Il blitz di Carabinieri e Polizia Locale
Il blitz di Carabinieri e Polizia Locale
Cronaca

Occupazioni abusive, nuovi controlli nel centro storico di Molfetta

Le pattuglie di Carabinieri e Polizia Locale in via Preti e via Macina: verificati 3 immobili, identificate 10 persone

Elezioni Regionali 2020
Lotta all'occupazione abusiva degli immobili ubicati a Molfetta: blitz, questo pomeriggio, dei Carabinieri della Compagnia e della Stazione di Molfetta, coadiuvati dalla Polizia Locale, per arginare situazioni di profondo degrado e insicurezza nel centro storico cittadino.

Dopo le occupazioni abusive dei giorni scorsi, la richiesta di un'azione incisiva e immediata da parte del sindaco Tommaso Minervini, un primo intervento, svolto in via Forno dalla Polizia Locale nella mattinata del 4 aprile scorso, in queste ore, i militari diretti dal capitano Francesco Iodice dopo aver controllato la zona (per arrivare agli obiettivi sensibili di sorpresa, senza farsi notare prima, ndr) hanno setacciato palmo a palmo la città vecchia di Molfetta.

Nel corso dell'attività, svolta principalmente fra via Preti e via Macina - su alcuni immobili ubicati in queste due viuzze erano giunte diverse segnalazioni da parte di cittadini che avevano visto persone aggirarsi intorno ad essi -, i Carabinieri hanno verificato 3 immobili occupati abusivamente (in uno di questi erano in corso lavori di realizzazione di un bagno, ndr) e identificato 10 persone. E l'operazione sta continuando. Successivamente si procederà con gli sgomberi.

Il significativo spiegamento di forze dell'ordine - le quali hanno dimostrato professionalità e tatto - ha consentito che lo svolgimento delle attività avvenisse nella massima sicurezza, mentre i residenti, dai balconi, hanno ringraziato i Carabinieri. Da parte loro, la promessa di continuare la battaglia della legalità.
  • Carabinieri Molfetta
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
«Nessuna bambina sottratta, il provvedimento sarà impugnato» «Nessuna bambina sottratta, il provvedimento sarà impugnato» Lo scrive l'avvocato Tedeschi, legale del padre della minore: «L'atto del Tribunale non è fondato su quanto realmente accaduto»
Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta Auto rubate e cannibalizzate nascoste tra gli uliveti di Molfetta Si tratta di una Volkswagen e di una BMW ritrovate dai Carabinieri in contrada Maiorana
1 Covid-19, anche a Molfetta controlli con le forze dell'ordine Covid-19, anche a Molfetta controlli con le forze dell'ordine Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Regione Puglia e la Prefettura di Bari
Capre sulla litoranea: disagi al traffico tra Giovinazzo e Molfetta Capre sulla litoranea: disagi al traffico tra Giovinazzo e Molfetta Momenti concitati questa mattina, pronto l'intervento della Polizia Locale
Nuovi cinque agenti di Polizia Locale presto assunti a Molfetta Nuovi cinque agenti di Polizia Locale presto assunti a Molfetta La selezione dalla graduatoria del concorso svolto a Ferrandina
2 Presentato il Comandante della Polizia Locale di Molfetta Cosimo Aloia Presentato il Comandante della Polizia Locale di Molfetta Cosimo Aloia Incontro questa mattina con il sindaco Minervini, l'assessore Ancona e i dirigenti comunali
Colpi d'arma da fuoco in via Cormio, individuato il "pistolero": è un 47enne Colpi d'arma da fuoco in via Cormio, individuato il "pistolero": è un 47enne L'uomo, un pregiudicato, è stato denunciato dai Carabinieri. Ma non era solo: gli spari al culmine di una lite
Segnalati colpi di pistola: nessun bossolo trovato, è mistero Segnalati colpi di pistola: nessun bossolo trovato, è mistero L'episodio in via Cormio. Sono in corso i rilievi dei Carabinieri per ricostruire quanto denunciato al 112
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.