La Compagnia dei Carabinieri di Molfetta
La Compagnia dei Carabinieri di Molfetta
Cronaca

Locale abbandonato diventa discarica, intervengono forze dell'ordine e Comune di Molfetta

I proprietari obbligati al ripristino e messa in sicurezza dell'immobile

Ha dell'incredibile la vicenda appurata in un immobile sito in Via San Marco nel cuore del rione noto come "Camere Nuove" a Molfetta.
Infatti, è stato scoperto un locale che, a causa dello stato di totale abbandono in cui versa, negli ultimi tempi è stato utilizzato da ignoti come deposito di ogni genere di rifiuto diventando una vera e propria discarica.

La storia inizia a giugno dello scorso anno quando i Carabinieri della Compagnia di Molfetta segnalano al Comune quanto sta accadendo: i militari, all'interno delle loro comunicazioni, sottolineano in particolare che l'immobile può essere utilizzato da chiunque anche per occultare materiale refurtivo. Scatta così il lavoro dell'ASM a cui viene affidato il compito di pulire e rimuovere i rifiuti per non creare problemi igienico-sanitari ai residenti.
Alla Polizia Locale, invece, viene affidato il compito di indagare sui proprietari e provvedere a mettere per quanto possibile in sicurezza il vano attraverso la saldatura della porta d'ingresso e un lucchetto.

Tutto vano, però, dal momento che ignoti riescono a scassinare l'ingresso e a introdursi nuovamente per lasciare ogni genere di immondizia.

Nel frattempo gli agenti della Polizia Locale individuano ben nove soggetti proprietari dell'immobile, di cui solo tre sono identificati anagraficamente.
A loro è arrivato un provvedimento del Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini che dispone di dover provvedere al ripristino e alla messa in sicurezza dell'immobile entro quindici giorni. In caso di inadempimento il Comune procederà contro questi soggetti ai quali potrebbe essere imputato il reato di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità, previsto dal codice penale.
  • rifiuti abbandonati
Altri contenuti a tema
4 Abbandono dei rifiuti a Molfetta, il Comune promuove una campagna di informazione e sensibilizzazione Abbandono dei rifiuti a Molfetta, il Comune promuove una campagna di informazione e sensibilizzazione L'Ente: «Abbandoni in città sistematici nonostante le sanzioni»
2 Le telecamere beccano gli zozzoni, raffiche di multe in arrivo a Molfetta Le telecamere beccano gli zozzoni, raffiche di multe in arrivo a Molfetta Sanzioni fino a 300 euro. Decine e decine i casi accertati
Piazza Primo Maggio a Molfetta ripulita dai cittadini Piazza Primo Maggio a Molfetta ripulita dai cittadini Continua lo "SpazzaTour", iniziativa organizzata da volontari
Rifiuti, discarica a cielo aperto a pochi metri dal villaggio Belgiovine Rifiuti, discarica a cielo aperto a pochi metri dal villaggio Belgiovine Segnalazione all'ASM da parte del gruppo di cittadinanza attiva "SpazzaTour"
Continua lo "spazzatour" a Molfetta: «Grazie dai cittadini» Continua lo "spazzatour" a Molfetta: «Grazie dai cittadini» Gli organizzatori dell'iniziativa: «Sensibilizzare al rispetto dell'ambiente»
Rione Madonna dei Martiri: «Siamo la discarica a cielo aperto di Molfetta» Rione Madonna dei Martiri: «Siamo la discarica a cielo aperto di Molfetta» I residenti insorgono. Le immagini di un "furbetto" della spazzatura
2 Ordinanza conferimento rifiuti, le modifiche per gli Amministratori condominiali di Molfetta Ordinanza conferimento rifiuti, le modifiche per gli Amministratori condominiali di Molfetta Dopo il dialogo tra Amministratori e Comune nuovo punto d'incontro per tutelare pulizia e decoro urbano
1 A Molfetta oltre 60 mila euro per la rimozione dei rifiuti abbandonati A Molfetta oltre 60 mila euro per la rimozione dei rifiuti abbandonati I fondi arrivano dalla Regione Puglia. Tutta la soddisfazione del primo cittadino
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.