Raccolta porta a porta
Raccolta porta a porta

Getta oggetto prezioso nella spazzatura e l’Asm lo aiuta. La gratitudine di un anziano e famiglia

Il messaggio della figlia dell’uomo giunto in redazione per ringraziare gli uomini dell’Asm

Ci sono piccole storie che anche se non terminano con un lieto fine di quelli classici, del tipo "tutto è bene quel che finisce bene", rimangono comunque racconti che fa piacere conoscere. E se i protagonisti sono nostri concittadini e lavoratori che ogni giorno fanno del loro meglio per tenere pulita la nostra città allora fa più piacere.

Tutto parte da un messaggio giunto in redazione: «Con questo messaggio voglio ringraziare il responsabile e gli operatori della raccolta rifiuti perché personalmente e con le proprie mani hanno cercato in centinaia di sacchetti dell'organico un oggetto prezioso buttato per sbaglio da un signore anziano. Specifico che il responsabile non era neanche in servizio. Con questo messaggio spero di non leggere sempre commenti negativi su questi lavoratori; ringrazio di cuore questi signori che non hanno voluto nemmeno un caffè in cambio».

Mittente del messaggio è una donna di origini molfettesi ma che vive fuori città. Quell'uomo anziano è suo padre che invece vive a Molfetta e che distrattamente, senza farci troppo caso, ha gettato nel suo sacchetto di rifiuti organici un oggetto molto prezioso per lui. Qual è questo oggetto? Pensate a qualcosa che hanno molti anziani e che serve per fare qualcosa di importante, un'azione che compiamo tutti quanti a qualsiasi età e più volte al giorno.

Sta di fatto che appena l'uomo si è accorto della perdita ha subito allertato i parenti che a loro volta hanno allertato l'Asm, i cui uomini proprio ieri erano impegnati nella raccolta del residuo organico. Così intercettato il mezzo che aveva presumibilmente raccolto i rifiuti presso l'abitazione dell'anziano, gli uomini dell'Asm – assieme al loro responsabile che tra l'altro non era in servizio forse perché in ferie – hanno trascorso circa due ore nella mattinata di ieri a rovistare tra una valanga di sacchetti dell'umido alla ricerca dell'oggetto prezioso.

Purtroppo, però, la ricerca non ha portato a nulla, l'oggetto è andato perduto e all'anziano oltre alla rassegnazione è rimasta, come ci ha confermato la figlia, la gratitudine e la commozione per quel gesto, per l'impegno degli uomini dell'Asm che hanno fatto il possibile per aiutare un nostro concittadino e non hanno voluto nulla in cambio, nemmeno il caffè che il povero anziano ha cercato di offrire loro per ringraziarli. Loro lo hanno fatto e basta, senza pensarci due volte.

Così la donna ci ha scritti, per far conoscere una breve storia a tutti e soprattutto per ringraziare pubblicamente gli uomini dell'Asm, a cui alcune volte vengono rivolti commenti negativi, ma che ogni giorno puliscono la città dovendo anche combattere contro l'inciviltà di alcuni.
  • asm
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Antonello Zaza all'amministrazione di Molfetta: «espletate il concorso Asm» Antonello Zaza all'amministrazione di Molfetta: «espletate il concorso Asm» Il consigliere di Rifondazione aveva proposto il bando per il tempo indeterminato
Dal 10 dicembre chiuso l'ufficio per il "porta a porta" nel centro storico di Molfetta Dal 10 dicembre chiuso l'ufficio per il "porta a porta" nel centro storico di Molfetta Resterà operativo l'ufficio nella zona industriale
Oggi scadono i contratti in ASM. Che succede nella municipalizzata? Oggi scadono i contratti in ASM. Che succede nella municipalizzata? Attenzione sollevata sul tema da Antonello Zaza
Rifiuti nelle campagne di Molfetta. La situazione a Torre Villotta Rifiuti nelle campagne di Molfetta. La situazione a Torre Villotta La segnalazione di un lettore che sottolinea come l'emergenza rifiuti interessi anche l'agro
1 Emergenza rifiuti a Molfetta, parla il presidente Asm Vito Paparella Emergenza rifiuti a Molfetta, parla il presidente Asm Vito Paparella Virali le immagini dei cumuli su Viale dei Crociati
4 Ancora rifiuti per strada a Molfetta. Quando il cambio di rotta? Ancora rifiuti per strada a Molfetta. Quando il cambio di rotta? Non si placa il fenomeno che continua a sporcare le strade della città
Rifiuti in mare, oggi la firma di un protocollo d'intesa tra marineria, Asm e Comune Rifiuti in mare, oggi la firma di un protocollo d'intesa tra marineria, Asm e Comune Aderirà anche Legacoop Puglia - dipartimento pesca ed acquacoltura
2 "Dov'è la sicurezza?", la segnalazione di un molfettese su un operatore Asm "Dov'è la sicurezza?", la segnalazione di un molfettese su un operatore Asm Senza cintura, divisa e scarpe di sicurezza. La scena fotograta da un lettore
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.