assessore regionale Alfonso Pisicchio JPG
assessore regionale Alfonso Pisicchio JPG

A Molfetta l’assessore regionale Pisicchio presenta la sua proposta di legge su “la bellezza in urbanistica”

Incontro organizzato dall’ dall’associazione politico culturale “Senso civico per la Puglia”

Bellezza e urbanistica. In apparenza due parole in antitesi tra di loro, eppure l'assessore regionale all'urbanistica, Alfonso Pisicchio, sta cercando di farle convivere e coniugare in una legge regionale di prossima emanazione, presentata a Molfetta nei giorni scorsi durante un incontro promosso dall'associazione politico culturale "Senso civico per la Puglia", dal tema: "La bellezza in urbanistica".

A presentare l'ospite, Annalisa Altomare, referente molfettese dell'associazione e già sindaco della città e presidente della commissione bilancio del Comune, che ha subito puntualizzato e precisato che «a Molfetta abbiamo bisogno di pensare in maniera strategica, facendola diventare più bella, più accogliente, puntando alla qualità dell'abitare, non solo costruendo ma anche fornendo servizi». Importante per l'Altomare «in questo momento ripensare al territorio attraverso una pianificazione strategica».

Saranno proprio le parole pianificazione strategica, territorio, qualità della vita e bellezza le parole chiave della serata, che verranno ribadite più volte anche dall'assessore regionale, che da docente all'Accademia delle Belle Arti, ha una sua personalissima concezione della "bellezza", intesa non solo come un fatto estetico, ma come progetto di vita.

Il punto di partenza di questa legge a cui sta lavorando l'assessore Pisicchio, insieme con gli ordini professionali, parte da una prospettiva nuova, diversa, ossia "a chi serve?". Come afferma lo stesso assessore: «se serve al miglioramento della vita della persona ben vengano anche le volumetrie, le superfici e gli aspetti di espansione. Al contrario si valutano altre prospettive».

Nel corso della serata l'assessore spiega che anche questa legge abrogherà alcune precedenti, inglobando altre, come quella sul consumo del suolo pari a zero, prevista dalle Direttive Europee

Per l'assessore Pisicchio questa legge sulla bellezza «potrebbe essere un seme, anche culturale, perché solitamente le leggi sull'urbanistica in passato parlavano di superfici, volumetrie, noi invece, di qualità della vita dei cittadini. Questa ipotesi di legge vuole mettere al centro l'interesse della persona».

E aggiunge: «non dobbiamo dimenticare che una pianificazione urbanistica tiene conto di tutti gli elementi che fanno crescere una società. Si danno gli input della visione di crescita di una società, e lo si fa attraverso una serie di criteri che sono da quelli economici, a quelli dello sviluppo del territorio, a quelli culturali e sociali, tutto l'insieme di questi elementi creano la pianificazione».

Quando si parla di urbanistica non si può non parlare di abusivismo, l'assessore senza remore afferma che la Puglia è una delle regioni con il più alto tasso di abusivismo, nonostante tutti i vincoli, «per questo occorre fare una sorta di educazione civica nelle città per far capire che il territorio è qualcosa che appartiene a tutti, per questo non va violentato, anzi va curato, tutelato, valorizzato, va fruito in maniera diversa».

Gli obiettivi di questa legge sono: la valorizzazione e protezione della bellezza del territorio pugliese, la riduzione del consumo del suolo, la rigenerazione urbana e la rimozione dei detrattori del paesaggio.
  • Urbanistica
Altri contenuti a tema
Urbanistica: a Molfetta via al processo di adeguamento al Piano paesaggistico territoriale regionale Urbanistica: a Molfetta via al processo di adeguamento al Piano paesaggistico territoriale regionale Entro il 26 Aprile gli addetti ai lavori, le associazioni, i cittadini potranno presentare le proprie segnalazioni e suggerimenti
Si torna a parlare di urbanistica e consumo di suolo Si torna a parlare di urbanistica e consumo di suolo Venerdì 18 dibattito promosso da Comitando: interverrà l'assessore regionale all'urbanistica Anna Maria Curcuruto
Comparto 17: adottato il Piano di lottizzazione Comparto 17: adottato il Piano di lottizzazione I dettagli illustrati nella sala Finocchiaro il 5 febbraio prossimo
Comparto 18, l'amministrazione rinuncia a fare appello Comparto 18, l'amministrazione rinuncia a fare appello «Faremo la verifica di assoggettabilità del piano e trasferiremo alla Commissione Paesaggio l'esame del procedimento.»
Progetto urbanistica partecipata, assente l'amministrazione comunale Progetto urbanistica partecipata, assente l'amministrazione comunale Delusione da parte dell'associazione Lup
Urbanistica partecipata, oggi ultima tappa Urbanistica partecipata, oggi ultima tappa Stamattina i ragazzi delle scuole andranno nei quartiere a consegnare i progetti sviluppati durante i laboratori
L'urbanista Gonçalo Byrne oggi a Molfetta L'urbanista Gonçalo Byrne oggi a Molfetta Terrà una lezione nell'auditorium del Museo Diocesano
Maglia Mercato, riparte la riqualificazione urbanistica? Maglia Mercato, riparte la riqualificazione urbanistica? Pubblicato all'albo pretorio il Decreto che annuncia la non assoggettabilità a Valutazione Ambientale Strategica (VAS)
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.