Le indagini della Guardia di Finanza
Le indagini della Guardia di Finanza
Cronaca

Tangenti al Comune di Molfetta: al via gli interrogatori di garanzia

Il primo a comparire davanti alla gip che ha firmato l'ordinanza, Volpe, sarà l'ex assessore Caputo

Sono stati fissati per domani e venerdì gli interrogatori di garanzia delle 16 persone arrestate nell'ambito dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Trani su presunti episodi corruttivi al Comune di Molfetta nella quale è indagato (ma non raggiunto da alcuna misura cautelare) il primo cittadino Tommaso Minervini.

Il primo a comparire davanti alla gip che ha firmato l'ordinanza, Rossella Volpe, sarà l'ex assessore Mariano Caputo, difeso dall'avvocato Felice Petruzzella. Dopo di lui saranno interrogati il funzionario comunale Orazio Lisena, l'ex consigliera comunale Anna Sara Castriotta e gli altri sette arrestati, tutti rinchiusi in carcere, tra imprenditori e progettisti: Riccardo Di Santo, Andrea Ladogana, Valerio Di Gregorio, Domenico Tancredi, Paolo Conforti, Francesco e Pasquale Ieva.

Poi toccherà ai sei indagati finiti agli arresti domiciliari (il presidente della commissione di gara di uno degli appalti pilotati, Vincenzo Manzi, e gli altri cinque tra imprenditori e dipendenti delle aziende coinvolte: Francesco Sancilio, Mauro Giancaspro, Michele Palmiotti, Maurizio Bonafede, Vito De Robertis).

Stando all'indagine della Guardia di Finanza, coordinata dai pm di Trani, i funzionari pubblici si sarebbero fatti pagare tangenti, denaro, regali ed altre utilità, per favorire gli imprenditori "amici" nell'ottenimento di appalti pubblici e incarichi, dimostrando «una capacità di piegare e condizionare ogni evenienza - scrive la gip - trasformandola in occasione di guadagno e di interesse illecito condiviso».
  • Mariano Caputo
  • Arresti Molfetta
  • Tommaso Minervini
  • Orazio Lisena
  • Anna Sara Castriotta
  • Mauro Giancaspro
  • Vito De Robertis
  • Maurizio Bonafede
  • Michele Palmiotti
  • Francesco Sancilio
  • Riccardo Di Santo
  • Vincenzo Manzi
  • Andrea Ladogana
  • Valerio Di Gregorio
  • Domenico Tancredi
  • Paolo Conforti
  • Francesco Ieva
  • Pasquale Ieva
Altri contenuti a tema
Ferragosto, da Minervini appello alla responsabilità Ferragosto, da Minervini appello alla responsabilità Le parole del sindaco alla città
8 e 9 agosto Giornate del sacrificio e del lavoro degli italiani nel mondo 8 e 9 agosto Giornate del sacrificio e del lavoro degli italiani nel mondo Il commento del sindaco Tommaso Minervini
Dalla Giunta al Consiglio Comunale: la politica di Molfetta riparte oggi Dalla Giunta al Consiglio Comunale: la politica di Molfetta riparte oggi In mattinata i nomi degli assessori. Nel pomeriggio l'assise
Ad ore la nuova Giunta comunale di Molfetta: tre donne, almeno sette deleghe Ad ore la nuova Giunta comunale di Molfetta: tre donne, almeno sette deleghe L'ufficialità del nuovo "governo" cittadino dovrebbe avvenire a strettissimo giro
Settantanove anni fa la strage fascista in cui morì Graziano Fiore. Il ricordo del Sindaco Settantanove anni fa la strage fascista in cui morì Graziano Fiore. Il ricordo del Sindaco Il giovane liceale di Molfetta fu ucciso nella strage di via Niccolò dell'Arca a Bari
1 Consiglio Comunale e Giunta: Amato e Piergiovanni ai vertici Consiglio Comunale e Giunta: Amato e Piergiovanni ai vertici Si profila la composizione del "governo" Minervini. Robert alla Presidenza del Consiglio
Molfetta piange la morte del dottor Maggialetti. Il ricordo del Sindaco Molfetta piange la morte del dottor Maggialetti. Il ricordo del Sindaco Minervini: «Un uomo che ha reso onore alla sua terra e alla sua professione»
Ok alla fattibilità del nuovo ospedale, il commento di Minervini Ok alla fattibilità del nuovo ospedale, il commento di Minervini Lavori anche al nosocomio "Monsignor Bello"
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.