Pasto ospedale
Pasto ospedale

Ristorazione negli ospedali dell'Asl Bari: soddisfazione per 9 degenti su 10

Monitoraggio effettuato anche nell'ospedale di Molfetta

Oltre 610mila pasti in 438 giorni di attività, tra pranzo e cena, e una media giornaliera di 1.394 somministrazioni. Potrebbero essere i numeri di uno dei più grandi ristoranti di Puglia, in realtà è il report di monitoraggio del servizio di Ristorazione ospedaliera della ASL Bari nel periodo tra il 1° febbraio 2021 e il 15 aprile 2022.

«La catena dei controlli verifica ogni singolo passaggio - commenta Pia Paciello, direttrice dall'Area Gestione del Patrimonio – dalla preparazione del pasto sino alla consegna in reparto, in coerenza con le linee di indirizzo regionali sulla ristorazione». Il servizio attuale consta di undici punti di erogazione per altrettante strutture di ricovero, comprendenti sette presidi ospedalieri (Monopoli, Di Venere, San Paolo, Putignano, Altamura, Corato e Molfetta), i Presidi Post Acuzie di Terlizzi e Triggiano, Grumo e l'Hospice di Monopoli.

«Gli obiettivi del servizio sono molteplici – spiega Annalisa Altomare, direttrice dell'esecuzione del contratto – e poggiano sul binomio controlli-ascolto, da un lato per offrire al paziente ricoverato un'alimentazione sana ed equilibrata, grazie all'attenta supervisione dei servizi di Dietetica della ASL, dall'altro per garantire il rispetto dei parametri di qualità previsti per legge, senza tuttavia tralasciare aspetti fondamentali come il gradimento e la soddisfazione».

Per questo è stata condotta un'indagine tra il 22 e il 28 novembre scorsi, con un'intervista sottoposta a mille degenti ricoverati in tutte le unità operative. Due i principali criteri di valutazione: la qualità percepita dei pasti e le quantità di cibo non consumate. «Il giudizio emerso – rileva la dott.ssa Altomare – è complessivamente positivo ed è confermato da una bassa percentuale di pasti non consumati». Quasi l'89% di pasti consumati e solo l'11,5% di scarto alimentare, infatti, è un dato particolarmente lusinghiero, soprattutto se confrontato con la percentuale nazionale attestata al 30%.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Ospedale Molfetta
Altri contenuti a tema
Oltre 1.200 libri in corsia: inaugurata la biblioteca ospedaliera a Molfetta Oltre 1.200 libri in corsia: inaugurata la biblioteca ospedaliera a Molfetta Iniziativa voluta da Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato
Martedì 3 maggio l'inaugurazione della biblioteca ospedaliera al "don Tonino Bello" Martedì 3 maggio l'inaugurazione della biblioteca ospedaliera al "don Tonino Bello" La cerimonia dalle ore 11:30 alla presenza del dg amministrativo della Asl Bari
L’Associazione “Doppia Elica” dona un ecografo all’Ospedale di Molfetta L’Associazione “Doppia Elica” dona un ecografo all’Ospedale di Molfetta Si tratta di un’apparecchiatura di ultima generazione per diagnostica preventiva del tumore al seno
Regione Puglia: il piano di intervento per l'ospedale di Molfetta Regione Puglia: il piano di intervento per l'ospedale di Molfetta Interventi per terapia intensiva, dialisi, guardia media. Anche un'isola ecologica ad hoc
Rianimata all’ospedale di Molfetta, la storia a lieto fine di buona sanità Rianimata all’ospedale di Molfetta, la storia a lieto fine di buona sanità La paziente era giunta con un fortissimo dolore allo stomaco che anticipava un grave infarto
Processo "Quinto Piano", primo grado: dieci condanne, due assoluzioni Processo "Quinto Piano", primo grado: dieci condanne, due assoluzioni Sentenza del Tribunale di Trani per i casi di assenteismo scoperti dalla Guardia di Finanza nel 2019
Petizione a Molfetta per garantire spazi e servizi idonei per l'ambulatorio di pediatria nell'ospedale Petizione a Molfetta per garantire spazi e servizi idonei per l'ambulatorio di pediatria nell'ospedale Raccolte già una cinquantina di firme. Un genitore racconta la propria esperienza
1 "Quinto Piano", Asl Bari e Regione Puglia parti civili ammesse al processo "Quinto Piano", Asl Bari e Regione Puglia parti civili ammesse al processo È quanto ha deciso il gup Altamura. Su 30 imputati dell'inchiesta, 18 hanno scelto il rito ordinario
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.