Chiusura
Chiusura

I ristoratori di Molfetta chiedono aiuto al Sindaco per affrontare la pandemia

Domani incontro tra il primo cittadino e i rappresentanti dell'associazione "Made in Molfetta"

La pandemia di Covid-19 sta mettendo a dura prova tutti i settori dell'economia ma, soprattutto, il mondo della ristorazione: afflitto da continue chiusure e limitazioni, finalizzate al ridurre il rischio di assembramento e di conseguente contagio, a quasi un anno dall'inizio di questa battaglia è realmente in ginocchio.

A Molfetta si prova a cercare delle soluzioni per affrontare nel migliore dei modi questo 2021 che vedrà ancora per molti mesi la lotta al virus: i rappresentanti di categoria hanno chiesto di poter incontrare il Sindaco Tommaso Minervini per affrontare, insieme, la difficile situazione che sta paralizzando il settore. Alle ore 18 di oggi, martedì 26 gennaio, una delegazione dell'associazione "Made in Molfetta" che unisce i titolari di bar e ristoranti, incontrerà il primo cittadino.

A dar voce a questo settore in difficoltà è Roberto Maggialetti, presidente dell'associazione sopra citata: «In passato noi ristoratori abbiamo già presentato una richiesta per la riduzione della TARI e TOSAP, ossia la tassa legata alla produzione dei rifiuti e la tassa legata all'occupazione di suolo pubblico. Inoltre, il gruppo di ristoratori chiederà la possibilità di un contributo per il canone di locazione, soprattutto per quelle realtà che sono state caratterizzate da un calo del fatturato dal 50% al 100% e sono tante le realtà che vivono questa situazione».

«Le nostre richieste sono state già accolte dai sindaci dei comuni limitrofi e il gruppo di ristoratori molfettesi confida nel buon senso anche del nostro primo cittadino. Ci auguriamo che il Comune recepisca queste nostre istanze perché non chiediamo nulla di più di quello che ci spetta anche perché il settore è in ginocchio. Senza degli interventi decisi in nostro favore, ci sarà il forte rischio che molte attività non riaprano più, con grosse ricadute nel mondo occupazionale» ha concluso Maggialetti.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, anche oggi tanti contagi in Puglia: sono 1.418. I decessi 19 Covid, anche oggi tanti contagi in Puglia: sono 1.418. I decessi 19 Il numero dei positivi torna sopra quota 34mila
Covid, la Puglia resta ancora in zona gialla Covid, la Puglia resta ancora in zona gialla La decisione dell'Istituto Superiore di Sanità: indice Rt inferiore a 1
Vaccini contro il Covid, interviene anche il consigliere regionale Saverio Tammacco Vaccini contro il Covid, interviene anche il consigliere regionale Saverio Tammacco La nota del molfettese che accende i riflettori su quanto sta accadendo nell'entroterra
Covid, effetto variante inglese in Puglia: oggi 1.438 nuovi contagi Covid, effetto variante inglese in Puglia: oggi 1.438 nuovi contagi Rapporto tra positivi e tamponi quasi al 15%. I decessi sono 32
Terza ondata Covid in Puglia: +44% di contagi in provincia di Bari Terza ondata Covid in Puglia: +44% di contagi in provincia di Bari Il report della Fondazione Gimbe sull'emergenza sanitaria
Vaccini, ai guariti dal Covid una sola dose: ok dal ministero della Salute Vaccini, ai guariti dal Covid una sola dose: ok dal ministero della Salute Circolare firmata dal direttore della Prevenzione Gianni Rezza
Covid, domani il monitoraggio dei dati. Rischio zona arancione per la Puglia? Covid, domani il monitoraggio dei dati. Rischio zona arancione per la Puglia? La diffusione della variante inglese potrebbe innescare il cambio di colore
1 Piano vaccini, la ASL Bari illustra la strategia ai sindaci della provincia Piano vaccini, la ASL Bari illustra la strategia ai sindaci della provincia Oggi la videoconferenza tenuta dal direttore generale Sanguedolce
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.