Claudio Squeo
Claudio Squeo

Il pugile Claudio Squeo incontra gli studenti della scuola "Poli"

Presente una delegazione di Carabinieri. A fare gli onori di casa il prof. Luigi Cives

Spesso si dice che "la scuola è una palestra di vita" perché si impara a comprendere il mondo che ci circonda, a condividere le nostre esperienze con gli altri, si scoprono le regole e si incontra anche chi ama trasgredirle attraverso comportamenti violenti e aggressivi.

Ma ogni gioco o sport ha i suoi regolamenti e pian piano si impara a rispettarli, altrimenti si rischia la squalifica. Lo sport insegna a vivere: questo è il segreto che ha svelato il giovane pugile professionista, campione italiano e due volte campione internazionale Giuseppe Claudio Squeo, ex alunno dell'I.C. "Manzoni – Poli", durante l'incontro con i ragazzi delle classi prime, intitolato "Un guantone per amico" che si è svolto mercoledì 7 febbraio, presso l'auditorium della scuola secondaria di I grado "G.S.Poli".

Dopo una breve introduzione del prof.di Educazione Fisica Luigi Cives, il dott.Squeo ha raccontato la sua esperienza di studente e vittima di bullismo e ha trasmesso a tutti i giovani allievi presenti il coraggio di affrontare senza paura ogni sfida della vita con impegno e passione.

Subito dopo, gli interventi del Capitano dei Carabinieri Danilo Landolfi e del Luogotenente Pietro Tempesta, sul tema: "Prevenzione, rischi e conseguenze penali su atti di bullismo e cyberbullismo" hanno permesso ai ragazzi di conoscere e riflettere sulle normative che regolamentano la comunicazione sul web e di acquisire la consapevolezza che denunciare i comportamenti scorretti, violenti e aggressivi è sempre la scelta migliore.

Gli studenti hanno apprezzato molto l'incontro, intervenendo con domande specifiche e persino tecniche. Infine, hanno ringraziato i presenti con un applauso fragoroso.

L'incontro, coordinato dalle docenti Nicoletta Altomare e Petrone Mariantonietta, referenti del Progetto "Bullismo e cyberbullismo", realizzato in collaborazione con l'associazione SerMolfetta ha come obiettivo principale quello di incoraggiare i ragazzi e le ragazze ad utilizzare la Rete rispettando se stessi e gli altri al fine di costruire insieme una cultura positiva e attiva della cittadinanza digitale.
  • Claudio Squeo
Altri contenuti a tema
Boxe, Claudio Squeo sempre più in alto: «Ringrazio tutti per il sostegno» Boxe, Claudio Squeo sempre più in alto: «Ringrazio tutti per il sostegno» Il pugile di Molfetta prosegue la sua scalata verso la vetta della classifica mondiale
Boxe, Claudio Squeo domina e vince il match contro il sudafricano Mashitoa Boxe, Claudio Squeo domina e vince il match contro il sudafricano Mashitoa Grande successo per il pugile di Molfetta al PalaPanunzio
Boxe, il nuovo campione italiano dei cruiser è Claudio Squeo Boxe, il nuovo campione italiano dei cruiser è Claudio Squeo Il successo per ko tecnico contro il romano Guainella
Boxe, Claudio Squeo si gioca oggi il titolo italiano Cruiser a Molfetta Boxe, Claudio Squeo si gioca oggi il titolo italiano Cruiser a Molfetta Sfida contro Gabriele Guainella. Appuntamento al PalaPanunzio alle ore 19
Boxe, Claudio Squeo sempre più in alto. Minervini: «Orgoglio molfettese» Boxe, Claudio Squeo sempre più in alto. Minervini: «Orgoglio molfettese» Complimenti anche dall'assessore allo sport Enzo Spadavecchia
Ad Ascoli vince Molfetta: Squeo supera al terzo round Ocando Ad Ascoli vince Molfetta: Squeo supera al terzo round Ocando A piazza Arrigo il 31enne, finora imbattuto, ha mandato al tappeto il venezuelano conquistando il titolo IBF Latino
Claudio Squeo torna sul ring: in palio il titolo Latino IBF Claudio Squeo torna sul ring: in palio il titolo Latino IBF Il pugile di Molfetta sfiderà Williams Ocando ad Ascoli Piceno. Il main event sarà preceduto da 8 incontri di boxe olimpica
Claudio Squeo nuovo campione IBO del Mediterraneo Claudio Squeo nuovo campione IBO del Mediterraneo Battuto il bosniaco Elvis Smajlovic al PalaPoli
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.