Mons. Domenico Cornacchia (Foto Vincenzo Bisceglie)
Mons. Domenico Cornacchia (Foto Vincenzo Bisceglie)
null

Gli operatori della catechesi si incontrano per il meeting diocesano

Due giorni di incontri in programma il 17 e 18 maggio presso la Parrocchia Madonna della Pace

L'appuntamento annuale del meeting degli operatori della catechesi (non ci si riferisce solo ai catechisti del cammino di iniziazione cristiana dei fanciulli) vuole essere un momento di "verifica" del cammino dell'anno dopo aver vissuto i laboratori formativi nelle città della diocesi. Ci si rende sempre più conto che il servizio catechistico, malgrado le fatiche che richiede, ci appassiona. Per noi tutti è un modo per esprimere e condividere che la fede nel Signore Gesù rende bella la nostra vita.

Nello stesso tempo riconosciamo che essere catechisti oggi è difficile. L'ora del catechismo settimanale o le altre forme di catechesi che in questi ultimi anni abbiamo tentato di introdurre, mostrano sempre di più i loro limiti. I motivi li abbiamo capiti da tempo, senza riuscire ad operare un vero cambiamento, semplicemente perché siamo in un periodo di transizione, tra un modello di catechesi, che ha dato prova di valore nei contesti di fede per tradizione e, un modello missionario di annuncio per una cultura ormai plurale nella quale la fede è sempre meno oggetto di trasmissione per osmosi nei contesti di vita sociali (le famiglie, la scuola, il paese), e anche sempre meno oggetto di dialogo tra le persone.
Come stare dentro questa transizione coltivando la passione per il vangelo e non lasciandoci prendere dallo scoraggiamento?
Credo che la chiave di volta sia proprio il tessuto generativo che la comunità cristiana è chiamata a riscoprire. Infatti Il rinnovamento dell'evangelizzazione (la necessità che sia veramente "nuova") prende corpo come riforma dell'immagine di Chiesa che mi porto dentro. Papa Francesco, con il suo magistero ci sta "riconvocando" facendoci prendere coscienza che generare nuovi figli non può essere delegato a nessuno, se non a una Chiesa che riscopra l'annuncio come compito principale di cui la catechesi è solo un aspetto. Ad aiutarci il 17 e il 18 maggio sarà l'Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium e per l'occasione presenteremo il sussidio che stiamo preparando in diocesi sul cammino formativo di preparazione alla Cresima.
  • Diocesi di Molfetta - Ruvo - Giovinazzo - Terlizzi
Altri contenuti a tema
Tre anni senza Monsignor Martella. La Diocesi si riunisce in preghiera Tre anni senza Monsignor Martella. La Diocesi si riunisce in preghiera Celebrazione eucaristica venerdì 6 luglio in Cattedrale
I tesori d'arte sacra si aprono alla città con visite guidate e percorsi digitali I tesori d'arte sacra si aprono alla città con visite guidate e percorsi digitali A luglio e agosto tour sulle torri del Duomo ma anche Cattedrale, Santo Stefano e tante altre chiese
Questo pomeriggio l'assemblea pastorale diocesana nel segno di Don Tonino Questo pomeriggio l'assemblea pastorale diocesana nel segno di Don Tonino Presente il Vescovo e Suor Debora Angeletti con gli operatori parrocchiali e le associazioni giovanili
Nomine nel clero:  ecco il nuovo "Don" del Duomo Nomine nel clero: ecco il nuovo "Don" del Duomo Il Vescovo nomina anche il nuovo vice parroco a Sant'Achille
Fake news e giornalismo di pace. Terza settimana della comunicazione in diocesi Fake news e giornalismo di pace. Terza settimana della comunicazione in diocesi Gli appuntamenti organizzati dall'Ufficio Comunicazione sociali
"I care – Giovani & Volontariato": 35 ragazzi per il volontariato sociale "I care – Giovani & Volontariato": 35 ragazzi per il volontariato sociale Il progetto è promosso da Caritas Italiana
Verso il 20 aprile: a breve i lavori per la costruzione dell'altare con vista sul porto Verso il 20 aprile: a breve i lavori per la costruzione dell'altare con vista sul porto Intanto la Diocesi divulga la preghiera per Papa Francesco
Il Cardinale Amato a Molfetta per don Ambrogio Grittani e don Tonino Bello Il Cardinale Amato a Molfetta per don Ambrogio Grittani e don Tonino Bello Il 26 gennaio scorso l'udienza con Papa Francesco
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.