condominio
condominio
Vita di città

Molfetta e Amnesty unite contro l’omofobia

Iniziativa in piazza Principe di Napoli

Grande successo per l'iniziativa "Suoni Contro" patrocinata dal gruppo Amnesty 236 di Molfetta, mirata alla lotta contro l'omofobia e contro ogni forma di discriminazione, all'interno della legislazione italiana, sul tema del matrimonio civile.
L'evento, che si è tenuto in piazza Principe di Napoli, ha riscontrato l'appoggio dei molfettesi che, tra una bancarella e l'altra, hanno potuto firmare l'appello di Amnesty International e farsi scattare una #fotodifamiglia.

Presenti all'iniziativa il vicesindaco Bepi Maralfa e Betta Mongelli, Assessore alla cultura, che ha definito la legge varata recentemente dalla Corte Suprema americana sul diritto di matrimonio per le persone dello stesso sesso come "un modello di civilità di rispetto per l'altro verso cui è impossibile non guardare". L'Assessore Mongelli, oltre a definire con grande orgoglio che "Amnesty International è una importante compagna di viaggio con cui questa amministrazione condivide altre campagne come quella contro la pena di morte e in difesa dei diritti umani", si è soffermata sull'importanza di tale evento definendolo "un modo giusto e importante per iniziare l'estate, ricco di senso e di significato civile".

Interventi mirati all'uguaglianza sociale sono stati quelli di Fabiola Fiore, membro del coordinamento LGBTI Amnesty International e di Vincenzo Antonio Gallo, Presidente Arcigay Bat "Le mine vaganti", che ha definito la legge americana come "il punto di partenza da prendere in esame e cercare di concretizzare anche nel nostro paese, dal momento che l'America rappresenta il fulcro della società occidentale verso cui ispirarsi".

Interrogato sulla possibilità di trovare un punto d'incontro con i manifestanti del Family day, il Presidente Arcigay ha dichiarato "è difficile riuscire a trovare un punto d'incontro tra chi opta per l'estensione di un diritto e chi invece tende a restringere il suo campo. Nonostante le difficoltà, però, la nostra parola chiave è amore e quindi nulla è impossibile, neanche un punto d'incontro".
Molfetta ha dato una gran segno di civiltà e responsabilità sposando una causa importante; le discriminazioni vanno combattute e i molfettesi, anche questa volta, non sono da meno.
  • omofobia
  • amnesty international
Altri contenuti a tema
Diritti umani e Coronavirus, Amnesty chiama a raccolta gli artisti di Molfetta Diritti umani e Coronavirus, Amnesty chiama a raccolta gli artisti di Molfetta L'iniziativa all'interno della campagna "Nessuno escluso"
Amnesty International patrocina la proiezione del film "Manta Ray" a Molfetta Amnesty International patrocina la proiezione del film "Manta Ray" a Molfetta Venerdì 15 novembre alle ore 20 nella Cittadella degli Artisti
Il Gruppo Amnesty International di Molfetta presenta il progetto "Scuola amica dei diritti umani" Il Gruppo Amnesty International di Molfetta presenta il progetto "Scuola amica dei diritti umani" L'incontro di presentazione è fissato per giovedì alle 19.00
A Molfetta va in scena la XVI edizione di "Suoni contro" A Molfetta va in scena la XVI edizione di "Suoni contro" L'evento è organizzato dal gruppo locale di Amnesty International
3 Anche Molfetta sostiene Carola Rakete: flashmob per la comandante della Sea Watch Anche Molfetta sostiene Carola Rakete: flashmob per la comandante della Sea Watch L'iniziativa si è tenuta presso Cala Sant'Andrea
Giornata del rifugiato: il flash mob a Molfetta di Amnesty International Giornata del rifugiato: il flash mob a Molfetta di Amnesty International Cartoline gialle su Corso Umberto per ricordare i valori della solidarietà e dell'accoglienza
A Molfetta biciclettata per omaggiare i 58 anni di attività di Amnesty International A Molfetta biciclettata per omaggiare i 58 anni di attività di Amnesty International Domenica 2 giugno con partenza da Piazza Paradiso
Il Gruppo Amnesty International di Molfetta presenta il film "Paese nostro" Il Gruppo Amnesty International di Molfetta presenta il film "Paese nostro" La produzione era stata realizzata con i fondi del Ministero degli Interni nel 2017
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.