Tommaso Minervini
Tommaso Minervini
Cronaca

Stop al vetro dalle ore 22, ordine davanti alle attività commerciali: ordinanza del Sindaco di Molfetta

Prescrizioni valide dal 10 agosto al 30 settembre 2019. Sanzioni fino a 300 Euro

Dal 10 agosto al 30 settembre 2019 a Molfetta bisognerà seguire regole ferree circa l'uso dei materiali per la vendita di bevande e il loro consumo nei pressi delle attività commerciali. Lo stabilisce il sindaco, Tommaso Minervini, per mezzo di una ordinanza pubblicata nelle scorse ore.

"A tutti i titolari di pubblici esercizi di invitare i propri clienti a non imbrattare il suolo pubblico, ma a riporre nei cestini e cassonetti R.S.U. i resti delle consumazioni e negli appositi contenitori per la raccolta differenziata i vuoti, o a restituirli al venditore", è il primo diktat.
"A tutti i titolari di esercizi commerciali, di pubblici esercizi e distributori self service di collocare appositi "portarifiuti" all'interno e all'esterno dai locali e chioschi, idonei alle quantità di prodotto dagli stessi venduto, onde agevolare il conferimento di detti rifiuti" mentre "E' vietata su tutto il territorio comunale la vendita per asporto da parte dei pubblici esercizi abilitati anche alla somministrazione di alimenti bevande, compresi quelli operanti su area pubblica, quelli da asporto e i distributori automatici self servici dalle ore 22,00 e fino alla chiusura dell'esercizio, di bevande contenute in bottiglie o confezioni di vetro". Inoltre " Dalle ore 22,00 alla chiusura potranno essere somministrate esclusivamente bevande contenute o versate in bicchieri di plastica o cartone alimentare e, in caso di vendita per asporto, in contenitori di plastica o cartone alimentare inidonei all'offesa della persona".

Tutto nasce dal riscontro del "deposito incontrollato di lattine, bicchieri di plastica, bottiglie di vetro, vassoi in polistirolo" nei pressi delle attività commerciali, circostanza rappresenta una "minaccia per l'igiene, ma lede anche il decoro dell'intera comunità", si legge ancora nel provvedimento del primo cittadino di Molfetta.

Per chi non rispetta le regole sanzioni amministrative da Euro 50 a Euro 300.
  • comune di Molfetta
Altri contenuti a tema
"Molfetta mi sta a cuore", l'educazione ambientale arriva nelle scuole "Molfetta mi sta a cuore", l'educazione ambientale arriva nelle scuole Entra nel vivo il progetto voluto dall'amministrazione
Defibrillatori e app, Molfetta è città Cardioprotetta Defibrillatori e app, Molfetta è città Cardioprotetta Presentato il progetto in memoria del dottor Michele Spadavecchia
Sportello di accesso al settore socialità di Molfetta, dal 6 febbraio in Via Cifariello Sportello di accesso al settore socialità di Molfetta, dal 6 febbraio in Via Cifariello La comunicazione del Comune: tutti i dettagli
Il Comune di Molfetta presenta la Carta della Socialità Il Comune di Molfetta presenta la Carta della Socialità Consultabile sul sito del Comune e in distribuzione tra associazioni e Caf
Quanto ha speso il Comune di Molfetta per ogni abitante nel 2018? Quanto ha speso il Comune di Molfetta per ogni abitante nel 2018? I dati dell'indagine: somma tra le più alte della provincia
Aria irrespirabile a Molfetta e nel barese. Perché? Aria irrespirabile a Molfetta e nel barese. Perché? Il sindaco di Bitonto annuncia un esposto
2 Deleghe ai cittadini dal sindaco, Molfetta si apre alla partecipazione pubblica Deleghe ai cittadini dal sindaco, Molfetta si apre alla partecipazione pubblica Pubblicato l'avviso per le candidature dopo l'ok del Consiglio Comunale
Capitale italiana della cultura 2020, Molfetta e la battaglia con le altre pugliesi Capitale italiana della cultura 2020, Molfetta e la battaglia con le altre pugliesi Per l'amministrazione di Bari nessun derby. Nella Bat aria di crisi
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.