I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Soldi per ritirare una querela ad un 56enne di Molfetta. Arrestati

Due terlizzesi di 57 e 43 anni sono stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri

500 euro in cambio del ritiro di una querela ai danni di un 56enne di Molfetta che era stato accusato di minacce. A ordire quello che, secondo i Carabinieri della Stazione di Giovinazzo, sarebbe stato un ricatto, un 57enne ed una 43enne, entrambi residenti a Terlizzi, arrestati con l'accusa di estorsione.

La denuncia di minacce contro il 56enne era stata sporta dalla sua ex fidanzata, una 43enne rumena residente a Terlizzi. Che avrebbe chiesto al suo ex 500 euro in cambio del ritiro, da parte sua, della querela. A fare scattare le indagini è stata, però, la denuncia del 56enne che sentendosi ricattato ha raccontato ai militari del luogotenente Dino Amato di avere ricevuto una illecita richiesta di denaro.

All'appuntamento per la consegna del denaro, avvenuto a Giovinazzo, non si sono presentati solo i diretti interessati, ma anche i Carabinieri della locale Stazione, in borghese, che avevano passato le banconote sufficienti per preparare il classico trabocchetto sotto la fotocopiatrice, in modo che il confronto del numero di serie servisse ad inchiodare i due presunti estorsori all'atto della consegna.

Il 56enne si è così recato all'appuntamento, avvenuto nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II. Con i militari, ovviamente, nascosti in zona per intervenire al momento opportuno. E così è stato. Gli uomini dell'Arma sono usciti allo scoperto al momento dello scambio: fermati e sottoposti a perquisizione il 57enne e la 43enne, che non hanno opposto alcuna resistenza, avevano addosso i soldi.

I due, entrambi incensurati, sono stati condotti in caserma, a Giovinazzo, e dopo aver sentito il pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Bari, sono stati arrestati con la pesante accusa di estorsione, prima di essere rinchiusi in carcere: il 57enne è stato condotto nel penitenziario di Bari, mentre la 43enne è stata portata nella casa di reclusione femminile di Trani, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Entrambi, al termine dell'udienza di convalida da parte del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, sono stati scarcerati e sono immediatamente tornati in libertà.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Si cosparge di benzina, poi si dà fuoco: salvato da un passante e dai Vigili del Fuoco Si cosparge di benzina, poi si dà fuoco: salvato da un passante e dai Vigili del Fuoco Il dramma si è consumato ieri sera lungo la strada provinciale per Ruvo. L'uomo è stato trasportato al Policlinico di Bari
«Sono tuo nipote, servono soldi per ritirare un pacco». Ma è una truffa «Sono tuo nipote, servono soldi per ritirare un pacco». Ma è una truffa Allarme a Molfetta, dove negli ultimi giorni si sono registrati due tentativi simili. Le vittime hanno allertato i Carabinieri
Lite familiare, poi se la prende anche con i Carabinieri: arrestato Lite familiare, poi se la prende anche con i Carabinieri: arrestato I militari della locale Compagnia si sono mobilitati dopo una richiesta d'intervento al 112. L'uomo è stato trasferito in carcere
Maxi furto di gasolio sventato dai Carabinieri di Molfetta. Recuperati 10mila litri Maxi furto di gasolio sventato dai Carabinieri di Molfetta. Recuperati 10mila litri Il maxi colpo è stato sventato nella notte a Giovinazzo. Ladri in fuga, recuperato un furgone rubato a Bitonto
Brigadiere dei Carabinieri di Molfetta fuori servizio sventa una rapina a Bari Brigadiere dei Carabinieri di Molfetta fuori servizio sventa una rapina a Bari In due hanno fatto irruzione armati di taglierino, ma sono stati messi in fuga dal militare. Quindi si sono dileguati
Ordigno sul cofano di un'Alfa Romeo Giulietta. Individuato l'autore Ordigno sul cofano di un'Alfa Romeo Giulietta. Individuato l'autore È stato ripreso dalle telecamere e denunciato in stato di libertà dai Carabinieri della locale Compagnia
Ai domiciliari spaccia hashish e marijuana. In manette un 29enne Ai domiciliari spaccia hashish e marijuana. In manette un 29enne Perquisita la casa dell'uomo, in via D'Azeglio. Sequestrati 350 grammi di hashish e 50 di marijuana
Ripulivano le scuole di Molfetta, rinvenuta refurtiva della "Battisti-Pascoli" Ripulivano le scuole di Molfetta, rinvenuta refurtiva della "Battisti-Pascoli" Arrestato un 18enne dai Carabinieri. Trovati a Giovinazzo 7 pc, radio ricetrasmittenti e arnesi da scasso
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.