Ospedaletto dei Crociati
Ospedaletto dei Crociati

Prende il via il progetto di "Luoghi Comuni" all'Ospedaletto dei Crociati

Per due anni lo spazio sarà gestito e rianimato dall'APS Labs Molfetta

Il concerto "Piano&Friends" al tramonto è stato un vero successo domenica scorsa nel meraviglioso "Ospedaletto dei crociati", un luogo iconico di Molfetta che ha ripreso vita grazie ad un evento suggestivo realizzato dall'Orchestra Filarmonica Pugliese insieme all'APS Labs Molfetta, in collaborazione con l'Associazione Symposium.

Ad esibirsi da solisti insieme all'orchestra sono stati i maestri Stefania Argentieri e Gianluca Azzollini diretti dalla bacchetta del maestro Giovanni Pellegrini, in una ineccepibile esecuzione dell'Ouverture da "Le nozze di figaro" di W.A. Mozart e dei 2 concerti per pianoforte e orchestra di Franz Liszt. Un connubio perfetto tra musica e storia dove l'ospedaletto risalente all'anno mille e di indubbia rilevanza storica e artistica per la città di Molfetta, ha fatto da cornice all'esibizione di 45 musicisti, animati e uniti dal linguaggio universale della musica che ha emozionato il pubblico numeroso lì presente.

Chi ha avuto la fortuna di assistervi, ha preso dunque parte ad uno degli ultimi eventi dell'"Estate molfettese" insieme all'inaugurazione del Progetto "Innovare per il Sociale" vinto dall'Associazione di Promozione Sociale (APS) Labs Molfetta grazie ad un bando di "Luoghi Comuni". Labs avvierà per i prossimi due anni numerose iniziative, laboratori artistici e del benessere sociale che rianimeranno l'Ospedaletto e lo renderanno accessibile all'intera cittadinanza molfettese e anche ai territori limitrofi.

"Luoghi Comuni", attraverso la mappatura del patrimonio pubblico sottoutilizzato, mette in rete giovani ed Enti pubblici finanziando progetti rivolti al territorio e alle comunità. Questo bando è rivolto alle Organizzazioni giovanili del Terzo Settore, costituite e con sede in Puglia, i cui organi di amministrazione siano composti in maggioranza da giovani fino a 35 anni: tutte queste caratteristiche hanno permesso all'Associazione di Promozione Sociale Labs Molfetta di vincere la gara per la gestione di questo spazio dal grande valore storico e culturale.
  • ospedaletto dei crociati
Altri contenuti a tema
Il 2 novembre un concerto a Molfetta per il giorno dedicato ai defunti Il 2 novembre un concerto a Molfetta per il giorno dedicato ai defunti L'evento si terrà all'Ospedaletto dei Crociati
“Piano & Friends, al tramonto” domenica 26 settembre nell'ospedaletto dei Crociati “Piano & Friends, al tramonto” domenica 26 settembre nell'ospedaletto dei Crociati Proseguono gli eventi inseriti nel cartellone organizzato da Labs (Laboratori Artistici e del Benessere Sociale)
L'Ospedaletto dei Crociati riapre i battenti con Labs Molfetta. Primo evento il 7 agosto L'Ospedaletto dei Crociati riapre i battenti con Labs Molfetta. Primo evento il 7 agosto Il programma si apre con un omaggio ad Astor Piazzolla
Molfetta e quella "fake news" sull'ospedaletto dei Crociati Molfetta e quella "fake news" sull'ospedaletto dei Crociati Approfondimento su uno dei luoghi simbolo della città
Nell'Ospedaletto dei Crociati il Museo Marino Artistico Nell'Ospedaletto dei Crociati il Museo Marino Artistico Mercoledì, alle 18, inaugurazione e presentazione opere
Molfetta nelle vie Francigene di Puglia Molfetta nelle vie Francigene di Puglia Testimonianze esistenti l'Ospedaletto dei Crociati e il vecchio ospedale visibile nell'agro di Cala San Giacomo
Terra!”, l’immigrazione vista dagli studenti del Liceo Classico Terra!”, l’immigrazione vista dagli studenti del Liceo Classico All’Ospedaletto dei Crociati l'atto finale di un progetto sui migranti
Una mostra, un evento nell’ospedaletto dei Crociati Una mostra, un evento nell’ospedaletto dei Crociati Iniziativa della Società di cultura europea “Caracciolo”
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.