L'intervento dell'Assessore Allegretta. <span>Foto Verdiana Mastrofilippo</span>
L'intervento dell'Assessore Allegretta. Foto Verdiana Mastrofilippo

Con le "serate verdiane" Molfetta riscopre la lirica

La presentazione dell'evento nelle parole dell'assessore Allegretta

La Civica Amministrazione della Città di Molfetta quest'anno rende omaggio ad uno dei più importanti compositori italiani dell'Ottocento ed uno dei massimi operisti della storia della musica: Giuseppe Verdi.
Dopo il successo della Settimana Rossiniana dello scorso anno, con le Serate Verdiane, in programma il 28 e il 30 agosto, l'Assessorato alla Cultura ha creato un nuovo percorso artistico e culturale alla scoperta della figura del grande Maestro: guida all'ascolto, recital, gran galà.
«Questo nuovo format culturale - sottolinea l'Assessore alla Cultura Sara Allegretta - vede il coinvolgimento di importanti realtà musicali pugliesi, unite in un nuovo virtuoso circuito artistico per approfondire la conoscenza del Cigno di Busseto e si pone in linea con le scelte artistiche del Teatro Petruzzelli di Bari che ha inserito ben tre titoli verdiani nella sua prossima programmazione. Inserito nel cartellone EVENTI MOLFETTA 2019, il progetto verdiano contribuisce alla valorizzazione, visibilità e promozione del territorio poiché l'ascolto delle più belle pagine d'opera della grande lirica italiana rappresentano sempre una occasione di grande richiamo turistico–culturale» conclude l'Assessore.
Nella inedita location dell'auditorium Madonna della Rosa, le Associazioni ArsNova e CHORUS JSO, con il Coro del Faro (Bari) e la Corale Polifonica "S.Binetti" (Molfetta), l'Orchestra Filarmonica Mediterranea, diretta dal M° Paolo Lepore, insieme a numerose voci soliste della lirica italiana ed internazionale, oltre a giovani talenti pugliesi daranno vita a due brillanti serate in cui parole, musica e sonorità verdiane si incontreranno.

La prima Serata Verdiana del 28 agosto 2019 - Concerto delle Liriche da camera - sarà un'occasione per dedicare una particolare attenzione alla produzione per voce e pianoforte del M° Giuseppe Verdi. Protagonista della serata il M° Roberto Corlianò al pianoforte, un virtuoso di indiscusso valore che saprà deliziarci insieme ai numerosi cantanti.
Non paragonabili per quantità, essendo circa trenta, rispetto alla sterminata produzione cameristica di Rossini o Donizetti, le liriche da camera meritano tuttavia di essere conosciute sia perché assolutamente godibili, sia per la curiosa storia che spesso si cela dietro alcune di esse.
Scritte tra il 1838 e il 1894 esse richiamano spesso temi patriottici, romantici, legati all'amore tradito, temi dolorosi ed atmosfere popolareggianti, ravvisando spesso quegli spunti e quelle linee melodiche che verranno poi riproposte nelle opere liriche più famose. Riconosceremo, quindi, i temi di Traviata, Trovatore, Forza del destino, Lombardi alla Prima Crociata, Aida.
I testi poetici, messi in musica da Verdi, spaziano da Jacopo Vittorelli ai versi di Felice Romani (il principe dei librettisti), ad Alessandro Manzoni, Dante, Francesco Dall'Ongaro, Arrigo Boito, alle traduzione di Goethe a cura del medico bussetano Luigi Balestra.
Un viaggio alla scoperta dell'uomo Verdi, dei suoi sentimenti più intimi, dal dolore all'amore, dalle amicizie alla sua generosità, dal patriottismo al suo rapporto con la poesia salottiera e non, in cui saremo condotti da una Guida all'ascolto a cura della Prof.ssa Annamaria Bonsante – Docente di Storia della Musica presso il Conservatorio "N.Piccinni" di Bari.
Seconda Serata - 30 agosto 2019 – Gran Galà Verdiano
Protagonista di questo concerto sarà la vocalità verdiana, con una selezione di cantanti di altissimo livello che si sfideranno tra belcanto, virtuosismi e raffinatezze vocali, coinvolgendo il pubblico in un crescendo di sentimenti ed emotività.
Saranno eseguite, da oltre 100 musicisti tra orchestra, cori e solisti, pagine memorabili delle opere: La Traviata, Il Trovatore, Rigoletto, La Forza del destino, Otello, Luisa Miller, Nabucco.
La scelta di grandi Arie, Duetti, Sinfonie, Preludi e Cori, sarà l'occasione per celebrare la drammaturgia verdiana fatta di sorprese, sogni, di intrighi e di passioni estreme.
Presenta entrambe le serate Barbara Mangini.
L'ingresso agli spettacoli è gratuito.A1
  • comune di Molfetta
Altri contenuti a tema
Aria irrespirabile a Molfetta e nel barese. Perché? Aria irrespirabile a Molfetta e nel barese. Perché? Il sindaco di Bitonto annuncia un esposto
2 Deleghe ai cittadini dal sindaco, Molfetta si apre alla partecipazione pubblica Deleghe ai cittadini dal sindaco, Molfetta si apre alla partecipazione pubblica Pubblicato l'avviso per le candidature dopo l'ok del Consiglio Comunale
Capitale italiana della cultura 2020, Molfetta e la battaglia con le altre pugliesi Capitale italiana della cultura 2020, Molfetta e la battaglia con le altre pugliesi Per l'amministrazione di Bari nessun derby. Nella Bat aria di crisi
Servizi nei quartieri di Molfetta, si va verso il piano particolareggiato Servizi nei quartieri di Molfetta, si va verso il piano particolareggiato Prima l'individuazione di carenze e standard, poi la redazione
Ottobre, novembre, dicembre: come si è concluso il 2019 a Molfetta Ottobre, novembre, dicembre: come si è concluso il 2019 a Molfetta Spicca l'assoluzione di Azzollini e Balducci nel processo sul porto
L'estate 2019 a Molfetta: tra lo scandalo all'ospedale e la sparatoria al bar Meeting L'estate 2019 a Molfetta: tra lo scandalo all'ospedale e la sparatoria al bar Meeting Una estate di cronaca per la città
Il 2019 di Molfetta: gli accadimenti ad aprile, maggio e giugno Il 2019 di Molfetta: gli accadimenti ad aprile, maggio e giugno Paola Natalicchio è la prima molfettese candidata alle elezioni europee
Il 2019 di Molfetta: cosa è accaduto a gennaio, febbraio e marzo? Il 2019 di Molfetta: cosa è accaduto a gennaio, febbraio e marzo? Spicca la cronaca giudiziaria: per la Cassazione il processo "Truck Center" è da rifare
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.