Coronavirus
Coronavirus
Cronaca

Frena la crescita degli attualmente positivi in Puglia ma aumentano i ricoverati

Incidenza dei contagi sotto l'1% rispetto ai test registrati nelle ultime ore

La Regione Puglia ha diffuso il bollettino Covid aggiornato alle ore 13:30 di martedì 2 novembre. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 4217532 test, dai quali sono emersi complessivamente 273092 casi di positività (il 6.47% del campione totale).

Il totale di casi positivi registrati nelle singole Province pugliesi dall'inizio dell'emergenza
99625 Area Metropolitana di Bari
48254 Provincia di Foggia
41594 Provincia di Taranto
32019 Provincia di Lecce
28451 Provincia Bat
21639 Provincia di Brindisi
1011 residenti fuori regione
499 di provincia di residenza non nota

L'aggiornamento quotidiano sul numero dei guariti e dei deceduti in Puglia
263138 pazienti sono guariti (89 nelle ultime ore) mentre il bilancio dei decessi è stabile a 6835.

Gli attualmente positivi, la percentuale dei ricoverati e il numero di pazienti in terapia intensiva in Puglia
I casi attualmente positivi in Puglia sono quindi 3119 (6 in meno rispetto a ieri): 2958 in isolamento domiciliare, 161 i ricoverati in ospedale (5 in più rispetto a ieri) compresi i 20 che al momento occupano posti letto in terapia intensiva (3 in più rispetto a ieri).
L'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto al totale degli attualmente positivi è pari al 5.16%.
L'incidenza dei posti letto occupati in terapia intensiva Covid rispetto al totale dei positivi ricoverati è del 12.42%.

I dati relativi alle ultime 24 ore
I test registrati sul territorio regionale nelle ultime 24 ore sono stati 14824, 83 dei quali (pari allo 0.55%) hanno avuto riscontro positivo.

Il dettaglio:​
36 Provincia di Lecce
17 Provincia di Brindisi
11 Provincia di Foggia
9 Area Metropolitana di Bari
9 Provincia di Taranto
0 Provincia Bat
1 caso di provincia di residenza non nota
0 casi di residenti fuori regione
I decessi verificatisi nelle ultime ore
Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore.
Il computo totale dei positivi al Coronavirus morti in Puglia dall'inizio dell'emergenza è quindi stabile a 6835.

La suddivisione dei decessi per Provincia
2279 Area Metropolitana di Bari
1512 Provincia di Foggia
1032 Provincia di Taranto
724 Provincia Bat
678 Provincia di Lecce
392 Provincia di Brindisi
159 di provincia di residenza non nota
40 residenti fuori Regione
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, superato il picco della quarta ondata a Molfetta: +855 in settimana Covid, superato il picco della quarta ondata a Molfetta: +855 in settimana Il report dell'Asl Bari. Inizia il lento calo dei contagi
Gestione dei contatti dei casi positivi a scuola: nuove indicazioni in Puglia Gestione dei contatti dei casi positivi a scuola: nuove indicazioni in Puglia La Regione ha voluto semplificare le modalità per richiedere il tampone
Covid, in Puglia curva costante dei contagi ma calano i ricoveri Covid, in Puglia curva costante dei contagi ma calano i ricoveri Nelle ultime 24 ore si registra un -41 nelle ospedalizzazioni
Covid, in Puglia inizia anche il lento calo dei ricoveri Covid, in Puglia inizia anche il lento calo dei ricoveri Liberati 22 posti letto nelle ultime 24 ore
Covid, in Puglia in via di stabilizzazione i ricoveri Covid, in Puglia in via di stabilizzazione i ricoveri Nelle ultime 24 ore più dimessi che nuovi ospedalizzati
Covid, scende al 6% la percentuale di non vaccinati a Molfetta Covid, scende al 6% la percentuale di non vaccinati a Molfetta Ancora in crescita l'adesione dei molfettesi alla campagna
Da oggi Puglia e Molfetta tornano in zona gialla Da oggi Puglia e Molfetta tornano in zona gialla Resta l'obbligo di mascherina anche all'aperto e le stesse limitazioni per chi è senza green pass
Covid, la Puglia passa in zona gialla Covid, la Puglia passa in zona gialla Speranza ha firmato l'ordinanza
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.