I rilievi dei Carabinieri
I rilievi dei Carabinieri
Cronaca

Furti in appartamento, indagini a una svolta?

I Carabinieri potrebbero aver ottenuto risultati dopo alcuni colpi messi a segno a Molfetta

Sono arrivate probabilmente ad una svolta le indagini sui furti in appartamento, quelli tentati e quelli portati a termine, a Molfetta, nella zona che va dalla chiesa San Domenico a piazza Paradiso.

I Carabinieri della locale Compagnia, agli ordini del capitano Vito Ingrosso, hanno stretto il cerchio intorno ai presunti componenti della banda che imperversa in città. L'ultimo episodio qualche sera fa, in via Santo Stefano, il penultimo in via Annunziata. Ed anche se si cerca di non creare allarmismi c'è chi ha cominciato a preoccuparsi e la notizia è finita ben presto sulla bocca di tutti.

La tensione, nella piazza virtuale dei social network, è andata crescendo negli ultimi giorni, mentre gli abitanti hanno persino pensato ad una sorta di autotutela. Anche i militari dell'Arma hanno intensificato la loro presenza. Sono state sentite molte persone, visionate immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza e raccolti elementi che probabilmente sono tornati utili nell'economia delle indagini.

Anche in terra di Bari, l'industria dei furti in appartamento appartiene alle mafie straniere, che gestiscono ladri dappertutto. Ed a contendersi il territorio sembra ci siano proprio bande organizzate provenienti dall'est Europa, in particolar modo dalla Georgia. Nelle prossime ore, ad ogni modo, si attendono sviluppi.
  • Furti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Tentano il furto nella farmacia dell’ospedale, ma i ladri fuggono a mani vuote Tentano il furto nella farmacia dell’ospedale, ma i ladri fuggono a mani vuote L'intervento dell'istituto G4 ha messo in fuga i malviventi. E non è la prima volta a Molfetta: indagano i Carabinieri
Nuovo comandante per la Compagnia Carabinieri: è Francesco Iodice Nuovo comandante per la Compagnia Carabinieri: è Francesco Iodice 39 anni, originario di Capua, sposato e padre di tre figli, il capitano arriva dalla Tenenza di Melito di Napoli
Sorpreso a cedere droga ad un ragazzo. Arrestato dai Carabinieri un 20enne Sorpreso a cedere droga ad un ragazzo. Arrestato dai Carabinieri un 20enne Il giovane è stato trovato in possesso di 23 dosi di hashish e 590 euro. Arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari
Presidio contro la presenza dell'ex ministro Maroni a Molfetta: 5 indagati Presidio contro la presenza dell'ex ministro Maroni a Molfetta: 5 indagati I fatti risalgono al 2 settembre, quando si è tenuto un sit-in contro l'arrivo in città dell'ex segretario della Lega
Lunga attesa all'ospedale di Molfetta: paziente picchia due medici. Denunciato un 41enne Lunga attesa all'ospedale di Molfetta: paziente picchia due medici. Denunciato un 41enne È successo questa mattina nel pronto soccorso. Immediato l'intervento dei Carabinieri: l'uomo è stato deferito a piede libero
Vito Ingrosso lascia la Compagnia, l'encomio di Molfetta per i suoi 5 anni d'attività Vito Ingrosso lascia la Compagnia, l'encomio di Molfetta per i suoi 5 anni d'attività Il maggiore premiato ieri dalla massima assise cittadina. Si è insediato il nuovo comandante: è il capitano Francesco Iodice
Estorsioni, sì ai domiciliari per un 18enne. Restano in carcere gli altri 3 arrestati Estorsioni, sì ai domiciliari per un 18enne. Restano in carcere gli altri 3 arrestati Il Tribunale di Trani ha disposto la sostituzione della misura cautelare. Rigettate le altre richieste
Estorsioni, si costituisce l'ultimo componente della banda. È un 26enne Estorsioni, si costituisce l'ultimo componente della banda. È un 26enne Si tratta di Domenico Minervini, molfettese già noto alle forze dell'ordine. Si è presentato a Trani con il suo avvocato
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.