La Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza
Cronaca

Ipotesi di bancarotta fraudolenta per la fine del Bari Calcio

Notificati sei avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Un avviso di conclusione delle indagini preliminari per il reato di bancarotta fraudolenta è stato notificato ai sei ex componenti del Cda e amministratori pro-tempore dell'Associazione Sportiva Bari s.p.a., dichiarata fallita il 10 marzo 2014.

Nell'indagine della Procura di Bari risultano indagati Francesco Vinella, Claudio Garzelli, Salvatore Matarrese, di 62 anni, Salvatore Matarrese, di 57, Antonio Matarrese e Domenico De Bartolomeo. Sono accusati di aver omesso l'adempimento delle obbligazioni tributarie per circa 55 milioni di euro e di aver impoverito la società calcistica per ulteriori 12,5 milioni.

Stando alle indagini della Guardia di Finanza e all'esito delle consulenze tecniche disposte dalla magistratura barese, i componenti del Cda e gli amministratori unici della società calcistica, dal 2009 al 2013, avrebbero omesso l'adempimento delle obbligazioni tributarie per circa 55 milioni di euro.

Il consiglio di amministrazione della società e gli amministratori unici che si sono succeduti nel tempo avrebbero, inoltre, impoverito il patrimonio societario in favore della società controllante Salvatore Matarrese s.r.l. e della Servizi Sportivi s.r.l. (coordinatrice dell'attività di marketing e merchandising del marchio As Bari spa) per ulteriori 12,5 milioni di euro, «causando - spiega la Procura - un indebitamento che ha aggravato in modo irreversibile lo stato di dissesto della società calcistica, destinandola così al fallimento».

Le indagini si sono sviluppate attraverso acquisizioni documentali, riscontri contabili, indagini sulla consistenza debitoria nonché assunzioni testimoniali di persone informate sui fatti.
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
Spesa pubblica, prorogato l'accordo fra la Regione Puglia e la Guardia di Finanza Spesa pubblica, prorogato l'accordo fra la Regione Puglia e la Guardia di Finanza La convenzione riguarda il controllo del corretto utilizzo della spesa in materia di politica comune dell’agricoltura e della pesca
Operazione "Simlasabim", confiscate concessionaria, polizze e conti ad un 42enne Operazione "Simlasabim", confiscate concessionaria, polizze e conti ad un 42enne Eseguito un provvedimento del Tribunale di Bari ad un anno dal sequestro della Guardia di Finanza
Avvicendamento al comando del I Gruppo delle Fiamme Gialle di Bari Avvicendamento al comando del I Gruppo delle Fiamme Gialle di Bari Lascia il colonnello Nicola Bia, al suo posto il parigrado Luca Gennaro Cioffi
Cambio al vertice del Comando Provinciale delle Fiamme Gialle di Bari Cambio al vertice del Comando Provinciale delle Fiamme Gialle di Bari Ieri l'avvicendamento nella carica di comandante provinciale tra Nicola Altiero e Roberto Pennoni
Lotta alla contraffazione: sequestrati oltre 10mila articoli Lotta alla contraffazione: sequestrati oltre 10mila articoli Piano d'intervento della Guardia di Finanza: denunciati 8 soggetti all'Autorità Giudiziaria, sanzionati altri 9
1 Negozio di capi contraffatti scoperto nel centro storico di Molfetta Negozio di capi contraffatti scoperto nel centro storico di Molfetta Operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 289 capi di abbigliamento
Lotta ai furbetti delle tasse universitarie: intesa Politecnico-Guardia di Finanza Lotta ai furbetti delle tasse universitarie: intesa Politecnico-Guardia di Finanza Firmato in Rettorato un protocollo d'intesa per l'avvio dei controlli sulle dichiarazioni degli studenti universitari
Locale in via Baccarini bazar della droga, arrestato un 51enne pregiudicato Locale in via Baccarini bazar della droga, arrestato un 51enne pregiudicato Operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 3,3 grammi di cocaina e 1,3 di hashish
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.