mare sporco
mare sporco
Cronaca

Schiuma e fanghi allo sbocco del depuratore. Di nuovo

Ennesimo esposto, depositato in procura dalla Lac Puglia

Nuovo esposto alla Procura di Trani, nel mirino, ancora una volta, il "solito" tratto di mare, quello a nord di Molfetta più precisamente lo sbocco del depuratore di Molfetta in zona Torre Calderina.

Durante un giro di vigilanza del territorio, i volontari della LAC Puglia hanno fotografato nuovamente la presenza di forte concentrazione di schiuma e fanghi allo sbocco del depuratore di Molfetta, una lingua di oltre duecento metri lineari a monte ed a valle dello sbocco, ed hanno avuto modo di apprezzare oltre ad un odore nauseabondo e tipico dei tensioattivi.

Schiuma e fanghi presenti anche sulla battigia. Decisamente una cornice già vista in diverse altre occasioni e che mette in evidenza per l'ennesima volta, qualora ve ne fosse bisogno, la necessità di sistemare l'impianto di depurazione ma anche l'intero tratto di costa di Torre Calderina. Un'area che resta comunque destinata alla sosta dell'avifauna migratoria. Ed è proprio in questi giorni, che si registra un buon passo di migratori come documentato anche da alcuni fotogrammi effettuati dagli attivisti della LAC che riprendono alcune cicogne mentre sorvolano proprio lo scarico molfettese. Insomma uno spettacolo che le 5 cicogne non avranno certamente apprezzato.
La LAC Puglia (lega per l'abolizione della caccia) per il tramite del suo delegato Pasquale Salvemini ha presentato un ulteriore esposto alla procura di Trani chiedendo di accertare eventuali responsabili di tale scempio che ormai pare essere indelebile in quel tratto di costa. Ma non finisce qui purtroppo, ancora pescatori a ridosso dello scarico.

«Non finiremo mai di monitorare tutta la zona - - ha dichiarato Pasquale Salvemini, delegato regionale della Lac - al fine di predisporre una mappatura precisa e puntuale sui quattro scarichi che invadono quel tratto di costa. Ed è appena cominciata, grazie alla disponibilità di alcuni sub esperti, la mappatura di tutto il fondale marino dell'area».
Schiuma e fanghi in mare a ridosso del depuratoreSchiuma e fanghi in mare a ridosso del depuratoreSchiuma e fanghi in mare a ridosso del depuratoreSchiuma e fanghi in mare a ridosso del depuratoreSchiuma e fanghi in mare a ridosso del depuratoreSchiuma e fanghi in mare a ridosso del depuratore
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Depuratore
  • torre calderina
Altri contenuti a tema
Riqualificazione di Torre Calderina: presentato il progetto a Molfetta Riqualificazione di Torre Calderina: presentato il progetto a Molfetta Le novità illustrate in conferenza stampa
Torre Calderina e Cala San Giacomo tornano al centro di Molfetta Torre Calderina e Cala San Giacomo tornano al centro di Molfetta Domani dal Comune il punto sui progetti di riqualificazione dell'intera area
Avvistate famiglie di delfini nelle acque di Oasi Torre Calderina a Molfetta Avvistate famiglie di delfini nelle acque di Oasi Torre Calderina a Molfetta Il video condiviso da Villaggio Lido Nettuno, racconta Andrea Pertuso: «Ci siamo presi cura di questo tratto di costa»
Rispettare l'ambiente: i più piccoli puliscono l'oasi naturale di Torre Calderina Rispettare l'ambiente: i più piccoli puliscono l'oasi naturale di Torre Calderina L'iniziativa è stata supportata dall'Asm
Lavori a Torre Calderina grazie a un progetto internazionale Lavori a Torre Calderina grazie a un progetto internazionale Gli interventi riguarderanno il restauro conservativo e il recupero funzionale
Molfetta inserita nel Progetto Cohen realizzato tra Italia e Grecia Molfetta inserita nel Progetto Cohen realizzato tra Italia e Grecia Tappa nel sito naturalistico di Torre Calderina
Torre Calderina ripulita dai volontari dell'associazione "2hands" Torre Calderina ripulita dai volontari dell'associazione "2hands" L'iniziativa oggi alle ore 18
Recupero di Torre Calderina, interviene Legambiente Molfetta Recupero di Torre Calderina, interviene Legambiente Molfetta L'associazione ambientalista sul progetto di recupero dell'area
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.