Soldi banconote
Soldi banconote
Vita di città

Perde 500 euro: un molfettese li trova e li restituisce

L'episodio è avvenuto qualche giorno fa in una struttura pubblica.

Dovrebbe essere la normalità, ma visti i tempi che corrono, rappresenta una eccezione e un bell'esempio da segnalare.
L' episodio risale alla mattinata di lunedì 21 marzo ed è stato raccontato da un cittadino molfettese.

Dopo essersi recato per il disbrigo di alcune incombenze in una struttura pubblica, l'uomo si è reso conto di aver smarrito una banconota da 500,00 euro che aveva in tasca. Subito dopo essersi accordo di quanto era accaduto, abbattuto e sconsolato, si è rivolto al responsabile della struttura raccontandogli l'episodio in questione e lasciandogli un suo recapito. Naturalmente, visto l' importo che faceva gola a molti, senza nessuna aspettativa, è andato via.
Dopo qualche minuto, con grande sorpresa e meraviglia, è stato contattato telefonicamente dal responsabile della struttura, che lo ha richiamato e invitato a ritornare.
Cosa era successo?
Un altro molfettese si era recato presso il responsabile della struttura chiedendo se qualcuno avesse perso qualcosa di valore e, che se gli fosse stato detto di che cosa si trattava, l'avrebbe consegnata al legittimo proprietario.
I due protagonisti della storia a lieto fine si sono incontrati e il secondo ha restituito al primo quanto aveva smarrito.

Un episodio esemplare, di onestà e rettitudine,da segnalare perché, pur dovendo rientrare nel normale vivere civile, attualmente rappresenta una eccezione.
  • soldi
Altri contenuti a tema
È il momento di investire in bitcoin: i professionisti confermano! È il momento di investire in bitcoin: i professionisti confermano! Metodi, vantaggi e consigli per sfruttare al massimo le criptovalute
Recupero credito con decreto ingiuntivo: quando è provvisoriamente esecutivo? Recupero credito con decreto ingiuntivo: quando è provvisoriamente esecutivo? Cosa prevede la legge: gli articoli 633 e 642 del codice di procedura civile
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.