denunciato. Individuate anche due aree per la vendita illegale di alcolici
Produceva mascherine griffate, scoperto laboratorio clandestino Produceva mascherine griffate, scoperto laboratorio clandestino L'immobile, allestito di tutto punto, è stato individuato dalla Guardia di Finanza. Una denuncia
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.