Coronavirus
Coronavirus
Cronaca

Coronavirus, in Puglia 257 nuovi contagi e 7 decessi nelle ultime 24 ore

I casi attualmente positivi in regione sono 4.409

Ancora 257 nuovi contagi di Covid in Puglia: il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 15 ottobre, sono stati registrati 5.346 test per l'infezione da Coronavirus e sono stati registrati 257 casi positivi: 144 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 27 nella provincia BAT, 25 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 40 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Sono stati registrati 7 decessi: 4 in provincia di Bari e 3 in provincia di Foggia. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 473.161 test. 5.387 sono i pazienti guariti. 4.409 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 10.421, così suddivisi:

4.308 nella Provincia di Bari;
969 nella Provincia di Bat;
829 nella Provincia di Brindisi;
2.487 nella Provincia di Foggia;
919 nella Provincia di Lecce;
825 nella Provincia di Taranto;
80 attribuiti a residenti fuori regione;
4 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

«Sono 144 le positività al Sars-Cov 2 rilevate oggi dal Dipartimento di Prevenzione - dichiara il dg della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce - L'attività di contact tracing continua a evidenziare una casistica legata ai positivi già isolati e sottoposti a sorveglianza epidemiologica. I dati a nostra disposizione mostrano che la circolazione virale resta elevata, in particolare, in ambito familiare e comunitario, perciò va ribadita l'estrema utilità di attenersi alle regole anti-contagio: frequente igiene delle mani, distanziamento interpersonale e uso della mascherina anche all'aperto. Inoltre, invitiamo i cittadini ad un rigoroso rispetto delle nuove regole dettate dal Governo, soprattutto in una fase in cui ognuno è chiamato ad agire responsabilmente, nella piena consapevolezza dell'emergenza sanitaria in corso, contribuendo a limitare le occasioni di trasmissione del virus».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Minervini: «Trovare il giusto equilibrio tra l'emergenza sanitaria e quella sociale» Minervini: «Trovare il giusto equilibrio tra l'emergenza sanitaria e quella sociale» Intervento del sindaco: «Attendiamo le decisioni del Governo nazionale e regionale»
Coronavirus, parla Emiliano: «Servono misure severe in tutta Italia prima che sia tardi» Coronavirus, parla Emiliano: «Servono misure severe in tutta Italia prima che sia tardi» E Lopalco aggiunge: «Serve un comportamento da lockdown»
Coronavirus, il bollettino della Puglia: 631 nuovi casi e 10 decessi Coronavirus, il bollettino della Puglia: 631 nuovi casi e 10 decessi Circa un terzo dei contagi registrati nella provincia di Bari
2 Minervini: «I casi di Coronavirus a Molfetta salgono a 85» Minervini: «I casi di Coronavirus a Molfetta salgono a 85» L'aggiornamento del sindaco sul bollettino
Ancora in crescita i casi di Coronavirus in Puglia: 590 nuovi positivi Ancora in crescita i casi di Coronavirus in Puglia: 590 nuovi positivi La provincia più colpita resta quella di Bari con 234 casi
1 Covid, da Balducci e Ancona le indicazioni ai commercianti di Molfetta Covid, da Balducci e Ancona le indicazioni ai commercianti di Molfetta Le indicazioni su pulizia e sanificazione
Coronavirus, impennata di contagi in Puglia: sono 485 in 24 ore Coronavirus, impennata di contagi in Puglia: sono 485 in 24 ore Lopalco rassicura: «Numeri in crescita ma situazione sotto controllo»
Covid, Emiliano sospende le lezioni dei trienni finali nelle superiori Covid, Emiliano sospende le lezioni dei trienni finali nelle superiori La situazione a Molfetta: tante le classi in isolamento
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.