chiusura campagna elettorale Gianni Porta JPG
chiusura campagna elettorale Gianni Porta JPG
Politica

Gianni Porta: «si è sulla strada giusta»

Comizio di chiusura per il candidato di Rifondazione comunista- Compagni di strada, Si e Dep

Combattivo, appassionato come non mai Gianni Porta punta dritto al ballottaggio, perché si possa continuare quello che a detta del candidato sindaco di Rifondazione comunista- Compagni di strada, Sinistra Italiana e Democratici e Progressisti, Gianni Porta: «è la strada giusta. Non stiamo chiudendo una campagna elettorale, ma stiamo riaprendo una partita che è stata interrotta».

«La nostra- ha continuato Porta nel comizio di chiusura- è stata una campagna elettorale fatta a mani nude, con passione, non vogliamo che la politica perda di credibilità, non siamo quelli che speculano sulle fragilità».

Ed ha sostenuto fermamente che «la strada giusta, la soluzione, va costruita giorno per giorno, fornendo a tutti gli strumenti per opporsi al ricatto e per procedere sulla strada del riscatto, perché al posto dei favori ci siano i diritti e la dignità per tutti».

Poi prendendo spunto dalle parole di Sant'Agostino il candidato sindaco rincara la dose affermando: «La speranza ha due figli stupendi: lo sdegno e il coraggio». Lo sdegno per come le cose sono e il coraggio per cambiarle con una promessa, non quella dei favori, dei soldi facili, dei posti di lavoro, ma quella che abbiamo sempre mantenuto in questi anni, ossia della disponibilità all'ascolto, l'umiltà di ammettere anche i nostri errori, vogliamo assicurare noi stessi al servizio della città e delle istituzioni».

Nel corso del suo sentito intervento Porta non le manda a dire agli altri candidati sindaci, ne ha per tutti.

Sguardo veloce su quanto è stato fatto in questi tre anni di amministrazione e su quello che è ancora da realizzare, il suo programma elettorale lo ha spiegato attraverso incontri fatti ad hoc, a questo proposito dichiara che «la città ha bisogno di limpidezza e di concretezza».

Sul palco a sostegno di Gianni Porta, l'europarlamentare di Rifondazione comunista, Eleonora Forenza, il segretario provinciale Dep, Vito Antonacci e Gano Cataldo di Sinistra italiana, che hanno ribadito: «le cose impossibili possono accadere, si possono realizzare. Abbiamo bisogno di essere matti e visionari, scegliendo sempre la strada della coerenza». E non hanno dubbi che «si è sulla strada giusta per la realizzazione di un sogno per questa città».
  • Rifondazione Comunista
  • Elezioni
  • gianni porta
  • sinistra italiana
  • Rifondazione Comunista Molfetta
  • elezioni comunali molfetta 2017
  • DeP - democratici e progressisti
  • Eleonora Forenza
Altri contenuti a tema
Rifondazione e i disagi dei pendolari di Molfetta: «Suonata tardi la sveglia del Sindaco» Rifondazione e i disagi dei pendolari di Molfetta: «Suonata tardi la sveglia del Sindaco» Continua la querelle: «Trenitalia ha scarsa considerazione dei suoi clienti»
Antonello Zaza: «Non mi sono dimesso per alcuna competizione elettorale» Antonello Zaza: «Non mi sono dimesso per alcuna competizione elettorale» L’ex consigliere comunale rivendica la sua appartenenza in questi anni sempre e solo a Rifondazione comunista
Il neo consigliere comunale Paola De Candia si presenta a Molfetta Il neo consigliere comunale Paola De Candia si presenta a Molfetta Nel corso di una conferenza stampa il passaggio del testimone del dimissionario Antonello Zaza
Oggi il subentro di de Candia a Zaza in Consiglio. Alle 19 conferenza stampa Oggi il subentro di de Candia a Zaza in Consiglio. Alle 19 conferenza stampa Alle 17.30 passaggio di consegne nell'aula Carnicella
Ancora disagi per i pendolari di Molfetta, Rifondazione: «Intervenga il Sindaco» Ancora disagi per i pendolari di Molfetta, Rifondazione: «Intervenga il Sindaco» Cambi dal 22 luglio al 25 agosto: «Situazione inaccettabile»
Impugnata la neo modifica allo Statuto comunale per le deleghe ai privati? Impugnata la neo modifica allo Statuto comunale per le deleghe ai privati? L'annuncio di Gianni Porta: «Ricorreremo in ogni sede possibile»
Porta e Zaza: «Subito Consiglio Comunale. Istituzioni contro chi mette a ferro e fuoco Molfetta» Porta e Zaza: «Subito Consiglio Comunale. Istituzioni contro chi mette a ferro e fuoco Molfetta» Nota dei due consiglieri di Rifondazione Comunista/Compagni di Strada
Gianni Porta: «Poco fiduciosi sulla data del nuovo Consiglio Comunale» Gianni Porta: «Poco fiduciosi sulla data del nuovo Consiglio Comunale» Continua la querelle. Attesa la convocazione della Conferenza dei capigruppo
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.