Operazione
Operazione "Quinto piano"
Cronaca

Operazione "Quinto Piano". Altri 6 dipendenti sospesi dal servizio per 3 mesi

Anche questi "furbetti" rispondono di truffa aggravata e continuata, false attestazioni e peculato

I finanzieri della Tenenza di Molfetta, in data odierna, hanno eseguito ulteriori misure cautelari, questa volta riguardanti la sospensione dal pubblico servizio esercitato, per altri 6 dipendenti dell'Azienda Sanitaria Locale di Bari.

I 6 dipendenti hanno sede lavorativa presso il presidio ospedaliero don Tonino Bello di Molfetta ed i Servizi Igiene della Produzione - S.I.A.V. Area B e Sanità Animale - S.I.A.V. Area A, anch'essi con sede a Molfetta.

Le misure cautelari, richieste su 9 dipendenti dell'Azienda Sanitaria Locale, dal sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Trani, Silvia Curione, sono state emesse il 12 luglio scorso, dal giudice per le indagini preliminari Maria Grazia Caserta, dopo l'interrogatorio di garanzia eseguito nei confronti degli indagati il 9 luglio scorso.

Anche questi "furbetti" rispondono a vario titolo dei reati di truffa aggravata e continuata ai danni dell'Azienda Sanitaria Locale, false attestazioni della presenza in servizio e peculato.

Inoltre l'Autorità Giudiziaria, sciogliendo la riserva formulata durante gli interrogatori del 9 luglio scorso, eseguiti nei confronti degli indagati sottoposti agli arresti domiciliari, ha rigettato tutte le richieste formulate dai loro legali di fiducia, in ordine alla revoca o sostituzione della misura cautelare in atto.

Proseguono le indagini per definire altre posizioni.
  • Ospedale
  • Guardia di Finanza Molfetta
Altri contenuti a tema
L'ospedale di Molfetta ancora operativo. Rassicurazioni dall'amministrazione L'ospedale di Molfetta ancora operativo. Rassicurazioni dall'amministrazione A settembre novità sull'ospedale del nord barese
Scandalo ospedale di Molfetta, revocati gli arresti domiciliari anche a Filomena Squeo Scandalo ospedale di Molfetta, revocati gli arresti domiciliari anche a Filomena Squeo Lo ha deciso il gip del Tribunale Trani, accogliendo l'istanza dell'avvocato Maurizio Masellis
2 In libertà altri due arrestati nell'operazione "Quinto Piano" all'ospedale di Molfetta In libertà altri due arrestati nell'operazione "Quinto Piano" all'ospedale di Molfetta Si tratta di Vincenza Farinola e Luigi la Forgia. Accolte le richieste dell'avvocato Felice Petruzzella
Operazione "Quinto Piano", revocata un'altra misura cautelare Operazione "Quinto Piano", revocata un'altra misura cautelare Lucrezia Ribera era stata interdetta dal servizio per 3 mesi. Ritenute idonee le argomentazioni dell'avvocato Michele Salvemini
2 Scandalo ospedale di Molfetta, in settimana gli arrestati ancora davanti al Riesame Scandalo ospedale di Molfetta, in settimana gli arrestati ancora davanti al Riesame Già diverse le revoche per altrettanti agli arresti domiciliari. Le altre posizioni, invece, dovrebbero essere discusse tra lunedì e giovedì
Il Riesame revoca i domiciliari, in libertà alcuni arrestati nello scandalo dell'ospedale di Molfetta Il Riesame revoca i domiciliari, in libertà alcuni arrestati nello scandalo dell'ospedale di Molfetta Tornano in libertà Demetrio Losciale, Raffaele Croce e Salvatore Boccanegra. Accolto il ricorso delle difese degli avvocati Andrea Calò e Michele Calaprice
Cgil, Cisl e Uil uniti in difesa dell’Ospedale di Molfetta: «Non è una battaglia di campanile» Cgil, Cisl e Uil uniti in difesa dell’Ospedale di Molfetta: «Non è una battaglia di campanile» Propongono convocazione di consiglio comunale straordinario, incontro con il presidente della commissione regionale e stanziamento dei fondi per il Nord Barese
Ospedale, l'opposizione di destra: «Basta prendere in giro i cittadini. Pronti a mobilitarci» Ospedale, l'opposizione di destra: «Basta prendere in giro i cittadini. Pronti a mobilitarci» Dopo la conferenza stampa del Sindaco, intervengono Isa de Bari e Antonio Azzollini
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.