giovani
giovani
Scuola e Lavoro

La scuola incontra il mondo del lavoro

Manifestazione conclusiva al Ferraris di Molfetta

Giovani motivati, che hanno voglia di mettersi in gioco, che hanno fatto una disamina lucida ed obiettiva del progetto: "La scuola in fabbrica:oltre l'alternanza scuola- lavoro"; questo quanto emerso nella manifestazione conclusiva del percorso che ha visto coinvolte tre scolaresche dell' Istituto Ferraris di Molfetta.

I ragazzi hanno dato lettura su delle splendide immagini delle strofe della poesia "Itaca" del poeta greco Costantino Kavafis in cui il viaggio verso Itaca rappresenta il senso della vita, una continua scoperta che si raggiunge dopo lunghe peregrinazioni, così come è stata la loro esperienza in azienda, non sempre facile. Il poeta afferma in questa lirica che non bisogna avere fretta di giungere a destinazione, alla propria "Itaca", ma bisogna approfittare del viaggio (e quindi della vita) per esplorare il mondo, crescere intellettualmente e ampliare il proprio patrimonio di conoscenze, come è stato per gli intraprendenti studenti. In ultima analisi, il senso di Itaca è proprio quello di fungere da stimolo per il viaggio, più che da meta da raggiungere e fine a se stessa.

"Itaca" è un viaggio nel quale non è importante se la meta è poi deludente, come lo è stato per alcune esperienze, dove il bilancio, a detta degli stessi ragazzi, non è stato del tutto positivo. È giusto apprendere il più possibile durante il viaggio, vivere esperienze, come hanno fatto i giovani che si sono confrontati con nuove regole, mondo reale del lavoro e le sue esigenze,tenendo sempre presente il sentimento forte e deciso che porterà a destinazione. E se poi Itaca sarà peggio di quanto ci si aspettava, valeva la pena raggiungerla per tutto ciò che si è vissuto per arrivarci e, di questo gli studenti erano pienamente consapevoli e grati dell' opportunità ricevuta dall' Istituto, dal corpo docente e dalle aziende.

Durante la manifestazione conclusiva si è parlato di buona scuola, di docenti preparati e formati, di virtuosa rete di collaborazione fra scuole e aziende del territorio, delle eccellenze esistenti in zona, di scuola come bene comune da difendere e valorizzare.

E' stata data poi la parola agli imprenditori che hanno raccontato le loro esperienze, hanno spronato i ragazzi a mettersi alla prova, li hanno incitati a non abbattersi, nonostante i tempi difficili. All' incontro sono intervenuti l'Assessore alla Scuola prof.ssa Betta Mongelli, il Responsabile Sanità Territorio Exprivia Healthcare Dott. Francesco Bellifemine, l'imprenditore Nicola Facchini. Le classi coinvolte sono state tre e il numero degli studenti formati sono stati oltre 65. Alcuni di loro hanno raccontato in maniera molto lucida del progetto, delle difficoltà da superare;non sempre i due mondi si incontrano, più spesso si scontrano. I titolari delle aziende che vanno dal fotovoltaico alla progettazione software, dalla costruzione di cassette di sicurezza alla carpenteria metallica, hanno invitato i giovani coinvolti nel progetto, ad avere coraggio, ad osare, a mettersi in gioco e a costruire solide basi culturali.

Gli studenti anche nella relazione finale hanno espresso alcune perplessità, come è giusto che sia, ma si sono detti tutti entusiasti in quanto hanno avuto questa importante opportunità per approcciarsi al mondo del lavoro. A conclusione della cerimonia, sono stati consegnati dai docenti tutor gli attestati agli studenti partecipanti, mentre gli allievi hanno omaggiato le aziende partner, quattro aziende di Molfetta e due di Giovinazzo, con una pergamena di ringraziamento.
  • Scuola
  • Giovani
  • lavoro
  • studenti
Altri contenuti a tema
Buoni libro digitali, entro il 3 luglio possibile la convenzione a Molfetta Buoni libro digitali, entro il 3 luglio possibile la convenzione a Molfetta Ci si può registrare sul sito del Comune o della Regione
Trasporto scolastico 2022/23 per alunni con disabilità: come presentare la domanda Trasporto scolastico 2022/23 per alunni con disabilità: come presentare la domanda La documentazione va inviata entro il 26 agosto
Oggi via agli Esami di Stato con il primo scritto di italiano Oggi via agli Esami di Stato con il primo scritto di italiano Domani la seconda prova sulla disciplina di indirizzo
Anno scolastico 2022/23: c'è il bando regionale sui libri di testo Anno scolastico 2022/23: c'è il bando regionale sui libri di testo La domanda si può presentare entro il 29 luglio alle ore 12
A Molfetta riapre il Dok di via Giovinazzo del Gruppo Megamark A Molfetta riapre il Dok di via Giovinazzo del Gruppo Megamark Circa tre milioni l’investimento e quasi trenta occupati
Premio "Inventiamo una banconota" della Banca d'Italia: premiata una classe del Liceo "Fornari" di Molfetta Premio "Inventiamo una banconota" della Banca d'Italia: premiata una classe del Liceo "Fornari" di Molfetta Riconoscimento per la 3^ A dell'indirizzo economico-sociale
Giunge alla quarta edizione il Premio borsa di studio "Mara e Diana Zaza" Giunge alla quarta edizione il Premio borsa di studio "Mara e Diana Zaza" Il riconoscimento è dedicato alle due ragazze scomparse nel 1995
Concorso Giovanni Paolo II: premiati anche alcuni studenti di Molfetta Concorso Giovanni Paolo II: premiati anche alcuni studenti di Molfetta I ragazzi dell'I.C. Azzollini-Giaquinto si sono qualificati al secondo posto
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.