Tommaso Minervini
Tommaso Minervini

Minervini: «Da domani riaprono a Molfetta anche le attività di ristorazione»

Il sindaco annuncia il via libera in linea con l'ultimo DPCM e con le indicazioni della Regione

Elezioni Regionali 2020
L'annuncio era atteso, soprattutto alla luce delle notizie emerse negli ultimi giorni e del DPCM presentato ieri in conferenza stampa da Giuseppe Conte: da domani anche a Molfetta saranno aperte le attività di ristorazione, con un passo in avanti deciso nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus.

A darne conferma è stato il sindaco Tommaso Minervini: «Alla luce della firma del Presidente del Consiglio dei Ministri sul nuovo Decreto e sentito il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, dalla giornata di lunedì 18 maggio saranno aperti anche bar, ristoranti, pizzerie quindi le varie attività di ristorazione. Naturalmente, sarà necessario rispettare con attenzione le linee guida che troverete pubblicate nel provvedimento (di cui ora potete leggere la bozza in allegato all'articolo, ndr) che sarà reso noto sull'albo pretorio».

«Chiedo a tutti gli esercenti di leggere con cura le direttive - spiega il primo cittadino - e di attenersi scrupolosamente ad esse per una ripresa che sia sicura per tutti. Anche ai cittadini rinnovo il richiamo all'attenzione perché, sebbene si sia in una fase calante del contagio, non possiamo abbassare la guardia. Ci sono comunque dei rischi e di conseguenza solo mantenendo le distanze, evitando assembramenti e usando le mascherine possiamo limitare al massimo il pericolo di nuovi contagi».

«In questa fase 2 - conclude Minervini - abbiamo scelto la strada del confronto con tutte le componenti della cittadinanza, per creare comportamenti consapevoli. Abbiamo l'esigenza di recuperare gradualmente la nostra normalità ma dobbiamo farlo in modo responsabile, per il bene di tutta la comunità. Per questa ragione i volontari stanno consegnando le mascherine per le strade, in modo da ricordare sempre l'importanza di fare prevenzione, non essendo comunque completamente al sicuro rispetto al virus».
Bozza ordinanza 18 maggioDocumento di Microsoft Word
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Via libera della Regione: niente distanziamento tra amici in auto e luoghi pubblici Via libera della Regione: niente distanziamento tra amici in auto e luoghi pubblici Nuove linee guida contenute nell'ordinanza firmata da Michele Emiliano
Non solo Molfetta. Anche le città circostanti Covid-free Non solo Molfetta. Anche le città circostanti Covid-free Giovinazzo, Terlizzi e Ruvo a 0 casi. Ma la guardia deve restare altissima
Coronavirus in Puglia: zero contagi e zero decessi. Non ci sono più pazienti in terapia intensiva Coronavirus in Puglia: zero contagi e zero decessi. Non ci sono più pazienti in terapia intensiva Restano solo 218 persone positive in tutta la regione
Coronavirus, scende sempre di più il numero degli attualmente positivi in Puglia Coronavirus, scende sempre di più il numero degli attualmente positivi in Puglia Restano appena 255 persone infette. Nelle ultime 24 ore un nuovo contagio e zero decessi
Da due giorni in Puglia nessun nuovo caso di Coronavirus Da due giorni in Puglia nessun nuovo caso di Coronavirus Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 154.482 test
Puglia ancora Covid-free: nessun nuovo caso su quasi 3000 tamponi Puglia ancora Covid-free: nessun nuovo caso su quasi 3000 tamponi Un solo decesso nel foggiano. Restano solo 353 positivi totali
I fotografi professionisti di Molfetta in piazza: settore fortemente in crisi I fotografi professionisti di Molfetta in piazza: settore fortemente in crisi Domani manifestazione contemporanea a Bari e Roma
Nessun caso né decessi. Domenica da Covid Free in Puglia Nessun caso né decessi. Domenica da Covid Free in Puglia Diramato il bollettino della Regione per la giornata odierna
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.