stalle
stalle

Le stalle vengono demolite: oggi l'operazione nel quartiere Arbusto

Tutto bloccato: operai al lavoro dopo la notizia delle scorse settimane

Sono in corso di svolgimento le operazioni di demolizione di due vecchi immobili, adibiti nel passato a stalle, nel quartiere Arbusto, a Ponente di Molfetta.

Operai ma anche Polizia Locale sul posto dove si è anche radunata a prima mattina una piccola folla di curiosi, principalmente residenti, ormai abituati a convivere con i resti di una Molfetta che non esiste più e che continuano a versare nella maggioranza dei casi in stato di totale degrado e abbandono oltre che di incuria.

La storia di quanto sta accadendo in queste ore in quello che per il Piano Regolatore è il famoso comparto 17 è abbastanza lunga.
Infatti il Comune di Molfetta sta sì intervenendo ma addebiterà i costi ai proprietari, destinatari nei mesi scorsi della comunicazione di quanto da fare ( https://www.molfettaviva.it/notizie/stalle-a-ponente-il-comune-di-molfetta-ne-demolisce-due/).

Restano, tuttavia, tante questioni ancora da risolvere sul comparto 17.
Demolire le stalle? Si, ma chi deve sostenere i costi?
Inoltre: così tanti proprietari troverebbero la quadra? Non a caso, in un incontro a Lama Scotella, era stato direttamente l'assessore all'urbanistica Pietro Mastropasqua a chiedere la realizzazione di un consorzio così da facilitare i rapporti Comune-proprietari, molti dei quali anche deceduti, lasciando tutto in mano agli eredi.

Per il quartiere Arbusto, invece, resta la convivenza con questi immobili, fatiscenti e quasi nella totalità in disuso, che senz'altro non agevolano lo sviluppo del quartiere.
  • quartiere di ponente
Altri contenuti a tema
Incontri di quartiere, tocca a Ponente, Rione Paradiso e 167 Incontri di quartiere, tocca a Ponente, Rione Paradiso e 167 Pochi i presenti a Sant'Achille a discutere di viabilità, porta a porta e parcheggi
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.