La Polizia Ferroviaria
La Polizia Ferroviaria
Cronaca

Spruzzano spray urticante, treno bloccato a Molfetta

Lo spray è stato spruzzato questo pomeriggio: si tratterebbe di una bravata di un gruppo di ragazzi

Una bravata e sul treno è scoppiato il panico. Due ragazzi, dopo aver atteso l'arrivo il convoglio, hanno spruzzato lo spray urticante all'interno delle carrozze. E la diffusione della sostanza urticante, in pochi istanti, ha seminato il panico sul treno 12460, limitato alla stazione di Molfetta.

L'episodio è successo questo pomeriggio. Il treno, partito alle ore 13.02 da Bari e diretto a Foggia, è giunto alle ore 13.16 a Molfetta, dove due giovanissimi, dopo aver atteso l'arrivo del convoglio, sono saliti a bordo e hanno spruzzato lo spray urticante, prima di fuggire a piedi. Il personale del treno ha assistito i viaggiatori, i quali hanno accusato bruciore agli occhi e un senso di irritazione alla gola, ma fortunatamente nessuno ha avuto bisogno di essere soccorso.

Trenitalia, a scopo precauzionale, ha limitato il percorso del treno alla stazione di Molfetta, di fatto cancellandolo, mentre i viaggiatori sono stati fatti scendere in completa sicurezza ed hanno preso i convogli successivi. Sul posto, per le indagini di rito, è arrivato il personale della Polizia Ferroviaria di Bari e di Protezione Aziendale: le immagini delle telecamere di videosorveglianza saranno analizzate dagli agenti per cercare di identificare i responsabili.

Lo spray al peperoncino, sempre più diffuso come strumento di autodifesa, ha provocato una strage in una discoteca in provincia di Ancona: durante il concerto del famoso rapper Sfera Ebbasta, qualcuno ha spruzzato lo spray urticante. Si è formata una calca, a seguito della quale 6 persone sono rimaste uccise.
  • Treni Molfetta
Altri contenuti a tema
Le mani dei Casalesi sulla stazione di Molfetta. Arrestato un ingegnere di Rfi Le mani dei Casalesi sulla stazione di Molfetta. Arrestato un ingegnere di Rfi Leonardo Loiacono è finito ai domiciliari. Avrebbe agevolato una società riconducibile alla famiglia Schiavone
Investimento a Bisceglie: traffico ferroviario in graduale ripresa Investimento a Bisceglie: traffico ferroviario in graduale ripresa Il tragico episodio è accaduto alle ore 17.15, rallentamenti compresi tra 25 e 100 minuti
Investito da un treno: soccorsi sul posto, circolazione rallentata Investito da un treno: soccorsi sul posto, circolazione rallentata L'incidente fra Palese e Santo Spirito. Richiesta l'attivazione del servizio sostitutivo con autobus tra Bari e Giovinazzo
Guasto alla linea elettrica: circolazione dei treni in tilt a Molfetta Guasto alla linea elettrica: circolazione dei treni in tilt a Molfetta Ritardi fino a 55 minuti, in corso l'intervento dei tecnici per consentire la ripresa del traffico ferroviario
Persona investita da un treno merci nella notte a Molfetta Persona investita da un treno merci nella notte a Molfetta È accaduto alle ore 03.30, sul posto la Polfer, i Vigili del Fuoco e il 118. Ritardi sino a 90 minuti
Treni, investimento a Molfetta: traffico ferroviario in graduale ripresa Treni, investimento a Molfetta: traffico ferroviario in graduale ripresa Effetti sulla mobilità ferroviaria: rallentamenti fino a 115 minuti, 4 regionali cancellati e 16 limitati nel percorso
Investimento mortale sui binari, traffico in ripresa sulla Bari-Foggia Investimento mortale sui binari, traffico in ripresa sulla Bari-Foggia Attivati servizi sostitutivi con autobus in partenza dalle stazioni di Trani, Foggia e Bari
Incendio alle porte di Bari, treni in tilt. Rallentamenti fino a 90 minuti Incendio alle porte di Bari, treni in tilt. Rallentamenti fino a 90 minuti 8 convogli hanno subito parziali cancellazioni: Trenitalia ha attivato bus sostitutivi tra Barletta e Bari
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.