Legambiente Molfetta: «No a una nuova centrale Powerflor»

Il circolo: «Auspichiamo la riapertura di un dibattito pubblico»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa da parte del circolo di Molfetta di Legambiente


"Il circolo Legambiente di Molfetta e il Movimento Liberatorio Politico tornano ad occuparsi della centrale elettrica Powerflor S.r.l., a seguito della istanza di non assoggettabilità a V.I.A. (Valutazione Impatto Ambientale), inoltrata al Ministero dell'Ambiente, per la conversione a gas naturale dell'impianto, sito in C.da Ciardone.
Le nostre osservazioni, inviate al Ministero dell'Ambiente e alla Città Metropolitana di Bari, riguardano soprattutto la destinazione d'uso del terreno su cui la centrale è stata costruita e la produzione di energia, finalizzata al riscaldamento delle serre di proprietà della ditta florovivaistica Ciccolella (oggi fallita).
Il terreno in questione, ad uso agricolo, non risponde alle finalità del progetto, presentato al Ministero dell'Ambiente e alla Città Metropolitana perché è venuta meno la motivazione legata al riscaldamento delle serre e la centrale utilizzerebbe non più olio di palma, ma gas naturale da idrocarburi per la sola finalità di produzione di energia elettrica.
Questo significa che la sua destinazione non è più agricola, ma industriale e sarà necessaria non solo una variante al P.R.G. (Piano Regolatore) del Comune di Molfetta, da portare in Consiglio Comunale, ma anche il rispetto dei vincoli del P.P.T.R. (Piano Paessaggistico Territoriale) della Regione Puglia poichè l'area occupata dalla centrale Powerflor rientra nei "Paesaggi Rurali". Oltretutto il nostro Piano Regolatore non è stato ancora adeguato ai vincoli espressi dal Piano Paesaggistico della Regione Puglia.
Per tutti questi motivi, noi chiediamo nuova V.I.A. (Valutazione Impatto Ambientale) regionale, trattandosi di un nuovo impianto con differenti finalità.
Auspichiamo anche la riapertura del dibattito pubblico sull'opportunità di una nuova centrale, più potente e impattante sul territorio di Molfetta, con il coinvolgimento della cittadinanza attiva, delle forze politiche, delle associazioni ambientaliste, dei proprietari dei terreni confinanti e delle aziende agricole interessate direttamente dalla presenza della centrale Powerflor, anche riattivando, finalmente, il Forum Agenda 21".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Legambiente Molfetta
Altri contenuti a tema
Legambiente Molfetta interviene sulla zona ASI Legambiente Molfetta interviene sulla zona ASI Il circolo locale commenta l'imminente partenza dei lavori per la salvaguardia idrica
Legambiente Molfetta: «Positivo il report annuale sulla raccolta differenziata ma si può fare di più» Legambiente Molfetta: «Positivo il report annuale sulla raccolta differenziata ma si può fare di più» La nota in merito al dato pubblicato nei giorni scorsi
Legambiente Molfetta: «Troppi rifiuti abbandonati nella zona industriale» Legambiente Molfetta: «Troppi rifiuti abbandonati nella zona industriale» Segnalazione inviata anche ai Vigili Urbani
"Puliamo il mondo": a settembre a Molfetta l'evento di Legambiente "Puliamo il mondo": a settembre a Molfetta l'evento di Legambiente L'iniziativa il 24, 25 e 26 settembre prossimo
Legambiente Molfetta sul regolamento comunale delle antenne Legambiente Molfetta sul regolamento comunale delle antenne Il circolo vorrebbe la convocazione del Forum Agenda 21 per un confronto collettivo
Pino abbattuto in Piazza Moro, interviene anche Legambiente Molfetta Pino abbattuto in Piazza Moro, interviene anche Legambiente Molfetta Ne parla il presidente del circolo locale Marco Di Stefano
Molfetta tra i "comuni ricicloni", esultano ASM e Comune Molfetta tra i "comuni ricicloni", esultano ASM e Comune Il sindaco elogia i cittadini virtuosi e il lavoro dell'Asm
Molfetta tra i "comuni ricicloni" premiati da Legambiente Molfetta tra i "comuni ricicloni" premiati da Legambiente Conferma per la città, 43esima in tutta la Regione
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.