Pd-Sel bandiere
Pd-Sel bandiere
Politica

PD 2.0: scacco matto nell'amministrazione Natalicchio?

I nomi "nuovi" della politica locale

Il terremoto è in corso ma a procurare i danni saranno le scosse di assestamento. Guglielmo Minervini dopo aver chiesto supporto alle primarie, al PD, ma soprattutto ai Riformisti Molfettesi (Cambia Verso sosteneva Michele Emiliano) fa le valige senza salutare approda a Sel, il partito di Dario Stefàno.

Al momento non si conosce la felicità o l'infelicità di casa SEL ma c'è da ipotizzare la poca felicità di Tommaso Minervini e degli uomini a lui più stretti, vedasi Ignazio Cirillo e Mauro de Robertis, entrambi consiglieri comunali SEL pronti, secondo indiscrezioni, a mollare gli ormeggi e a rivendicare una postazione in giunta proprio per lo stesso Tommaso Minervini.

Di certo il gruppo consigiare del SEL non resterà svuotato in quanto già pronti ad approdare nel gruppo consigliare Davide de Candia e Damiano Angeletti, già consiglieri del PD politicamente legati alla figura di Guglielmo Minervini.

E il PD? E il suo segretario? Innanzitutto c'è da scommettere sulle naturali e, forse, fisiologiche dimissioni di Giulio Calvani dalla segreteria, ma stessa somma è da scommettere sulla sua permanenza al PD (è pur sempre il segretario uscente); lo stesso Calvani più volte accusato di non essere unitario nella conduzione della segretaria in quanto strettamente collegato politicamente con l'ex assessore regionale Guglielmo Minervini. Chi va, chi resta e si rinforza. Le chiamano correnti interne e tali sono; li chiamano i Riformisti e i Renziani, tutti li conoscono come quelli di Via Manzoni e quelli di Corso Umberto.

Vero, ci sono anche i GD (Giovani Democratici) pronti a non seguire il passo di Minervini e a collaborare con slancio alla ripartenza del PD 2.0. I consiglieri comunali del PD 2.0, di sicuro non si vedranno riconosciuti e rappresentati in giunta nelle cariche assessorili di Giovanni Abbattista e di Rosalba Gadaleta (entrambi PD) notoriamente legati a Guglielmo Minervini. Di sicuro, questi ultimi non potranno essere caricati in quota al SEL al quale è già assegnato l'assessorato al Bilancio e la Presidenza del Consiglio comunale. Si renderà pertanto necessario un azzeramento della giunta ed alletta la curiosità di sapere chi sarà il prossimo segretario locale del PD che di certo, considerate le correnti, nel sedersi a cospetto dell'amministrazione non potrà continuare nella logica conciliante della segreteria uscente. L'errore di non aver considerato all'interno del PD un piano B in merito ad una candidatura alternativa a quella di "Gu" lascerà il PD privo di candidati al consiglio regionale, secondo grosso fallimento dopo quello dell'area metropolitana. Un danno per la città oltre che per l'immagine del PD. Sfoltita la rosa, chi resta ha il compito di resuscitare l'entusiasmo del primo partito nazionale.
  • elezioni regionali
Altri contenuti a tema
Elezioni regionali, si amplia la rosa dei candidati di Molfetta? Elezioni regionali, si amplia la rosa dei candidati di Molfetta? Felice Spaccavento valuta. Possibile l'ingresso in campo di altre due donne oltre ad Altomare?
Regionali: Annalisa Altomare ufficializza la sua candidatura con Senso Civico Regionali: Annalisa Altomare ufficializza la sua candidatura con Senso Civico Presenti all’incontro l’assessore regionale all’urbanistica, Alfonso Pisicchio, e il presidente regionale della Commissione Sanità, Pino Romano
Elezioni regionali, a Molfetta sfida Tammacco-Altomare? Elezioni regionali, a Molfetta sfida Tammacco-Altomare? Sempre più insistenti le voci di entrambe le candidature
Regionali, Emiliano oggi proclamato Presidente Regionali, Emiliano oggi proclamato Presidente La cerimonia pubblica avverrà nel Palazzo di Giustizia di Bari
Regionali. Linea Diritta plaude per il risultato di Minervini Regionali. Linea Diritta plaude per il risultato di Minervini Il Movimento 5stelle commenta il voto
Post Regionali: quanti dubbi sul futuro Post Regionali: quanti dubbi sul futuro Equilibri da rivedere anche a livello locale
Regionali, Minervini il più votato di “Noi a sinistra per la Puglia” Regionali, Minervini il più votato di “Noi a sinistra per la Puglia” L’ex sindaco diventa consigliere con 7978 voti
Regionali, arriva il commento del sindaco Natalicchio Regionali, arriva il commento del sindaco Natalicchio Il primo cittadino “Da oggi basta alle divisioni”
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.