Un dipinto di Cappelluti
Un dipinto di Cappelluti

Raffaele Cappelluti espone nella sede della fondazione Valente a Molfetta

Inaugurazione sabato 18 maggio alle ore 19.00 in Via Amente

La Fondazione musicale Vincenzo Maria Valente onlus, in collaborazione con la Galleria 54 Arte contemporanea organizza, a Molfetta, nella sede della Fondazione, al civico 9 di Via Amente, la personale di Raffaele Cappelluti, artista con una lunga carriera caratterizzata da numerosi riconoscimenti.

Alla cerimonia inaugurale, prevista sabato, 18 maggio, alle 19.00, oltre ai vertici della Fondazione, e al presidente, avvocato Rocco Nanna, ci sarà il sindaco Tommaso Minervini. Nell'occasione interverranno, con una suite musicale, le sorelle Daniela e Francesca Carabellese.

«Siamo lieti di aprire, ancora una volta, la nostra sede – sottolinea l'avvocato Nanna - alla personale di un artista che ha raccontato e continua a raccontare, attraverso le opere, il suo tempo, la quotidianità. Dopo Omar Galliani e Paolo Lunanova è ora la volta di Raffaele Cappelluti».

Nei lavori di Cappelluti «il colore è equilibrato, tutto – scrive il maestro Natale Addamiano, artista e docente presso l'Accademia di Brera - viene composto con ordine e la percezione ottica coglie immediatamente questa nitida struttura dell'immagine misurata e solenne. (…) Cappelluti - continua - sorprende per il vigore poetico oltre che per la naturale capacità pittorica».

Di lui, del suo modo di leggere la realità attraverso la pittura, Gaetano Grillo, artista di fama nazionale, scrive «C'è ordine, compostezza e serenità nei suoi ambienti così silenziosamente zenitali da far ricordare lontanamente la lezione della pittura italiana rinascimentale. (…) In un mondo violento, chiassoso, egoista e spesso volgare, il garbo e la discrezione della pittura di Cappelluti sono un valore prezioso».

Ed anche nella personale che sarà inaugurata sabato 18 maggio, «ancora una volta la mano e la mente di Raffaele Cappelluti raccolgono – per usare le parole di Marino Pagano - oggetti e li contestualizzano nel grande campo visivo dell'arte, attraverso un sapiente gioco di riutilizzo e ricodificazione».

La mostra si potrà visitare fino al 31 maggio.
  • Fondazione Valente
Altri contenuti a tema
"Next tango" a Molfetta grazie alla Fondazione Valente "Next tango" a Molfetta grazie alla Fondazione Valente Sabato 4 maggio nell'Auditorium del Museo Diocesano
Siglata una convenzione tra l'Accademia di Brera e la Fondazione Valente di Molfetta Siglata una convenzione tra l'Accademia di Brera e la Fondazione Valente di Molfetta Le parole del presidente della Fondazione Rocco Nanna
Molfetta festeggia i 90 anni di Ennio Morricone con un concerto-evento Molfetta festeggia i 90 anni di Ennio Morricone con un concerto-evento Ad organizzare la manifestazione la Fondazione Valente
Anita Vitale e l'omaggio a Mina a Molfetta Anita Vitale e l'omaggio a Mina a Molfetta Appuntamento venerdì 1 marzo in Cattedrale
Jane Jeresa: concerto jazz per la Fondazione Vincenzo Maria Valente  ​ Jane Jeresa: concerto jazz per la Fondazione Vincenzo Maria Valente ​ Evento il prossimo 21 febbraio nell’auditorium Salvucci del Museo Diocesano
La Fondazione Valente porta il "Duo des Alpes" a Molfetta La Fondazione Valente porta il "Duo des Alpes" a Molfetta Concerto sabato 2 febbraio
La Fondazione Megamark finanzia il progetto di un parco a Salinella nel Tarantino La Fondazione Megamark finanzia il progetto di un parco a Salinella nel Tarantino Progetto presentato durante una serata di spettacoli e beneficenza al teatro Team di Bari con Scamarcio, Simona Atzori ed Enrico Brignano
Vittorio Sgarbi: "A Matera doveva esserci Muti non Conte" Vittorio Sgarbi: "A Matera doveva esserci Muti non Conte" Il noto critico d'arte ai microfoni di VivaNetwork
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.