La Guardia di Finanza dona alcool sequestrato: diventerà disinfettante
La Guardia di Finanza dona alcool sequestrato: diventerà disinfettante
Cronaca

La Guardia di Finanza dona alcool sequestrato: diventerà disinfettante

Si tratta di un partita da 4.700 litri che sarà utilizzata per produrre gel per le mani come misura anti-contagio

Elezioni Regionali 2020
Erano destinati ad entrare, attraverso l'illecito mercato del contrabbando, nel commercio di prodotti alcolici evadendo le tasse previste, ma sono stati sequestrati e adesso diventeranno un utile presidio nelle misure anti-contagio da Coronavirus.

Si tratta dei 4.700 litri di alcool sequestrati nel 2017 in provincia di Bari dalla Guardia di Finanza, nel corso di un'attività a contrasto del traffico illecito di prodotti alcolici destinati ad essere immessi in consumo nel territorio barese in totale evasione d'imposta, e che ora il Comando Provinciale ha donato allo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze che adesso potrà utilizzarlo per produrre gel disinfettante a costo zero per lo Stato.

«Nell'attuale situazione emergenziale - spiegano dalle Fiamme Gialle - correlata alla diffusione del nuovo Coronavirus la Guardia di Finanza non solo è impegnata nel far rispettare le misure di contenimento introdotte dal Governo nonché nel contrasto delle manovre speculative sui prezzi al pubblico dei prodotti anti-contagio e di prima necessità o, comunque, delle pratiche commerciali illecite, ma sta fornendo il proprio contributo anche a diverse iniziative di solidarietà».

«In particolare, alla luce dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 in atto sull'intero territorio nazionale e attesa la nota carenza sul mercato di gel disinfettanti, - si legge - il Comando Provinciale di Bari ha colto l'opportunità per fornire il proprio contributo alla forte domanda di tali prodotti, conferendo allo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze alcuni lotti di alcoli sottoposti a sequestro nel corso di un'operazione di polizia economico-finanziaria».

«Dopo avere assunto i necessari contatti con il predetto Istituto - precisano i finanzieri - che ha verificato preliminarmente la possibilità di riconversione dell'alcool sequestrato, le Fiamme Gialle hanno proceduto a interessare la Procura della Repubblica di Bari. Quindi, un vettore specializzato ha ritirato dalla Compagnia di Monopoli la partita di alcool che sarà utilizzata per la produzione di gel disinfettanti, a "costo zero" per lo Stato, a beneficio della collettività».

«La presente attività - conclude la nota stampa - testimonia l'importanza della fattiva collaborazione tra i vari attori istituzionali soprattutto in questo momento di particolare emergenza sanitaria, in cui occorre porre in essere ogni utile iniziativa affinché il nostro Paese possa velocemente "rialzarsi"».
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
Operazione anti-riciclaggio: perquisizioni a tappeto nelle sale Vlt Operazione anti-riciclaggio: perquisizioni a tappeto nelle sale Vlt 53 tra persone e imprese perquisite: alcune sale sarebbero state utilizzate per compiere varie attività illecite
Giornali e libri pirata, salgono a 114 i canali bloccati su Telegram Giornali e libri pirata, salgono a 114 i canali bloccati su Telegram A fine aprile lo stop a 20 canali, poi disattivati dalla piattaforma di messaggistica. Ora il nuovo sequestro
Giornali e riviste diffuse su Telegram, interviene la Guardia di Finanza Giornali e riviste diffuse su Telegram, interviene la Guardia di Finanza Duro colpo alla pirateria digitale: migliaia di giornali sarebbero stati illecitamente diffusi attraverso almeno 17 canali
Coronavirus, sequestrate mascherine: finanzieri di Molfetta in trasferta a Terlizzi Coronavirus, sequestrate mascherine: finanzieri di Molfetta in trasferta a Terlizzi Operazione della Tenenza in una farmacia: l'attività rischia ora una sanzione amministrativa fino a 25mila euro
Ostuni, traffico di finti Rolex. A rivenderli era un 40enne di Molfetta Ostuni, traffico di finti Rolex. A rivenderli era un 40enne di Molfetta Chiusa l’indagine su "Lo Scrigno": il molfettese, con un reddito di 600 euro, ha versato in banca 108mila euro
Guardia di Finanza, cambio al vertice: il generale Mattana subentra a Refolo Guardia di Finanza, cambio al vertice: il generale Mattana subentra a Refolo Ieri la cerimonia di avvicendamento nella carica di comandante della Puglia
Cambio al vertice della Guardia di Finanza: arriva il generale Refolo Cambio al vertice della Guardia di Finanza: arriva il generale Refolo Augelli lascia il comando regionale: andrà in Lazio a dirigere la Scuola di Polizia Economico Finanziaria
Spesa pubblica, prorogato l'accordo fra la Regione Puglia e la Guardia di Finanza Spesa pubblica, prorogato l'accordo fra la Regione Puglia e la Guardia di Finanza La convenzione riguarda il controllo del corretto utilizzo della spesa in materia di politica comune dell’agricoltura e della pesca
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.