Danilo Rea al pianoforte. <span>Foto Giuseppe Clemente</span>
Danilo Rea al pianoforte. Foto Giuseppe Clemente

Molfetta, l’intramontabile arte di Enrico Caruso rivive nelle note di Danilo Rea

L’omaggio del pianista al grande tenore nel concerto organizzato dalla Fondazione Musicale Valente

A cento anni dalla scomparsa e a trent'anni dal capolavoro di Lucio Dalla, l'arte di Enrico Caruso trova nuova espressione nell'omaggio al pianoforte di Danilo Rea.
Il musicista, tra i più talentuosi che tutta la scena musicale internazionale possa avere, sarà a Molfetta in Cattedrale, martedì 21 dicembre 2021, nel concerto-evento organizzato dalla Fondazione Musicale "Vincenzo Maria Valente".

Enrico Caruso, pop star ante litteram come lo stesso Rea ama definirlo, rivive nelle note di Danilo Rea, impreziosite dalla recitazione della voce narrante Barbara Bovoli e dalla drammaturgia a cura di Alessandra Pizzi.

Così, nello scenario unico che è la Cattedrale di Molfetta, risuoneranno le note di canzoni senza tempo, anima e cuore di un mondo passato ma che ancora oggi sono il simbolo dell'arte italiana nel mondo come "O'sole mio" o "Core 'ngrato". 
Danilo Rea è indubbiamente capace di dar loro una nuova veste e con l'intento di far conoscere al grande pubblico l'uomo e il personaggio, partito da Napoli per arrivare al Metropolitan di New York e che ha reso l'Italia grande nel mondo con la sua voce potente, dal sapore nostalgico che risuona ancora oggi sui grammofoni da collezione. 

Il concerto è un regalo alla città, un gioiello di cui godere nell'ascolto per oltre novanta minuti, durante i quali c'è lo sconfinato mondo della cultura popolare italiana nel senso più bello che si possa intendere.

Un appuntamento inserito nel cartellone "Molfetta in luce" della "Città di Molfetta".

info e prenotazioni
080 9900206 - prenotazione@fondazionemusicalevalente.it

ticket
online sul marketplace della "Fondazione Valente" https://think1.sumup.link/

punti vendita
InfoPoint
via Piazza 27 (centro storico)

Bar IT
Corso Umberto 2

Bar Giza
via Giovinazzo

Queens Caffè Bistrot
via Fremantle 19
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Fondazione Valente
Altri contenuti a tema
Peppe Servillo protagonista nel nuovo evento della Fondazione Valente Peppe Servillo protagonista nel nuovo evento della Fondazione Valente Secondo appuntamento per la rassegna "Teatro&Musica" dopo il successo di critica e pubblico dello spettacolo con Violante Placido
Violante Placido incanta Molfetta con le sue "Femmes fatales" Violante Placido incanta Molfetta con le sue "Femmes fatales" L'attrice in scena con lo spettacolo inserito nel cartellone della Fondazione Valente
A Molfetta Violante Placido con "Femmes fatales" A Molfetta Violante Placido con "Femmes fatales" Fondazione Valente: i "Suoni della cultura '22" in scena con la rassegna "Teatro&Musica"
Ultimo appuntamento del Festival di Pasqua “Inflammatus” con “Et Resurrexit” Ultimo appuntamento del Festival di Pasqua “Inflammatus” con “Et Resurrexit” I capolavori di J.S. Bach e A. Vivaldi i protagonisti della serata
“Et resurrexit”:   il Concerto della Domenica di Pasqua chiude “Inflammatus" “Et resurrexit”: il Concerto della Domenica di Pasqua chiude “Inflammatus" Domenica 17 aprile appuntamento imperdibile nel Duomo con i capolavori di Vivaldi e Bach
Terzo appuntamento con "Inflammatus" a Molfetta in omaggio ad Haydn Terzo appuntamento con "Inflammatus" a Molfetta in omaggio ad Haydn Prosegue la rassegna musicale di Pasqua della Fondazione Valente
Le ultime sette parole di Cristo sulla Croce: le suggestioni di Haydn per “Inflammatus” Le ultime sette parole di Cristo sulla Croce: le suggestioni di Haydn per “Inflammatus” Sabato 9 aprile alle ore 20,00 spettacolo nella Chiesa San Pio X
Primo appuntamento della rassegna "Inflammatus" a Molfetta Primo appuntamento della rassegna "Inflammatus" a Molfetta Il programma di eventi è organizzato dalla Fondazione Valente
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.