Molfetta
Molfetta

Coronavirus, da domani al 25 marzo nuove regole di comportamento a Molfetta

No luoghi pubblici e spostamenti verso seconde case. Sì attività motoria ma sotto casa

Da domani e fino al 25 marzo Molfetta come tutta l'Italia dovrà adeguarsi a nuove modalità di comportamento.
Devono necessariamente mutare ancora le abitudini comportamentali dei cittadini nell'ottica di affrontare al meglio questi giorni nei quali è atteso il piccolo della diffusione del Coronavirus in particolare al Sud senza tralasciare il fatto che solo restando a casa ed evitando i contatti con altre persone è possibile limitare il contagio.

Le nuove misure comportamenti sono sancite dall'ordinanza del Ministero della Salute pubblicata pochi minuti fa.

Nello specifico, da domani e fino al 25 marzo in tutta Italia è vietato accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, cosa che a Molfetta era di fatto già stata sancita nei giorni scorsi da una ordinanza del Sindaco Tommaso Minervini che ha chiuso all'accesso al pubblico anche il cimitero.

Fatta chiarezza anche sull'attività motoria all'aperto su cui tanto si discute.
Premettendo doverosamente che bisogna rimanere a casa, è consentito svolgere attività motoria ma esclusivamente nei pressi della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza tra persone di almeno un metro l'una dall'altra.
Inoltre è vietato svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto oppure spostarsi verso seconde case nei giorni festivi e prefestivi.

La chiusura diventa poi obbligatoria per gli esercizi alimentari nelle stazioni ferroviarie: devono restare chiusi fino al 25 marzo gli esercizi che somministrano alimenti e bevande nelle stazioni e nelle aree di servizio o rifornimento carburante a meno che non siano ubicate lungo le autostrade dove, tuttavia, possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali. Continueranno ad essere operativi, invece, le attività che somministrano bevande e alimenti all'interno degli ospedali a condizione che gli spazi consentano il rispetto della distanza interpersonale di almeno 1 metro.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, altri 108 contagi in Puglia: i positivi ora sono più di duemila Coronavirus, altri 108 contagi in Puglia: i positivi ora sono più di duemila Si registra anche un decesso nella Bat
Coronavirus, 63 nuovi contagi in Puglia su più di 4000 tamponi Coronavirus, 63 nuovi contagi in Puglia su più di 4000 tamponi A Molfetta resta un solo caso di positività
Coronavirus: a Molfetta i casi scendono da tre a uno Coronavirus: a Molfetta i casi scendono da tre a uno Annuncio del sindaco. L'invito resta sempre alla massima attenzione
Coronavirus, 103 nuovi contagi in Puglia nelle ultime 24 ore Coronavirus, 103 nuovi contagi in Puglia nelle ultime 24 ore Si registra anche un decesso in provincia di Bari
Emergenza Covid: a Molfetta la Città Metropolitana cerca altre 4 aule per le scuole Emergenza Covid: a Molfetta la Città Metropolitana cerca altre 4 aule per le scuole Bando per la locazione: necessari oltre 300 metri quadrati
La Puglia fa registrare altri 76 contagi di Coronavirus La Puglia fa registrare altri 76 contagi di Coronavirus Nelle ultime 24 ore ben 4677 tamponi effettuati
Coronavirus in Puglia, 61 positivi nelle ultime 24 ore. Nessuna novità a Molfetta Coronavirus in Puglia, 61 positivi nelle ultime 24 ore. Nessuna novità a Molfetta Oltre ai nuovi contagi si registrano due decessi in provincia di Taranto
Coronavirus, il bollettino della Puglia: 83 nuovi positivi Coronavirus, il bollettino della Puglia: 83 nuovi positivi Sono 56 quelli registrati nella sola provincia di Bari
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.