Rinascere Molfetta
Rinascere Molfetta

Rinascere: «Dal Comune di Molfetta 140mila per il MolFest ma le premesse sono preoccupanti»

La nota del movimento: «Fino a questo momento scelte discutibili a livello organizzativo»

Il movimento Rinascere, rappresentato in Consiglio comunale da Felice Spaccavento, si è espresso in merito all'evento del MolFest in programma tra il 29 e il 30 giugno. A seguire, la nota stampa integrale:

"Il Comune di Molfetta ha stanziato circa 140 mila euro per la due giorni del "Molfest". Una settimana prima si terrà a Corato il Korcomics (2^ edizione), ad agosto il Bicomix a Bisceglie (5^ edizione). Si è concluso la settimana scorsa a Bari il LevanteFor (2^ edizione). Puntare su questo evento sarà apparsa una mossa vincente e persino originale per il Sindaco settantenne Tommaso Minervini e per l'Assessore alla Socialità Anna Capurso (le risorse vengono stanziate dai capitoli della Socialità), che anziché occuparsi di povertà educativa, giocano la carta Comix, ma senza avere la minima idea di cosa sarebbe significato organizzare un evento del genere".

Ci auguriamo che l'iniziativa sia un grande successo per il nostro territorio, ma intanto vale la pena evidenziare alcune premesse preoccupanti e alcune scelte certamente discutibili. Ma andiamo per ordine. La comunicazione preoccupa. Ad un mese dall'iniziativa, che nelle promesse dovrebbe essere "il più spettacolare evento di cultura pop del sud Italia", il profilo Instagram del Molfest ha meno di 300 follower e il feed di una bocciofila. Non è noto il programma, solo la presenza di un paio di ospiti. Non sono ancora noti, quindi, i motivi per i quali un appassionato dovrebbe organizzare un viaggio per Molfetta il 29 e 30 giungo. Sostanzialmente non esiste una strategia pubblicitaria, ed è una gravissima mancanza per un evento alla sua prima edizione. Invitiamo l'organizzazione ad attivarsi senza perdere un giorno di più.

"L'organizzazione disorienta. Nonostante annunci e proclami di coinvolgimento e partecipazione del territorio, la maggior parte delle realtà locali sono state escluse dall'animazione della due giorni, per essere relegate in una vetrina di stand espositivi a zero budget o per esibizioni gratuite. L'evento non ha un referente locale della Direzione Artistica e, al netto dei grandi ospiti, gestiti dalla LEG Live Emotion Group, sembra che la conduzione della kermesse sia stata affidata totalmente alla Holly Eventi di Andria. I numerosi incontri con promesse di collaborazione e partecipazione, come se si volesse attivare una sorta di "protocollo di rete", si sono risolti in un catalogo di generiche proposte - senza specificare né obiettivi, né criteri - a cui non sono seguiti feedback per lunghi mesi. Purtroppo questa strategia sta danneggiando proprio chi nella nostra città della cultura pop e della ludica ha fatto un mestiere (illustratori, fumettisti, streamer, game designer, ecc…)".

"La confusione tra cultura, commercio, marketing territoriale e, da quest'anno, socialità è sempre più discutibile e imbarazzante. Il tema del Molfest è kindness, gentilezza. Questa sarebbe la motivazione per la quale il Comune di Molfetta spende 140 mila euro dalle risorse della socialità. E lo fa per soli due giorni (senza nemmeno un mese di presenza sui social). Stiamo rasentando il ridicolo".

"Sulle priorità della Socialità discuteremo presto in Consiglio Comunale e, come sempre, Rinascere farà le sue proposte" - Afferma Felice Spaccavento, Consigliere Comunale di Rinascere - "Certamente un evento come il Molfest doveva trovare risorse da altri capitoli di spesa. Nonostante la presenza di molti altri eventi analoghi nello stesso periodo, ci auguriamo che quello di Molfetta brilli per presenze e qualità. Rimane l'amaro in bocca, però, per il modo posticcio e superficiale con cui si amministra la cosa pubblica. Faccio il mio in bocca al lupo a tutte le associazioni che parteciperanno al Molfest: sono certo che faranno venire fuori il volto migliore della nostra città".
  • Politica
Altri contenuti a tema
Si conclude il mandato di Irene Bellifemine come Sindaca di Malnate: «Grazie per la fiducia» Si conclude il mandato di Irene Bellifemine come Sindaca di Malnate: «Grazie per la fiducia» Le parole della molfettese eletta nel 2019: «Esperienza che porterò nel cuore»
Consiglio comunale del 27 giugno 2024: il punto di Domenico Gagliardi Consiglio comunale del 27 giugno 2024: il punto di Domenico Gagliardi Le parole del consigliere di Molfetta Libera
TARI, suolo pubblico, aggiornamento DUP: oggi il Consiglio comunale di Molfetta TARI, suolo pubblico, aggiornamento DUP: oggi il Consiglio comunale di Molfetta Tanti punti all'ordine del giorno. La seduta alle 14:30
Il gruppo "Insieme per la Città" su Battiti Live: «Sia un punto di partenza» Il gruppo "Insieme per la Città" su Battiti Live: «Sia un punto di partenza» La nota: «La nostra speranza è che non si tratti di episodi isolati»
Il centrodestra di Molfetta: «Diamo più dignità al servizio civico» Il centrodestra di Molfetta: «Diamo più dignità al servizio civico» Le parole di Mastropasqua, Binetti e Germinario: «Ci uniamo alle parole di Lanza e Petruzzelli»
I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «Servizio civico pagato 3,75 lordi all'ora. Eticamente scorretto» I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «Servizio civico pagato 3,75 lordi all'ora. Eticamente scorretto» La nota stampa: «Ci auguriamo che l'amministrazione risponda alla nostra richiesta»
Elezioni Europee 2024: anche a Molfetta flop Renzi-Calenda Elezioni Europee 2024: anche a Molfetta flop Renzi-Calenda Nessuna delle due liste supererà la soglia di sbarramento del 4%
Elezioni Europee 2024: a Molfetta vince il Partito Democratico Elezioni Europee 2024: a Molfetta vince il Partito Democratico Un totale di 7.708 preferenze per il 42,99%. Segue Fratelli d'Italia con il 20,83%
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.