Conferenza stampa
Conferenza stampa

Trasferimento mercato settimanale a Molfetta, le posizioni di Confcommercio e Confesercenti

Le parole di Raffaella Altamura e Salvatore Farinato

Sulla questione relativa al trasferimento del mercato settimanale del Giovedì di Molfetta, intervengono l'Avv. Raffaella Altamura Presidente provinciale della Confesrcenti e Salvatore Farinato responsabile comunale di Confcommercio che da tempo stanno seguendo le fasi concertative di questa vicenda.

Afferma la Presidente Altamura: "Condividiamo le inquietudini che attanagliano in queste ore gli operatori, tuttavia al contempo siamo soddisfatti del risultato che, con il nostro lavoro concertativo, abbiamo ottenuto a seguito di un proficuo tavolo avviato con l'amministrazione che sta condividendo con le scriventi associazione qualsivoglia passaggio".
Continua Farinato: "Proprio grazie al lavoro concertativo, di cui rivendichiamo la paternità, domani, giovedì 6 febbraio, sarà effettuato un primo sopralluogo, con agenti della polizia locale e nostri rappresentanti, nel corso del mercato, per censire tutti gli operatori, allo scopo di avviare uno studio che definisca con puntualità il loro ricollocamento nella nuova area".

E' notizia poi delle ultime ore, chiariscono i delegati, che l'amministrazione comunale di Molfetta ha individuato una ulteriore area nella zona di espansione a levante della città, da adibire ad area mercatale, la quale in un prossimo futuro potrebbe sostituire totalmente l'area polifunzionale individuata a ridosso di Viale Monsignor Bello.

Continua Altamura affermando che: "continueremo ininterrottamente a seguire il percorso concertativo avviato a tutela di tutta la categoria degli operatori ambulanti che operano all'interno del mercato settimanale, guidati come sempre dal buon senso, dalla necessità di applicare la legge e di contemperare esigenze diversificate, ma stigmatizziamo fermamente e prendiamo le distanze da coloro i quali con atteggiamenti del tutto fuori luogo, finalizzati solo ad una protesta fine a se stessa e non motivata da una reale volontà concertativa, creano momenti di disordine negli uffici comunali".
Conclude Farinato: "ci riserviamo, a salvaguardia delle sigle che rappresentiamo, considerata la continua attività diffamatoria, che da tempo, viene perpetrata da personaggi che si nascondono dietro sigle autoreferenziali non riconosciute e inconsistenti, di adire le vie legali".
  • mercato settimanale
Altri contenuti a tema
Forte vento, niente mercato settimanale a Molfetta Forte vento, niente mercato settimanale a Molfetta Un giovedì senza acquisti su Via Achille Salvucci
Il "giovedì" cambia sede: a Molfetta incontro tra Comune, ConfCommercio e ConfEsercenti Il "giovedì" cambia sede: a Molfetta incontro tra Comune, ConfCommercio e ConfEsercenti Possibile anche una area nelle nuove zone di espansione
Ferragosto di giovedì, a Molfetta mercato settimanale anticipato al 14 agosto Ferragosto di giovedì, a Molfetta mercato settimanale anticipato al 14 agosto Lo ha deciso il sindaco. Scelta condivisa con i venditori
Ottantasette ditte per l'appalto del nuovo "giovedì" di Molfetta. Scelta una di Brindisi Ottantasette ditte per l'appalto del nuovo "giovedì" di Molfetta. Scelta una di Brindisi Aggiudicazione provvisoria dell'appalto. Cento giorni per attrezzare la nuova zona
Mercato settimanale, l'ultima estate su Via Salvucci Mercato settimanale, l'ultima estate su Via Salvucci L'assessore Caputo: «Via all'appalto, cento giorni per sistemare la nuova zona»
Il mercato settimanale cambia zona, ecco l'appalto per la riqualificazione dell'area Il mercato settimanale cambia zona, ecco l'appalto per la riqualificazione dell'area Il progetto è da 900 mila Euro complessivi
Mercato settimanale a Molfetta anche il 25 aprile Mercato settimanale a Molfetta anche il 25 aprile Nessun cambiamento per l'appuntamento del giovedì
Ma i venditori del "giovedì" devono rispettare la raccolta dei rifiuti? Ma i venditori del "giovedì" devono rispettare la raccolta dei rifiuti? Insorgono i residenti della zona: «I loro rifiuti nelle nostre case»
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.