L'intervento dei Vigili del Fuoco
L'intervento dei Vigili del Fuoco
Cronaca

Gazze cadono dal nido e volano per 12 metri. Soccorse dal WWF

Vano l'intervento dei Vigili del Fuoco. Salvemini: «Nidi e uccellini vittime della potatura degli alberi»

Due gazze, a causa del vento, sono cadute dal nido, costruito sul ramo di un albero, facendo un volo di 12 metri. È successo ieri sera, a Molfetta, quando alcuni cittadini, di passaggio in piazza Effrem, hanno notato i due volatili e hanno avvisato i Vigili del Fuoco, giunti sul posto con la Polizia Locale.

I caschi rossi, accorsi dal Comando Provinciale di Bari, dopo aver recuperato le due gazze, ritrovate per terra, ancora frastornate, con un'autoscala hanno tentato di riposizionare i due uccelli della famiglia dei corvidi nel nido da dove erano caduti, ma ogni tentativo - anche a causa del forte vento - è risultato vano. Così, per evitare che le due gazze cadessero nuovamente, sono state affidate ai volontari del WWF Puglia, che le hanno prese in custodia.

Per Pasquale Salvemini «questo è il risultato di potature fatte male e di molti alberi che, nel corso degli anni a Molfetta, si sono trasformati in obbrobriosi tronchi spelacchiati. Pertanto i nidi non sono più protetti tra i rami degli alberi ed il più delle volte cascano giù per terra». Insomma, secondo l'animalista molfettese i nidi e gli uccellini sono vittime della potatura degli alberi: il taglio dei rami è una condanna senza appello per i piccoli accuditi nei nidi.

Per il WWF Puglia, che lancia un forte segnale di preoccupazione per le potature avvenute in passato, «è urgente adottare un piano ambientale a Molfetta, città in cui - conclude Salvemini - sono ancora troppi gli errori nella gestione del verde pubblico»
  • Vigili del Fuoco Molfetta
  • WWF Puglia
Altri contenuti a tema
Serpente in un condominio, recuperato dai volontari del WWF Serpente in un condominio, recuperato dai volontari del WWF Si tratta di un biacco, un esemplare non velenoso. Il rettile è stato poi liberato all'interno del Pulo
Poiana finita in mare: salvata dai bagnanti e dal WWF Poiana finita in mare: salvata dai bagnanti e dal WWF Il rapace, visibilmente sofferente, era precipitato in acqua. Sarà curato dai volontari
Campo base dei Vigili del Fuoco a Molfetta. Accordo con il Ministero Campo base dei Vigili del Fuoco a Molfetta. Accordo con il Ministero L'area a ridosso dell'attuale caserma in zona industriale
Bruciano due ettari di ulivi fra Molfetta e Terlizzi. «Viene da piangere» Bruciano due ettari di ulivi fra Molfetta e Terlizzi. «Viene da piangere» Con il caldo si moltiplicano gli incendi, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco
Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero L'animale, detto anche scoiattolo volante, è stato ritrovato a Lama Martina e affidato al WWF
Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Gabbiani sparati e feriti. «Gioco al massacro sulla pelle degli animali» Il ritrovamento ieri: gli animali mostrano una serie di ferite. Sul posto i volontari della Gepa e del WWF
Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Ghiandaia impigliata a testa in giù, i Vigili del Fuoco la salvano Gli uomini del 115 sono intervenuti in piazza De Gasperi. Oggi, dopo le cure dei volontari del WWF, la liberazione
Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Taglio di alberi al parco di Mezzogiorno, interviene il WWF: «È una strage» Critico il movimento ambientalista. Salvemini: «Oltre al taglio dei pini c'è anche il disturbo arrecato alla fauna»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.