I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Controlli antidroga dei Carabinieri: un arresto e cinque clienti segnalati

Tra Giovinazzo e Molfetta: in manette un 30enne molfettese, aveva 30 grammi di marijuana. È finito ai domiciliari

Un arresto, cinque persone segnalate, droga e contanti finiti sotto sequestro, una serie di posti di blocco e perquisizioni. È il bilancio di un sabato sera di controlli serrati messi in atto dai Carabinieri della locale Compagnia sui territori comunali di Giovinazzo e Molfetta.

Gli uomini diretti dal capitano Francesco Iodice hanno svolto servizi coordinati di sicurezza e di contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti, sia per strada, con posti di blocco, sia attraverso varie perquisizioni, anche di alcuni esercizi pubblici, con la collaborazione delle unità cinofile della Compagnia di Modugno, controllando i luoghi più frequentati dai pusher e arrestando un 20enne di Molfetta trovato in possesso di marijuana.

Ai suoi clienti - soggetti fermati, perquisiti e segnalati prima del blitz -, dava appuntamento nei pressi di un'attività commerciale di piazza Garibaldi, a Molfetta, ma è stato arrestato dai Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R.M. diretti dal sottotenente Domenico Mastromauro. Raggiunto e bloccato, il pusher, di 20 anni, è stato perquisito: addosso, gli hanno trovato 15 dosi di marijuana (per un peso complessivo di 30 grammi) e 300 euro in contanti.

Il giovane è stato così condotto in caserma e tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. La presenza dell'Arma dei Carabinieri, ben visibile in città, si è fatta sentire nelle zone centrali, ma anche nelle periferie. Complessivamente, senza soluzione di continuità, le pattuglie hanno battuto i due territori in lungo e in largo, procedendo anche con varie perquisizioni.

Gli sforzi profusi dai militari per contrastare le attività malavitose, ed in particolar modo lo spaccio al minuto di stupefacenti, hanno sortito risultati significativi, se si considera che l'intera attività, con l'impiego degli uomini della Compagnia di Molfetta e della Stazione di Giovinazzo, ha portato al controllo ed alla successiva segnalazione all'U.T.C. di Bari di 5 giovani (3 a Molfetta e 2 a Giovinazzo) quali assuntori di cannabis.

L'Arma dei Carabinieri, come si sa, si attiva giornalmente per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti ed il controllo del territorio, soprattutto nelle zone particolarmente sensibili. E i controlli mirati proseguiranno senza soluzione di continuità anche nei prossimi giorni.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
1 Droga: traffico Albania-Italia, operazione "Kulmi". I nomi degli arrestati a Molfetta Droga: traffico Albania-Italia, operazione "Kulmi". I nomi degli arrestati a Molfetta In carcere Giovanni D'Angelo, Erind Garubi e Kreshnik Laçi. L'indagine è partita dal sequestro di un grosso quantitativo di marijuana a Molfetta
2 Traffico di droga. Coinvolto anche un carabiniere: era in servizio a Molfetta Traffico di droga. Coinvolto anche un carabiniere: era in servizio a Molfetta Giuliano Pasquale, di 54 anni, è finito ai domiciliari: è accusato di aver fornito informazioni riservate a un narcotrafficante albanese
"Ghost Wine": chiuse le indagini, 61 indagati. C'è un 56enne di Molfetta "Ghost Wine": chiuse le indagini, 61 indagati. C'è un 56enne di Molfetta Si tratta dell’operazione per l'adulterazione del vino che ha portato all'arresto di imprenditori, dipendenti ed enologi
Un mare di droga dall'Albania: 37 arresti. Blitz anche a Molfetta Un mare di droga dall'Albania: 37 arresti. Blitz anche a Molfetta In Italia sono state arrestate 27 persone. In città le manette sono scattate ai polsi di due albanesi e di un italiano
Droga, traffico internazionale tra l'Albania e l'Italia: 37 arresti, 3 a Molfetta Droga, traffico internazionale tra l'Albania e l'Italia: 37 arresti, 3 a Molfetta Si tratta di due albanesi e un italiano, tutti residenti in città. All'operazione ha collaborato la Guardia di Finanza
Evasero dal carcere e rapinarono auto: 15 arresti. C'è anche un molfettese Evasero dal carcere e rapinarono auto: 15 arresti. C'è anche un molfettese Maxi-fuga il 9 marzo scorso: alcuni detenuti riuscirono a trafugare delle auto. Fra i 15, anche il 32enne Pasquale Fiore
Soldi per pilotare le indagini. In silenzio davanti al Gip: restano in carcere Soldi per pilotare le indagini. In silenzio davanti al Gip: restano in carcere Ieri gli interrogatori: si sono tutti avvalsi della facoltà di non rispondere, nessuna istanza di attenuazione della misura cautelare
Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Il sindaco: «Chiederemo al Prefetto ogni intervento utile per contrastare le infiltrazioni mafiose». Domani gli interrogatori di garanzia
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.