Pasquale Drago
Pasquale Drago

Pasquale Drago rilancia i valori dell'Antifascismo in un incontro pubblico a Molfetta

Iniziativa in programma per domenica 24 aprile alle ore 11:30

"Storie di Antifascismo. Puglia, Molfetta", è questo il titolo dell'iniziativa che si svolgerà domenica prossima, 24 aprile, alle ore 11:30 al Corso Umberto (altezza Liceo Classico), e che rappresenterà l'occasione per Lillino Drago e per le forze politiche e i movimenti civici che sostengono la sua candidatura a sindaco, di rilanciare i valori della Resistenza e dell'Antifascismo che si celebrano nella Festa di Liberazione.

"In questo delicato momento storico – spiega Lillino Drago nel presentare l'iniziativa –, guardando a quello che succede nel mondo ma anche attorno a noi, ci rendiamo conto di quanto siano attuali quei principi fondamentali come giustizia sociale, pace, solidarietà, uguaglianza, democrazia e libertà, che hanno caratterizzato la lotta antifascista nel nostro Paese e che sono diventati pilastri fondamentali della nostra Costituzione. Quei valori, per noi, non possono essere parole vuote di cui fare sterile memoria solo nel corso di qualche stanca cerimonia, ma devono rappresentare la bussola per orientare ogni giorno il nostro impegno nella vita politica e sociale."

Nel corso dell'iniziativa interverrà Silvio Suppa, docente di Storia delle Dottrine Politiche all'Università degli Studi di Bari, mentre Pietro Capurso leggerà alcuni stralci di una lettera inedita scritta da Raffaele Nuovo, antifascista molfettese, che ricorda il sacrificio del giovanissimo Graziano Fiore, morto il 28 luglio 1943 sotto il fuoco fascista nell'eccidio di Via dall'Arca, a Bari.

"Molfetta – prosegue Lillino Drago – è una città che ha dato i natali a tanti antifascisti e io sono cresciuto nel culto e nel rispetto di queste figure e dei valori che hanno rappresentato. Ricordo sempre che sono il nipote di Michele Nuovo che con suo fratello Carmine è stato uno dei più attivi antifascisti della nostra città, animatore di un circolo socialista e più volte preso di mira dai gendarmi dell'epoca, soprattutto quando veniva in visita a Molfetta qualche gerarca del regime. Ecco, la mia storia è la storia di tanti molfettesi che hanno imparato sin da piccoli a conoscere e a praticare quotidianamente i valori fondamentali della nostra Costituzione che è nata dalla Resistenza, su cui ho giurato e che ho avuto l'onore di servire da magistrato. Quei valori sono per me sempre attuali e rappresenteranno un riferimento imprescindibile e costante nell'attività amministrativa, così come lo sono stati in tutta la mia vita. Il mio impegno da Sindaco sarà quello di non tradirli mai, perché solo così si può degnamente onorare il sacrificio di chi, per l'affermazione di quei valori, ha combattuto sino al costo della propria vita."
  • Pasquale Drago
Altri contenuti a tema
Drago preannuncia la decisione di dimettersi come consigliere comunale di Molfetta Drago preannuncia la decisione di dimettersi come consigliere comunale di Molfetta Inviata una lettera interna alla sua coalizione
Lillino Drago: «Pessima gestione della viabilità per lo spettacolo delle Frecce Tricolori» Lillino Drago: «Pessima gestione della viabilità per lo spettacolo delle Frecce Tricolori» La critica del candidato sindaco all'organizzazione del Comune
Drago sul Primo Maggio: «La mia generazione ha un debito verso i giovani» Drago sul Primo Maggio: «La mia generazione ha un debito verso i giovani» Le parole del candidato sindaco per la Festa dei Lavoratori
Lillino Drago: «Il nostro sogno è creare un sistema del verde cittadino» Lillino Drago: «Il nostro sogno è creare un sistema del verde cittadino» Il candidato sindaco delle forze progressiste interviene sulla gestione degli spazi naturali in città
Lillino Drago: «Il concorso pubblico per il Comune di Molfetta un bluff da campagna elettorale» Lillino Drago: «Il concorso pubblico per il Comune di Molfetta un bluff da campagna elettorale» Il commento del candidato sindaco come portavoce della coalizione a suo sostegno
Lillino Drago scrive alla sua Molfetta: “Ti parlo come un figlio alla madre” Lillino Drago scrive alla sua Molfetta: “Ti parlo come un figlio alla madre” Le parole del candidato sindaco alla città: «Molfetta tornerà a splendere»
Drago: «Serve costruire alternativa seria al malgoverno di Minervini» Drago: «Serve costruire alternativa seria al malgoverno di Minervini» Il candidato sindaco esprime apprezzamento per il sostegno di Sinistra Italiana e Area Pubblica
Le forze politiche a sostegno di Drago: «La relazione DIA conferma la preoccupazione a Molfetta» Le forze politiche a sostegno di Drago: «La relazione DIA conferma la preoccupazione a Molfetta» La nota a firma di PD, Movimento 5 Stelle, Rinascere, CON e Senso Civico
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.