Il capitano di fregata Giulia Petruzzi
Il capitano di fregata Giulia Petruzzi
Cronaca

Cambio di comando alla Capitaneria di Molfetta: arriva il capitano Petruzzi

Il capitano Piacentino lascia il comando: andrà ad Ancona. Domani la solenne cerimonia del passaggio di consegne

Cambio al vertice del comando della Capitaneria di Porto di Molfetta. Il comandante in carica, il capitano di fregata Armando Piacentino, dopo due anni passati al timone della guardia costiera molfettese, sarà destinato ad Ancona per ricoprire un nuovo prestigioso incarico presso la Direzione Marittima delle Marche.

Nella giornata di domani, infatti, alle ore 10.00, sul piazzale antistante il Duomo di Molfetta, si terrà la cerimonia solenne del passaggio di consegne del comando del compartimento marittimo di Molfetta, tra il comandante in carica, il capitano di fregata Armando Piacentino e quello subentrante, il parigrado Giulia Petruzzi proveniente da Ancona, dove ha prestato servizio presso la locale Capitaneria di Porto e, negli ultimi due anni, presso il comando scuole della Marina Militare.

A lei toccherà, dal prossimo 3 settembre, guidare il personale composto da 71 addetti, tra militari e non, della Capitaneria di Porto di Molfetta e dell'Ufficio locale Marittimo di Giovinazzo, nello svolgimento dei compiti istituzionali della Guardia Costiera. A presiedere la cerimonia, cui parteciperanno i rappresentanti delle amministrazioni, delle forze dell'ordine e del cluster marittimo, sarà il capo marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica, il contrammiraglio Vincenzo Leone.

A Molfetta, però, non cambia soltanto il comandante, a due anni dal suo insediamento, ma anche il suo vice: al capitano di fregata Silviamaria Malagrinò, adesso a Frosinone, è subentrato il capitano di corvetta Angelo De Tommasi. Per entrambi subito un battesimo di fuoco coi festeggiamenti della Madonna dei Martiri.

  • Capitaneria di Porto Molfetta
Altri contenuti a tema
Presunti ordigni bellici nel Porto di Molfetta, l'ordinanza della Capitaneria Presunti ordigni bellici nel Porto di Molfetta, l'ordinanza della Capitaneria Il provvedimento ha decorrenza immediata e resta in vigore fino al termine delle operazioni di messa in sicurezza
Consegnate le medaglie d'onore di lunga navigazione a quattro marittimi di Molfetta Consegnate le medaglie d'onore di lunga navigazione a quattro marittimi di Molfetta La cerimonia si è tenuta ieri presso la Capitaneria di Porto
Rinvenuto presunto ordigno bellico nel porto di Molfetta Rinvenuto presunto ordigno bellico nel porto di Molfetta C'è l'ordinanza della Capitaneria di Porto
400 chili di ostriche sequestrate a Molfetta. Avariate, ma pronte alla vendita 400 chili di ostriche sequestrate a Molfetta. Avariate, ma pronte alla vendita Il carico è stato intercettato e distrutto dagli uomini della Capitaneria di Porto: non era commestibile
Bonifica bellica dei fondali a Molfetta: c'è l'ordinanza della Capitaneria Bonifica bellica dei fondali a Molfetta: c'è l'ordinanza della Capitaneria Attività sul porto e nel tratto del lungomare fino al 13 marzo 2023
Bonifica fondali dagli ordini bellici, medaglia d'argento al merito civile alla Capitaneria di Molfetta Bonifica fondali dagli ordini bellici, medaglia d'argento al merito civile alla Capitaneria di Molfetta Prestigioso riconoscimento arrivato dalla Presidenza della Repubblica
Operazione "Mare sicuro 2022": il report della Capitaneria di Porto Operazione "Mare sicuro 2022": il report della Capitaneria di Porto Salvate 12 persone, soccorse 4 unità da diporto e effettuati oltre 1.000 controlli lungo il litorale di giurisdizione
Un teschio umano in mare. È mistero nelle acque di Molfetta Un teschio umano in mare. È mistero nelle acque di Molfetta Pesca macabra: è stato recuperato nelle reti a strascico di un peschereccio. Per identificarlo servirà l'esame del Dna
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.