Il sequestro della Guardia Costiera
Il sequestro della Guardia Costiera
Cronaca

Nuovo sequestro di tonno alletterato a Molfetta: circa 7 tonnellate

Operazione della Guardia Costiera: elevata una sanzione di 2mila euro per il comandante e l'armatore

Circa 7 tonnellate di tonnetto alletterato prive dell'obbligatoria documentazione di cattura sono state sequestrate nell'ultima notte, a Molfetta, dal personale della Capitaneria di Porto e della Guardia Costiera, in seguito ad uno dei consueti e quotidiani controlli in materia di pesca e commercializzazione dei prodotti ittici.

I trasgressori, il comandante e l'armatore dell'unità, sono stati sanzionati con una sanzione pecuniaria di 2mila euro e l'applicazione di tre punti sulla licenza di pesca: i militari molfettesi, dopo controllato lo sbarco del pescato da parte di un motopeschereccio che da alcuni giorni incrociava al largo delle coste pugliesi per la pesca del tonno, hanno sequestrato 7 tonnellate di alletterati, per aver omesso di comunicare le informazioni obbligatorie sui dati di cattura del prodotto.

«È obbligatorio, per i comandanti delle unità da pesca, annotare le catture al termine di ogni bordata di pesca e prima dell'ingresso nel porto di sbarco. Le catture, nel caso di specie - dice la Capitaneria di Porto -, dovevano essere annotate su un e-logbook, praticamente un tablet a ciò dedicato che trasmette in tempo reale i forniti dal peschereccio al portale informatico nazionale SIAN del Ministero che monitora lo sforzo di pesca nell'ambito della gestione delle risorse alieutiche».

Controllo e monitoraggio che necessitano, per la loro efficacia, del rispetto delle tempistiche e modalità stabilite per l'inoltro dei dati di cattura del prodotto ittico pescato, tra le quali, la data e il luogo di pesca, il tipo di attrezzo da pesca utilizzato in mare, la stima del quantitativo di ciascuna specie in chilogrammi oppure in numero, che invece, qualora non rispettate, vanificherebbero lo scopo della norma controllata dal personale diretto dal capitano di fregata Armando Piacentino.

Tutto l'ingente prodotto ittico recuperato e sequestrato, pari a circa 7 tonnellate di alletterati, appartenenti alla famiglia dei tunnidi, dopo essere stato dichiarato idoneo al consumo umano da parte del competente servizio veterinario dell'Azienda Sanitaria Locale di Bari, in considerazione dell'ingente quantitativo messo sotto sequestro, è stato devoluto in beneficenza agli Enti caritatevoli, assistenziali e alle associazioni presenti nelle province di Bari e di Barletta, Andria e Trani.

I controlli sulla filiera sulla pesca rientrano nel novero delle attività istituzionali di prioritario interesse per le Capitanerie di Porto e continueranno, costantemente, sia a mare che a terra, per garantire il rispetto delle norme che disciplinano l'intera filiera ittica, al fine di tutelare i consumatori e soprattutto l'ambiente marino.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Scontro moto-auto in via Federico Campanella. Ambulanza sul posto Scontro moto-auto in via Federico Campanella. Ambulanza sul posto Il sinistro probabilmente legato ad una mancata precedenza. Sul posto anche la Polizia Locale
Cede lampione su Corso Dante: danni a un'auto parcheggiata Cede lampione su Corso Dante: danni a un'auto parcheggiata Sul posto la Polizia locale. Per fortuna nessuno era di passaggio
Festa Patronale a Molfetta: in totale 80 interventi della Polizia Locale Festa Patronale a Molfetta: in totale 80 interventi della Polizia Locale Cinque giorni di lavoro intenso per il corpo. Sequestrati 350 articoli contraffatti e 1.000 bibite in bottiglia e lattina
Festa patronale, furto al gazebo della Lega del Cane: «Hanno rubato maglie e gadget» Festa patronale, furto al gazebo della Lega del Cane: «Hanno rubato maglie e gadget» La denuncia postata sui social network
Intervento dei Vigili del Fuoco su Corso Umberto per una fuga di gas Intervento dei Vigili del Fuoco su Corso Umberto per una fuga di gas Sul posto anche Carabinieri e un'ambulanza
Incidente stradale sulla SS16 bis all'altezza della zona industriale di Molfetta Incidente stradale sulla SS16 bis all'altezza della zona industriale di Molfetta Auto contro il guard-rail. Lunghe code in direzione Foggia
Imbarcazione affondata a Giovinazzo dopo il temporale. In azione anche volontari di Molfetta Imbarcazione affondata a Giovinazzo dopo il temporale. In azione anche volontari di Molfetta Impegnato il Nucleo Sommozzatori delle Misericordie di Puglia
Perde il controllo dell'auto, finisce contro un palo: cinque giovani feriti Perde il controllo dell'auto, finisce contro un palo: cinque giovani feriti I ragazzi si trovavano su una Ford Fiesta, lo schianto in via Berlinguer. Sul posto Carabinieri, 118 e Vigili del Fuoco
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.