Concerto marce funebri 2 novembre 2016. <span>Foto Isabella de Pinto</span>
Concerto marce funebri 2 novembre 2016. Foto Isabella de Pinto

Due concerti per commemorare i defunti

Appuntamenti organizzati dall'Arciconfraternita della Morte e dell'associazione Passione e Tradizione

Elezioni Regionali 2020
Due novembre: due concerti di marce funebri dedicati alla Commemorazione dei defunti.
L'associazione Passione e Tradizione ha promosso il concerto tenuto dal Gran Complesso Bandistico "Santa Cecilia – città di Molfetta" in piazza Mazzini.
Con la direzione del Maestro Pasquale Turturro sono state eseguite marce funebri della tradizione locale, a partire da "Il Pescatore" di Vincenzo Valente (1859) per proseguire con l'inusuale "Sincopata" di Giuseppe de Candia (1890), nella trascrizione del prof. Mauro Spagnoletti, di solito non eseguita durante le processioni della settimana santa poiché di grande complessità tecnica. Il concerto è proseguito con "Fatalità" (1897) di Saverio Calò, "Perduta" (Raffaele Caravaglios), "Patetica" (1907) di Francesco Peruzzi, "Una lagrima sulla tomba di mia madre" di Alberto Vella per concludersi con lo "Stabat Mater" di Gioacchino Rossini.
Fatalità, Patetica e Stabat Mater sono state eseguite anche dal Gran Complesso Bandistico "Francesco Peruzzi Città Di Molfetta", diretto dal Maestro Michele Consueto, durante il concerto promosso dall'Arciconfraternita della Morte dinanzi alla chiesa Santa Maria Consolatrice degli Afflitti (Purgatorio).
A completare il repertorio proposto, "Dolor" (1897) di Saverio Calò (che solitamente accompagna l'uscita del gruppo della Pietà il sabato santo, "Marcia funebre n. 4" (detta comunemente "U voeve" per il continuo controcanto affidato al bombardino) di Giuseppe de Candia, "Palmieri" di Benedetto Palmieri, "Al funerale di A. Manzoni" di Amilcare Ponchielli e "Simon Boccanegra" di Giuseppe Verdi.

Unica "nota stonata", la coincidenza delle due manifestazioni. Entrambi i concerti hanno avuto inizio alle 19.30 costringendo gli interessati a fare la spola tra i due siti o a sceglierne uno, rinunciando all'altro.
Un piccolo suggerimento per il prossimo anno: concordare una staffetta tra i due concerti.
Concerti marce funebri 2 novembre 2016Concerti marce funebri 2 novembre 2016Concerti marce funebri 2 novembre 2016Concerti marce funebri 2 novembre 2016Concerti marce funebri 2 novembre 2016Concerti marce funebri 2 novembre 2016
  • arciconfraternita della morte
  • marce funebri
  • 2 novembre
  • Passione e Tradizione
Altri contenuti a tema
Molfetta ricorda Adriano de Robertis, il runner deceduto ieri Molfetta ricorda Adriano de Robertis, il runner deceduto ieri Il cordoglio del sindaco. Il ricordo dell'Arciconfraternita della Morte
L'Arciconfraternita della Morte dona un ventilatore polmonare all'ospedale di Molfetta L'Arciconfraternita della Morte dona un ventilatore polmonare all'ospedale di Molfetta L'iniziativa segue l'aiuto alimentare a 100 famiglie bisognose della città
Coronavirus, cosa cambia negli eventi quaresimali dell'Arciconfraternita della Morte? Coronavirus, cosa cambia negli eventi quaresimali dell'Arciconfraternita della Morte? La comunicazione del Priore Onofrio Sgherza
Molfetta verso la Quaresima, il 26 febbraio la processione della Croce Molfetta verso la Quaresima, il 26 febbraio la processione della Croce Nonostante il cantiere in Piazza Immacolata, l'itinerario resta immutato
Antonio Sallustio compie 100 anni. Per anni professore al Liceo Classico di Molfetta Antonio Sallustio compie 100 anni. Per anni professore al Liceo Classico di Molfetta Il padre Luigi priore dell'Arciconfraternita della Morte durante la Seconda Guerra Mondiale
2 novembre: Molfetta commemora i suoi defunti 2 novembre: Molfetta commemora i suoi defunti Prima della Santa Messa il Corteo per i caduti
Concerto di marce funebri nel Cimitero di Molfetta Concerto di marce funebri nel Cimitero di Molfetta Alle ore 10 Santa Messa nella Cappella Maggiore
Piccolo fuori programma alla processione dei Cinque Misteri: cede il baldacchino Piccolo fuori programma alla processione dei Cinque Misteri: cede il baldacchino Il curioso episodio nei pressi della Chiesa di S. Teresa
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.