Lama Martina
Lama Martina

Minervini: «A Molfetta stiamo facendo tanto per le politiche ambientali»

Il commento del primo cittadino in merito alle ultime iniziative

Molfetta sempre più orientata verso le politiche ambientali, per proteggere il verde presente in città e non solo: «La natura è un bene da salvaguardare. È importante creare una coscienza collettiva che si affermi attraverso dei fatti tangibili, per questa ragione in questi anni abbiamo investito molto nelle politiche ambientali» ha affermato il sindaco Tommaso Minervini.

«Abbiamo modificato sostanzialmente la viabilità cittadina verso una progressiva mobilità sostenibile con la realizzazione delle piste ciclabili, il nuovo trasporto pubblico con i nuovi ed ecologici autobus MTM, le tante rotatorie. Poi l'efficientamento energetico delle tante scuole di competenza comunale sino alla riqualificazione delle tante aree verdi della città abbandonate, per citarne alcune: parco Lama Martina, Pulo, parco Salvucci, parco di via Maria Teresa di Calcutta e tante altre. Sino alla progettazione di nuove aree verdi e al reperimento di importanti finanziamenti come nel caso della grande Oasi Torre Calderina i cui lavori sono previsti nei prossimi mesi».

«Insomma un lavoro che dimostra come le politiche ambientali non siano una narrazione di cui farsi vanto nelle campagne elettorali per poi rimanere inespresse nei fatti, ma sono azioni concrete che si conseguono solo con capacità e visione. Ed in questo percorso di costante consapevolezza mi piace ricordare il prezioso lavoro che, in questi giorni, i volontari delCEA Ophrys - Centro Studi e Didattica Ambientale Terrae stanno svolgendo per la manutenzione del percorso di Lama Martina affinché venga realizzato secondo i criteri del CAI per essere inserito nel catasto nazionale dei sentieri ufficiali».

«Un lavoro importante perché segna il percorso che dalla via Francigena del Sud, all'altezza della Prima Cala, porta al bosco di Patanella di Ruvo di Puglia - Parco Nazionale Alta Murgia» conclude il primo cittadino.
  • lama martina
Altri contenuti a tema
A Lama Martina si lavora per il recupero dello storico percorso naturale A Lama Martina si lavora per il recupero dello storico percorso naturale All'opera i volontari per raggiungere uno degli obiettivi del Protocollo sottoscritto con il Comune
Prosegue la rassegna "Ti raccontiamo la Natura" nel parco di Lama Martina Prosegue la rassegna "Ti raccontiamo la Natura" nel parco di Lama Martina Ieri ancora una giornata all'insegna del verde a Molfetta
L'ornitologo Rosario Balestrieri a Molfetta alla scoperta di Lama Martina L'ornitologo Rosario Balestrieri a Molfetta alla scoperta di Lama Martina Anche un falco pellegrino tra la fauna presente nel polmone verde della città
Lama Martina ancora protagonista dell'educazione ambientale a Molfetta Lama Martina ancora protagonista dell'educazione ambientale a Molfetta Passeggiata con l'ornitologo e divulgatore scientifico Rosario Balestrieri
Alla scoperta degli olivi di Lama Martina: una camminata nel verde Alla scoperta degli olivi di Lama Martina: una camminata nel verde L'iniziativa è stata promossa da "Città dell'Olio" e dal centro studi Terrae
Ancora una esperienza nella natura per i più piccoli a Lama Martina Ancora una esperienza nella natura per i più piccoli a Lama Martina Passeggiata tra gli ulivi domenica 24 ottobre dalle ore 10:00
"Ti raccontiamo la natura – Autunno 2021": gli eventi a Lama Martina "Ti raccontiamo la natura – Autunno 2021": gli eventi a Lama Martina Si parte da domani con un calendario fitto di iniziative nel parco naturale molfettese
1 Lama Martina ancora una volta deturpata dai rifiuti Lama Martina ancora una volta deturpata dai rifiuti Il sindaco denuncia e assicura tolleranza zero
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.