Ospedale di Molfetta
Ospedale di Molfetta
Cronaca

Tensione al pronto soccorso di Molfetta: insulti e un vigilante contuso

Il caso, avvenuto lunedì, è ancora in via di precisa definizione. L'Asl di Bari ha comunicato di aver «istituito un gruppo di lavoro»

Nervi tesi fino allo spasimo, urla, una guardia particolare giurata in servizio rimasta contusa, la richiesta d'intervento. Che alla fine è arrivato con una gazzella dei Carabinieri. Alla fine la situazione è tornata calma, il vigilantes si è fatto medicare, ma ora la vicenda potrebbe avere un seguito con le eventuali querele di parte.

Lo sfondo, il solito: l'ospedale don Tonino Bello di Molfetta, dove l'emergenza è ormai endemica. Lunedì il pronto soccorso del nosocomio cittadino era, come al solito, particolarmente affollato, con l'inevitabile corollario di attese e, quindi, di tensione. Fra i numerosi astanti, pure un uomo che aveva portato in ospedale un suo parente per via di un malessere e che si trovava in attesa di visita fra i corridoi, quando è sorto un mezzo parapiglia. Prima le imprecazioni, poi la violenza.

Un situazione sempre più frequente fra triage e dintorni, dove si sta oramai rischiando il collasso. La vicenda, in poco tempo, avrebbe assunto una piega sempre più complicata. Chi c'era parla di «una aggressione verbale e poi anche fisica» ai danni di una guardia particolare giurata in servizio. Non è stata la prima volta in terra di Bari: giovedì un'infermiera in servizio al pronto soccorso del Santa Maria degli Angeli a Putignano è stata aggredita. E non sarà l'ultima, di questo passo.

Il vigilantes, l'unico di servizio al pronto soccorso molfettese, ha dovuto chiedere rinforzo, allertando il 112. D'altro canto, da solo non poteva mica tenere a bada quell'uomo che sembrava fuori controllo e, contemporaneamente, il resto di sala e corridoi. I militari dell'Aliquota Radiomobile sono quindi intervenuti sul posto e hanno riportato la calma, mentre l'uomo si è fatto medicare dagli operatori sanitari. Il problema è che ognuno ritiene di avere ragioni da esercitare e una priorità.

Al momento i fatti sono in via più precisa di ricostruzione, mentre il tema della sicurezza in ospedale è ormai diventato pressante con l'Azienda Sanitaria Locale di Bari che, oltre a stigmatizzare «l'episodio di aggressione avvenuto nel pronto soccorso dell'ospedale di Molfetta», ha comunicato che «già prima di questo vile gesto, la direzione dell'Asl ha istituito un gruppo di lavoro per avviare una valutazione generale della situazione riguardante l'accesso nella struttura molfettese».

Con questo audit il gruppo di lavoro «valuterà il caso specifico oltre che le possibili soluzioni e le migliorie organizzative, innanzitutto ascoltando il personale». Le risultanze, infine, confluiranno in una relazione, mentre aggressioni e minacce aumentano. Lunedì la situazione in qualche modo è rientrata, ma il malessere c'è.
  • Ospedale Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Diagnosi e prevenzione delle patologie ossee, donato all’ospedale di Molfetta un densitometro digitale Diagnosi e prevenzione delle patologie ossee, donato all’ospedale di Molfetta un densitometro digitale L’associazione "La Doppia Elica" dona al nosocomio molfettese uno strumento diagnostico di ultima generazione
«Ringrazio l'equipe dell'ospedale di Molfetta»: il messaggio di un lettore «Ringrazio l'equipe dell'ospedale di Molfetta»: il messaggio di un lettore Le parole di stima di Michele dopo un intervento chirurgico al polso nei giorni scorsi
«L'ambulatorio di vulnologia a Molfetta non deve chiudere»: la lettera di una cittadina «L'ambulatorio di vulnologia a Molfetta non deve chiudere»: la lettera di una cittadina «Vorrei dar voce a tutti gli anziani che non saprebbero dove altro effettuare questi controlli»
Riparte l'ambulatorio di Senologia all'ospedale di Molfetta Riparte l'ambulatorio di Senologia all'ospedale di Molfetta Potenziata l’offerta di visite, ecografie e mammografie per circa 9mila donne under 50 residenti nel nord-barese
Lavori all'ospedale di Molfetta, Tammacco: «Finalmente una risposta concreta» Lavori all'ospedale di Molfetta, Tammacco: «Finalmente una risposta concreta» Il consigliere regionale: «Adesso occorrerà vigilare sui tempi di realizzazione»
Nuova vita per l'ospedale di Molfetta: i dettagli dei lavori previsti Nuova vita per l'ospedale di Molfetta: i dettagli dei lavori previsti Stamattina il primo passo, alla presenza dei vertici di Regione e Asl Bari
Al via i lavori di ammodernamento dell'ospedale di Molfetta - INTERVISTE Al via i lavori di ammodernamento dell'ospedale di Molfetta - INTERVISTE Gli interventi riguardano gli infissi, il riscaldamento, l'efficientamento energetico e l'adeguamento antisismico
All'ospedale di Molfetta parte il cantiere con fondi PNRR: domani la presentazione All'ospedale di Molfetta parte il cantiere con fondi PNRR: domani la presentazione Ci sarà anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.