Piero Pelù
Piero Pelù

Grande successo per il concerto di Piero Pelù a Molfetta

Ieri sera l'esibizione su Banchina San Domenico

Un "ragazzaccio" in riva al mare: ieri sera Piero Pelù ha letteralmente infiammato Banchina San Domenico a Molfetta nella prima tappa dell'Oversound Music Festival: questa era la prima delle date che porteranno i più grandi artisti del panorama nazionale sui palchi della regione e non solo.

Sarà un'estate on the road per l'artista, finalmente sul palco davanti al pubblico, nel suo habitat naturale. Il rocker fiorentino ha inaugurato il tour estivo al Marostica Summer Festival (VI) per poi proseguire a Brescia. Dopo Sesto San Giovanni il cantante si è messo in marcia verso Sud proprio per la serata molfettese di ieri. Anche per questa avventura Piero Pelù non sarà da solo, con lui sul palco una formazione straordinaria, i Bandidos, composti da Alessandro "Finaz" Finazzo (proveniente dai Bandabardò) alla chitarra e ai cori, da Luca "Luc Mitraglia" Martelli alla batteria, le sequenze e i cori, da Dado "Black Dado" Neri al basso, basso chitarra e cori e Francesco "Felcio" Felcini addetto al suono di sala e agli effetti speciali.

Prima di iniziare la nuova avventura on stage, il cantante ha concluso il book tour che lo ha visto impegnato per tutto il mese di giugno nella promozione di "Spacca l'infinito - Il romanzo di una vita", il libro di memorie pubblicato lo scorso febbraio e che solo quest'estate ha visto la partecipazione del suo autore per incontri in presenza con i fan. La scaletta si snoda alternando lento e veloce, intensità e ritmo, successi di sempre e brani dell'ultimo album, «Pugili fragili», che contiene «Gigante», in gara a Sanremo 2020.

Una lunga carrellata di tormentoni, da «Io ci sarò» a «Regina di cuori», con tanto di dedica a Raffaella Carrà («Bella come il sole, risplenderà sempre da Lassù»), da «Tribù» a «Spirito», da «Bomba Boomerang» a «Toroloco», passando per quella «Dea Musica» dichiarazione d'amore all'arte che più ha aiutato a sopravvivere durante il difficile periodo storico in corso e che forse è stata troppo poco tutelata.

Piero Pelù ha dato spettacolo con il suo solito stile energico e fuori dagli schemi, ideale per una serata di musica che vuole rappresentare un nuovo punto di partenza anche per la scena musicale di Molfetta dopo tanti mesi senza concerti a causa della pandemia.
  • Musica
Altri contenuti a tema
45 La violinista molfettese Francesca Faleo in tournée nell'orchestra di Riccardo Cocciante La violinista molfettese Francesca Faleo in tournée nell'orchestra di Riccardo Cocciante Ha preso parte a tutte le tappe in giro per l'Italia in queste ultime settimane
Franco 126 si prende la scena a Molfetta per il Luce Music Festival Franco 126 si prende la scena a Molfetta per il Luce Music Festival Ieri la penultima serata della rassegna musicale cittadina
Tre giorni di musica e suggestioni per il Sovereto Festival 2022 Tre giorni di musica e suggestioni per il Sovereto Festival 2022 Dal 29 al 31 luglio nella cornice del Borgo di Sovereto: il programma
Nausica Speranzini vince la Performer Italian Cup 2022 Nausica Speranzini vince la Performer Italian Cup 2022 La piccola molfettese ha trionfato nella categoria 6-11 anni
Coez sceglie Molfetta per il video del suo nuovo brano Coez sceglie Molfetta per il video del suo nuovo brano La clip riprende il centro storico e la muraglia ma anche la Basilica della Madonna dei Martiri
Franco126 in concerto a Molfetta il 28 luglio Franco126 in concerto a Molfetta il 28 luglio L'esibizione rientrerà nel Luce Music Festival
Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra: prima il libro, poi l'esibizione musicale Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra: prima il libro, poi l'esibizione musicale Appuntamento per sabato 30 aprile alle ore 19 nella sala consiliare in piazza Municipio
La piccola Nausica Speranzini vince Sanremo Junior 2022 La piccola Nausica Speranzini vince Sanremo Junior 2022 Primo premio per la bambina molfettese
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.