museo diocesano
museo diocesano

Musei aperti, ma a Molfetta la cultura è chiusa

Ogni prima domenica del mese musei aperti gratuitamente, ma la nostra città rimane fuori dal progetto

Ogni prima domenica del mese il MIBACT, ovvero il MInistero dei Beni Culturali apre gratuitamente le porte di decine di musei e siti statali tra cui il Colosseo o il vicino Castel del Monte.
Molfetta è fuori da questo importante circuito.
Vero è che non ci sono siti statali ma possiede un non irrilevante patrimonio culturale cittadino purtroppo non agevolmente fruibile.

Facendo un breve giro tra i siti molfettesi, il primo che viene subito in mente non può che essere il Pulo: la dolina carsica, di millenaria memoria, è ormai desolatamente chiusa e rischia di essere riconsegnata alla mercè dei vandali. La struttura però, chiariamolo, non è di competenza comunale ma provinciale, o meglio, dell'attuale Città Metropolitana di Bari. Perchè allora non viene riconsegnata alla libera fruizione dei molfettesi e non solo?

La risposta molto probabilmente è da ricercarsi in una semplice quanto desolante constatazione: nel consiglio della Città Metropolitana di Bari non c'è nessun molfettese. I consiglieri direttamente interessati alla e dalla situazione Pulo corrispondono ad un inequivocabile numero: zero. L'ormai ex consiglio comunale, che aveva matematicamente i numeri per eleggere almeno un rappresentante molfettese in seno al Consiglio Metropolitano ha preferito battersi in un vecchio teatrino da prima repubblica. La chiusura del Pulo non è che una delle conseguenze più tangibili.

Il Pulo chiuso trascina con se il suo Museo Archeologico, ospitato nella Casina Cappellutti, ex Lazzaretto, anch'esso tristemente chiuso al pubblico nei fine settimana e nei giorni festivi nonostante sia un gioiellino architettonico ed archeologico. Eppure la sua inaugurazione, il 25 novembre del 2012, portò addirittura a Molfetta l'ex ministro della Cultura del governo Monti Francesco Profumo.

L'unico museo che, invece, la domenica è aperto è il Museo Diocesano, che si sviluppa nei locali del plesso del Seminario Vescovile. Non essendo però un museo statale, anch'esso non aderisce al progetto Domenica al Museo e mantiene quindi valido il prezzo del suo biglietto che oscilla tra i 3 e 4 €.

Certo, la colpa non può e non deve essere solo addebitata alle istituzioni ed ai politici: quanti sono i molfettesi che hanno visitato le strutture appena elencate? Sicuramente pochi.

Il prossimo assessore alla cultura, se Molfetta ne avrà uno/a, dovrà quindi creare il modo di far diventare "tanti" quei "pochi" tanti, iniziando magari a riaprire le porte della cultura della nostra città.
  • Cultura
  • museo diocesano
  • museo del pulo
Altri contenuti a tema
Capitale della Cultura, fissato un incontro con le associazioni culturali di Molfetta Capitale della Cultura, fissato un incontro con le associazioni culturali di Molfetta Riunione programmata per il prossimo 12 febbraio
Ultimi giorni per visitare l’esposizione Tesori d’Archivio a Molfetta Ultimi giorni per visitare l’esposizione Tesori d’Archivio a Molfetta Nella elegante Biblioteca Diocesana fino al 9 febbraio in mostra il “Messale di San Corrado”
Da Gaetano Grillo un’opera al Museo diocesano di Molfetta Da Gaetano Grillo un’opera al Museo diocesano di Molfetta La donazione al termine del concerto con i solisti del Teatro Carlo Felice di Genova
"Si effonde puro il canto", percorsi di poesia e musica a Molfetta "Si effonde puro il canto", percorsi di poesia e musica a Molfetta Domani alle 20.00 all'Auditorium del Museo Diocesano
Lunedi al Museo Diocesano di Molfetta presentazione del libro di Lazzaro Gigante su don Tonino Lunedi al Museo Diocesano di Molfetta presentazione del libro di Lazzaro Gigante su don Tonino All'evento don Francesco Savino, Sabino Lofasciano e Francesco Strippoli
Il 14 e 15 novembre direttori e operatori dai musei di tutta Italia a Molfetta Il 14 e 15 novembre direttori e operatori dai musei di tutta Italia a Molfetta In città il XII Convegno nazionale AMEI al Museo diocesano
Dagli archivi storici pergamene e documenti in mostra al Museo Diocesano di Molfetta Dagli archivi storici pergamene e documenti in mostra al Museo Diocesano di Molfetta L'evento da oggi e fino al 9 febbraio 2020. Ingresso gratuito
Il 13 ottobre il Museo diocesano di Molfetta  si apre alla città Il 13 ottobre il Museo diocesano di Molfetta si apre alla città L'evento nell'iniziativa nazionale "F@Mu 2019 - C’era una volta al Museo"
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.