sedia a rotelle disabile
sedia a rotelle disabile

“Sessualità e disabilità: oltre gli stereotipi”. Convegno a Molfetta

L'incontro sabato 21 settembre 2019 alle ore 8.30 nell'auditorium “Regina Pacis”

Il giorno 21 settembre, in occasione della Settimana Mondiale di Sensibilizzazione sulle Malattie Mitocondriali, Mitocon – Insieme per lo studio e della cura delle malattie mitocondriali Onlus – presenta il convegno "Sessualità e disabilità: oltre gli stereotipi" che si terrà a Molfetta presso l'auditorium "Regina Pacis" in viale XXV Aprile, dalle ore 08.30 alle ore 18.30. L'evento è accreditato E.C.M.

Il convegno tratta un tema di forte impatto per gli stereotipi e i tabù che riguardano la sfera della sessualità per le persone con disabilità. Vivere l'amore, così come l'affettività e la sessualità, è infatti un diritto anche per le persone disabili, eppure ad oggi è ignorato se non addirittura negato, anche dalle stesse istituzioni.
Il mancato riconoscimento della figura dell'assistente all'affettività e alla sessualità spinge inevitabilmente il disabile e le famiglie verso soluzioni che sfociano nella prostituzione e nell'incesto.
La tematica, dai profondi risvolti sociali e culturali, si inserisce in una campagna di sensibilizzazione in atto già da tempo sul territorio per le problematiche connesse alla gravità e alle complicanze di salute legate sia alle malattie rare in generale che a quelle mitocondriali nello specifico.
Il convegno è organizzato da Mitocon Onlus, l'associazione di riferimento in Italia per le persone affette da malattie mitocondriali ed i loro familiari, in collaborazione con Contasudinoi – onlus ed è patrocinato dalle Associazioni Amiche di Telethon, dalla Rete A.Ma.Re. Puglia (rete associazioni malattie rare), dalla Regione Puglia, dal Comune di Molfetta, dall'Associazione degli imprenditori di Molfetta e da Città Sane.
Per informazioni sul convegno contattare Domenico Porcelli, vicepresidente nazionale Mitocon (tel. 392/4366451-mail porcelli1972@libero.it) e Vincenza Amato, volontaria Mitocon (tel. 320/0297135 – mail enza.amato1975@gmail.com).
Link per iscriversi e per scaricare il programma:
https://www.mitocon.it/gmdaw-2019-molfetta-seminario-sessualita-e-disabilita-oltre-gli-stereotipi/?fbclid=IwAR2v1hwD7aYNtc-lcuQnhbKhSfUIQbnOsiuMo-f1utBIpRLki-Jvg9nMrjU
In caso di collegamento non attivo incollare il testo del link nel motore di ricerca Google.
Le malattie mitocondriali sono un insieme di malattie genetiche ereditarie, molto eterogenee tra di loro, per le quali ancora non esiste una cura. Nel loro complesso queste malattie colpiscono all'incirca 1:5000 nati vivi.
Possono insorgere sia nella prima infanzia che nell'età adulta, sono degenerative e colpiscono prevalentemente gli organi con il più alto consumo energetico, quali il cervello, i muscoli e il cuore, ma di fatto ogni organo e tessuto può essere affetto.
Mitocon – Insieme per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali Onlus – è l'associazione di riferimento in Italia per i pazienti mitocondriali e di raccordo con la comunità scientifica e le istituzioni, per promuovere la ricerca e migliorare la qualità della vita dei pazienti e dei loro famigliari.
Dal 2009 Mitocon gestisce il Registro Italiano dei Pazienti Mitocondriali ed è membro fondatore di IMP, mentre dal 2011 organizza il Convegno Nazionale delle Malattie Mitocondriali.
Giunta alla 6° edizione, la Settimana mondiale di sensibilizzazione sulle Malattie Mitocondriali è un momento forte di riflessione per la comunità scientifica mondiale impegnata nello studio e nel trattamento di queste patologie e per i pazienti, uniti in una rete globale per rompere il muro del silenzio che troppo spesso circonda le malattie rare.

Dal 15 al 21 settembre, in 11 Paesi e 3 continenti, le 14 associazioni che compongono IMP (International Mito Patients, la rete internazionale delle associazioni dei pazienti mitocondriali) sono attive nel mondo con eventi, iniziative, convegni, seminari ed incontri per sensibilizzare l'opinione pubblica su queste malattie.

Per conoscere l'elenco delle iniziative vai su www.mitocon.it.
  • disabili
Altri contenuti a tema
“Un mare senza barriere” a Molfetta è possibile con Poseidon Blue Team “Un mare senza barriere” a Molfetta è possibile con Poseidon Blue Team Alessandro Perrelli: «è una bella sensazione fare gli stessi esercizi che fanno gli altri»
Comune di Molfetta, Cip e Csain: insieme per lo sport di tutti Comune di Molfetta, Cip e Csain: insieme per lo sport di tutti Venerdì 1 dicembre la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra gli Enti
36 L’opposizione di sinistra chiede chiarimenti all’Amministrazione con cinque interpellanze L’opposizione di sinistra chiede chiarimenti all’Amministrazione con cinque interpellanze Si riprendono alcuni temi caldi come la “Muraglia” e la piscina
Trasporto per i disabili, l'Asl di Bari chiama in Tribunale il Comune di Molfetta Trasporto per i disabili, l'Asl di Bari chiama in Tribunale il Comune di Molfetta Citazione anche per i Comuni di Bari, Giovinazzo, Corato, Ruvo e Terlizzi
Riparte Auto Amica: come usare il servizio a disposizione di anziani e disabili Riparte Auto Amica: come usare il servizio a disposizione di anziani e disabili Sarò gestito dai Volontari della Misericordia.
Il Centro diurno per disabili cambia gestione Il Centro diurno per disabili cambia gestione Presto la gara per l'affidamento della struttura per i prossimi due anni
Chiusura centro diversamente abili: «Il sindaco si arrampica sugli specchi» Chiusura centro diversamente abili: «Il sindaco si arrampica sugli specchi» Il consigliere comunale Mariano Caputo accusa.
Barriere architettoniche, intervengono le istituzioni Barriere architettoniche, intervengono le istituzioni La Grasta “Quelle rampe sono indecorose”
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.