costa a ponente
costa a ponente
Territorio e Ambiente

Premiato il mare della Puglia. Molfetta non c'è.

Legambiente assegna undici premi. Cammino in salita per il nostro mare

Il mare della Puglia è sempre più bello e premiato: infatti, sono undici le località che hanno ricevuto la bandiera blu 2015 per la qualità eccellente delle acque di balneazione e l'efficienza della depurazione ma anche per il buon funzionamento della raccolta differenziata, aree pedonali, piste ciclabili, spazi verdi, oltre alla dotazione completa di servizi sulle spiagge.

Insomma, un vero e proprio miraggio per Molfetta che da levante a ponente deve fare i conti con fattori del tutto opposti.

C'è l'acqua che bagna ciò che resta della spiaggia di ciottoli in prossimità di Torre Calderina, ormai sempre più pregna del peso di un depuratore la cui storia e il cui funzionamento non sono di certo impeccabili.

Divieto di balneazione fisso per la Secca dei Pali, il mare della gente semplice e povera del secondo dopoguerra: chissà se anche quest'anno, con l'avanzare della bella stagione, la passeggiata su Viale dei Crociati sarà allietata dall'olezzo di acqua stagnante.

Velo pietoso sulle acque del porto, inquinante dagli scarichi dei pescherecci e delle altre imbarcazioni ma anche da bottiglie, carta e chi più ne ha più ne metta, gettate come se lo specchio in cui si affaccia il Duomo sia una discarica fluida a cielo aperto.

Discorso analogo per la prima parte del Lungomare Colonna dove sempre più spesso è facile scorgere bolle o chiazze d'acqua inquinate e marroni. Sul futuro della Bussola, una delle poche spiagge pubbliche a sopravvivere, si attende di conoscere la decisione di chi di competenza.

Dovrebbe salvarsi ancora la Prima Cala mentre sulla spiaggia di Torre Gavetone ci sarà ancora il divieto di balneazione che sistematicamente non verrà rispettato dai molfettesi che alla loro spiaggia del cuore non vogliono proprio rinunciare.



Il cammino per cercare di raggiungere Margherita di Savoia, Monopoli, Polignano a mare, Fasano, Ostuni, Ginosa, Otranto, Melendugno, Salve e Castro è ancora lungo. Molto lungo.
  • Oasi
  • mare
  • mare sporco
  • torre calderina
  • lungomare
  • torre gavetone
  • prima cala
  • viale dei crociati
  • Spiagge pulite
  • zona di Ponente
  • Bandiere blu
  • zona di Levante
  • bussola
Altri contenuti a tema
La bonifica di Torre Gavetone sarà realtà: via le bombe già entro l'estate 2020? La bonifica di Torre Gavetone sarà realtà: via le bombe già entro l'estate 2020? Interventi sia in mare che lungo la costa. Approvato già lo studio di fattibilità
Via Enrico Fermi: la discarica a cielo aperto definitivamente demolita? Via Enrico Fermi: la discarica a cielo aperto definitivamente demolita? Aria ripulita ma i rifiuti tornano ad essere presenti
Oltre 500 mila Euro per il recupero di Torre Calderina a Molfetta Oltre 500 mila Euro per il recupero di Torre Calderina a Molfetta Il commento dell'assessore Mastropasqua
Discarica a cielo aperto in Via Fermi, si interviene per la salute e l'igiene pubblica Discarica a cielo aperto in Via Fermi, si interviene per la salute e l'igiene pubblica Deratizzazione nei giorni scorsi. Varco di accesso murato
"Samara Challenge" anche nella zona di Ponente di Molfetta? "Samara Challenge" anche nella zona di Ponente di Molfetta? Il caso ieri sera. Nel frattempo interviene l'ordine degli psicologi
“Un mare senza barriere” a Molfetta è possibile con Poseidon Blue Team “Un mare senza barriere” a Molfetta è possibile con Poseidon Blue Team Alessandro Perrelli: «è una bella sensazione fare gli stessi esercizi che fanno gli altri»
Fatti brillare gli ordigni bellici rinvenuti a Torre Gavetone e Prima Cala Fatti brillare gli ordigni bellici rinvenuti a Torre Gavetone e Prima Cala L'operazione al largo di Molfetta. Ad occuparsene il Gruppo SDAI di Taranto
Ordigno a 1 metro dalla costa, messa in sicurezza la spiaggia di Torre Gavetone Ordigno a 1 metro dalla costa, messa in sicurezza la spiaggia di Torre Gavetone Ieri operazione identica alla Prima Cala
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.