Confronto Legambiente e Lup
Confronto Legambiente e Lup

Legambiente e i dubbi sugli espropri nel Piano per gli Insediamenti Produttivi di Molfetta

L'associazione: «Così si cancella la cultura contadina di Molfetta»

A fine maggio, il comune di Molfetta ha pubblicato l'avviso per l'avvio del procedimento di rinnovo del vincolo finalizzato all'esproprio dei terreni interessati dall'ampliamento del Piano per gli Insediamenti Produttivi (P.I.P.3).

Il circolo Legambiente di Molfetta ha inviato le proprie osservazioni, facendo notare che i terreni oggetto dell'avviso corrispondono alle aree in cui verrà realizzato uno dei due canali per la mitigazione del rischio idraulico delle zone A.S.I./P.I.P.

Questo progetto è attualmente nella fase iniziale di Valutazione d'Impatto Ambientale (V.I.A.) da parte della Regione Puglia ed il nostro circolo ha già, nel recente passato, espresso parere negativo alla sua realizzazione così come molti dubbi sono emersi dai pareri degli altri enti interpellati come la stessa Regione, l'Autorità di Bacino o l'A.R.P.A. – Agenzia Regionale per l'Ambiente.

Ci chiediamo per quale motivo l'amministrazione voglia rinnovare il vincolo di esproprio su questi terreni quando l'intero progetto di mitigazione deve ancora essere valutato ed approvato dalla Regione Puglia.

Nelle osservazioni esprimiamo anche i nostri dubbi sulla necessità di rinnovare il vincolo di esproprio per un'area produttiva (P.I.P.3) che priverà la città di 610.000 mq di terreno agricolo di pregio e la cui realizzazione è impedita sia dal Piano di Assetto Idrogeologico (P.A.I.) che la definisce zona ad elevata pericolosità idraulica (con forte rischio di inondazioni per ogni nuova costruzione) sia dal Piano Paesaggistico Regionale (P.P.T.R.) che non solo la fa rientrare nei Paesaggi Rurali del "Parco Agricolo Multifunzionale di Valorizzazione delle Torri e dei Casali del Nord Barese", ma anche, in virtù di questo riconoscimento, la tutela da ogni possibile trasformazione.

A seguito di queste riflessioni, il nostro circolo chiede che questo avviso venga immediatamente annullato, non essendoci le condizioni per rinnovare alcun vincolo finalizzato all'esproprio dei terreni presenti nella nuova area produttiva.
  • Legambiente Molfetta
Altri contenuti a tema
Legambiente e le inondazioni nella zona industriale di Molfetta: «Aggressione al territorio» Legambiente e le inondazioni nella zona industriale di Molfetta: «Aggressione al territorio» La nota del presidente Marco Di Stefano
Rischio idraulico alla zona industriale di Molfetta, Legambiente: «L’attuale progetto non risolve il rischio inondazioni» Rischio idraulico alla zona industriale di Molfetta, Legambiente: «L’attuale progetto non risolve il rischio inondazioni» L'associazione: «Si alla rinaturalizzazione delle lame»
Struttura ricettiva in località Torre San Giacomo? I dubbi di Legambiente Struttura ricettiva in località Torre San Giacomo? I dubbi di Legambiente Nota dell'associazione, firmata anche da Movimento Civico “Liberatorio Politico” e  L.U.P. – Laboratorio di Urbanistica Partecipata di Molfetta
Legambiente torna sul regolamento edilizio di Molfetta Legambiente torna sul regolamento edilizio di Molfetta L'associazione lo ritiene poco "green"
Legambiente: «A Molfetta nessuna sensibilità verso il verde» Legambiente: «A Molfetta nessuna sensibilità verso il verde» Nota dell'associazione che parte dalla potatura di uno dei pini storici in Piazza Moro
Legambiente e L'Up Molfetta presentano osservazioni sul Regolamento edilizio comunale Legambiente e L'Up Molfetta presentano osservazioni sul Regolamento edilizio comunale Al centro innovazione per la tutela dell'ambiente e dello spazio pubblico
"Puliamo il mondo" contro i rifiuti. La campagna anche a Molfetta "Puliamo il mondo" contro i rifiuti. La campagna anche a Molfetta Promossa da Legambiente il 28, 29 e 30 settembre
Legambiente Molfetta: «Annullare il bando per l'adozione delle aree verdi del Comune» Legambiente Molfetta: «Annullare il bando per l'adozione delle aree verdi del Comune» L'associazione: «Si realizzi un Piano del Verde su tutto il territorio»
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.